Forno a microonde: Samsung vs LG, i migliori combinati e grill

Forno a microonde: Samsung vs LG, i migliori combinati e grill

I due big coreani producono ottimi elettrodomestici: Chi vince la sfida Samsung vs LG sui forni a microonde? Ecco la guida per prezzi, opinioni e recensioni, tra combinati e grill

C’è ben poco da fare: Samsung e LG rappresentano l’avanguardia tecnologica. Non soltanto su televisori, smartphone o monitor, ma anche negli elettrodomestici. Che si tratti di frigoriferi, lavatrici o robot aspirapolvere, sono i primi (e comunque i migliori) ad avere una visione realmente smart della casa. Anche in una nicchia come i forni a microonde, strumenti dal funzionamento piuttosto semplice e standardizzato, stanno cambiando abitudini e quotidiano dei consumatori. Lo Smart Inverter, l’Healthy Fry e Healthy Roasting da una parte (LG), l’Hot Roast, il Wide Grill e il Power Defrost dall’altra (Samsung), sono tutti brevetti proprietari, scopiazzati in seguito dalla concorrenza. Ma quale Forno a microonde Samsung o LG comprare? E cosa offrono di differente i due brand sud-coreani? Ecco una breve guida sui migliori modelli combinati e a grill.

I nostro forni a microonde preferiti di Samsung e LG:

Perché comprare un forno a microonde smart?

Dipende dall’utilizzo dell’elettrodomestico. Il forno a microonde può essere inteso come un “riscaldatore” e “scongelatore” di cibi, oppure uno strumento per sbizