Nubia Red Magic: Recensione del gaming phone che sfida il ROG Asus

Continua la saga dei gaming phone: Nubia Red Magic? Molto interessante. Ecco la recensione e le specifiche tecniche!

Nubia è una di quelle aziende che cercano sempre di stupire la propria clientela con modelli unici nello stile e soprattutto nelle funzionalità. Nubia Red Magic è uno degli ultimi arrivati in questa famiglia, scopriamo le sue funzionalità.

Nubia Red Magic: la storia di un brand con tutte le carte in regola

Non è poi molto tempo che Nubia è comparsa nel mercato occidentale, nonostante in oriente sia già una realtà affermata da molto tempo. Spesso quando ci si imbatte in brand cinesi o presunti tali, una buona parte del pubblico diventa assolutamente diffidente nei confronti di questi dispositivi. Forse un po’ per tradizione, o forse semplicemente per una sorta di fobia nei confronti di questi brand, per i quali spesso si pensa ad una cattiva produzione di fondo o ad una ricerca dei materiali scadente. Per fortuna questa “tradizione” si è conclusa grazie all’avvento di aziende come Xiaomi, Honor e Huawei stessa, che hanno saputo fidelizzare il pubblico proprio grazie ad alcune filosofie mai viste prima. Nubia dal canto suo ha sempre cercato di immettere sul mercato dispositivi coraggiosi sotto tutti gli aspetti: quello del design, ad esempio.

Nubia Red Magic: Recensione del gaming phone che sfida il ROG Asus
Ottimo il prezzo Gearbest per il Nubia: 512 euro

Quel cerchio rosso che è divenuto uno status symbol

Nubia come abbiamo accennato ha sempre cercato di stupire il proprio pubbico, grazie ad alcune soluzioni relativamente sconosciute e geniali per i propri devices. A partire ad esempio dal cerchio rosso lucido che circonda la fotocamera, presente su ogni smartphone o accessorio prodotto dall’azienda, e che nel corso del tempo è divenuto il loro marchio di fabbrica. Nubia Red Magic è solo l’ultimo di questa lista, possiamo citare ad esempio la rinomata famiglia ZTE, con cui Nubia si è contraddistinta nel corso degli anni e che ora è giunta ad un livello di hardware e performance davvero eccellente. Fino ad ora Nubia non si era mai gettata fino in fondo nel campo dei gaming phone, un meccanismo di mercato e soprattutto una fetta degli utenti esigente ed allo stesso tempo difficile da accontentare fino in fondo. Nubia ha deciso di intraprendere questa strada dando vita a quello che possiamo definire come uno dei migliori smartphone gaming del 2019. Questo non necessariamente perché sia il migliore esistente sul mercato, ma perché è colui che mantiene invariate alcune caratteristiche peculiari dei gaming phone, aggiungendo però un rapporto fra qualità e prezzo davvero incredibile. La concorrenza in questo campo è stata ed è ancora davvero ardua, soprattutto perché i concorrenti di Nubia sono veri e propri giganti del gaming, ROG e RAZR in primis, ma la piccola azienda orientale ha dato battaglia come si deve.

C’è davvero bisogno di un gaming phone al giorno d’oggi?

La risposta è assolutamente si, per una serie abbastanza solida di motivi. In primis perché la tradizione del gioco online ed il conseguente sviluppo delle applicazioni, nel corso del tempo ha reso necessaria l’introduzione di dispositivi adatti allo scopo. In secondo luogo perché il mercato in questo senso è assolutamente aperto, e nonostante la concorrenza sia ardua a livello di storia ed investimenti, non vi sono molti brand che si dedicano a questo tipo di devices. Nubia ha quindi effettuato una scelta assolutamente non deprecabile dal punto di vista del marketing. Rimane ovviamente da vedere se le richieste sono state soddisfatte o meno.

Recensione Nubia Red Magic: un design tamarro, ma con eleganza

Si sa, nel mondo del gaming, anche l’occhio vuole la sua parte. Perfino sulle sedie c’è un’estetica: figuriamoci sui device. LED, strisce colorate ed angoli sporgenti possono essere soluzioni adottate in maniera abbastanza continua dalle aziende, ed anche Nubia Red Magic non è da meno. Parliamo sicuramente di uno smartphone compatto nelle dimensioni, con una diagonale di schermo che si assesta sui 6 pollici, mentre il rimanente corpo del telefono è realizzato completamente in metallo, con pochissime soluzioni di continuità in plastica. La parte posteriore è spiovente verso l’esterno, con una sezione centrale in cui viene alloggiata la striscia LED da 16 milioni di colori che si illumina in alcune situazioni precise. Mentre al di sopra di essa troviamo il cerchio tipico del brand, che per questo device è divenuto esagonale: una soluzione davvero interessante e particolare, che lo rende unico nel suo genere. Ottima anche la scelta della striscia LED, che su un telefono da gaming fa sempre la sua figura. La diagonale dello schermo non ha bordi spioventi, ma conserva una linea elegante sotto tutti gli aspetti.

Il sOc? Il segreto del miglior smartphone gaming 2019

Per quanto sia di una generazione precedente, non disdegniamo ciò che Nubia ha deciso di inserire all’interno della motherboard: lo Snapdragon 835. La scelta di dotare uno smartphone come questo di un processore più vecchio non è casuale. E’ dettata dal fatto che Nubia ha ripreso parte della tecnologia adottata sugli ultimi ZTE e ha configurato il telefono in modo che possa sfruttare appieno le capacità anti throttling dell’835, lavorando così sempre a piena potenza. Soluzione opinabile, si sente in alcuni momenti la mancanza di qualche GHz in più, ma sono momenti rari. Per quanto riguarda la memoria flash, Nubia offre questo Red Magic in due soluzioni: 6GB di RAM e 64GB di memoria interna, oppure 8GB di RAM e 128GB di memoria interna. Entrambe le versioni non sono espandibili, quindi si consiglia l’acquisto della versione più potente, dato che la differenza di prezzo è minima.

Display ed ottimizzazione, due armi semi-vincenti

La diagonale dello schermo come abbiamo detto è da 6 pollici, con risoluzione Full HD Plus, ed il fatto che lo schermo sia costruito con tecnologia IPS rende i colori vivi, anche se in generale le condizioni dello schermo sono mediamente accettabili, o comunque in linea col prezzo proposto. Il telefono viene venduto con a bordo Android Stock alla versione 8. 1. Per renderlo il più possibile fluido e veloce, Nubia ha pensato di non personalizzare molto lo smartphone, a cui è stata aggiunta solo una modalità Game Boost attivabile tramite switch fisico. Modalità che disallinea le chiamate in entrata e le notifiche, massimizzando le prestazioni del telefono. Prestazioni che sono sopra la media, ma non al top della categoria. Il software viene sfruttato in maniera basilare, e si sente la mancanza ad esempio di un programma per gestire la striscia LED, oppure alcune personalizzazioni che abbiamo visto sul ROG Phone di Asus o su altri dispositivi della medesima categoria.

Fotocamera, batteria e prezzo: un sì con riserva

Sulla fotocamera Nubia non ha puntato moltissimo, dotando il telefono di un obbiettivo da 24MP che fa buone foto in condizioni di luce piena, ma soffre un po’ in condizioni di scarsa luminosità. La batteria è da 3800 mAh con una buona autonomia in fase di utilizzo normale, ma scende di molto se utilizziamo il game boost ad esempio. Presente anche la ricarica veloce Quick Charge 3. 0. Il telefono viene proposto a 500 euro su Gearbest nella sua versione più potente, un prezzo onesto e giusto per quello che viene offerto, in linea con altri smartphone da gamin economici come Honor Play ad esempio.

Quale gaming phone comprare se volete risparmiare? Traiamo le nostre conclusioni

Diciamolo, Nubia Red Magic è un ottimo telefono se pensiamo alla sua fascia di prezzo, ma inizia a perdere colpi se paragonato ad altri mostri in circolazione come il ROG Phone stesso, che è forse il miglior smartphone da gaming 2019 al momento. Nonostante i difetti e le mancanze che sono emerse però, non si tratta di un cattivo prodotto, considerando che comunque parliamo di uno smartphone che a soli 500 euro offre un processore di penultima generazione, che 8GB di RAM, memoria abbastanza capiente, anche se si sente la mancanza di uno slot di espansione. Forse il difetto più grande è il sistema operativo poco personalizzato, ma si spera che Nubia nel corso del tempo rilasci aggiornamenti e migliorie che possano sfruttare ad esempio il LED posteriore. Oppure introdurre altre modalità finalizzate ovviamente al gioco. È uno smartphone da gaming fra i migliori (in qualità/prezzo) della sua categoria, paragonabile ad Honor Play, anche se come hardware Nubia è forse superiore. Uno smartphone da gaming dedicato a coloro che vogliono avvicinarsi per la prima volta a questo mondo, sia per chi cerca magari uno smartphone da gaming senza eccessive pretese, anche se come abbiamo sottolineato le prestazioni sono al di sopra della media. Un device che si spera possa migliorare nel corso del tempo grazie alla personalizzazione. Al prezzo proposto difficile trovare di meglio in questo campo, e laddove le mancanze in alcuni campi si fanno sentire, parliamo comunque di un telefono con un hardware di fascia medio-alta pur provenendo da una generazione passata. Potrebbe anche scendere di prezzo nei prossimi mesi, anche se al momento è disponibile solo su Gearbest. Consigliato senza paura di essere smentiti.

Nubia Red Magic: Recensione del gaming phone che sfida il ROG Asus
Design come sempre promosso: Chapeau Nubia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *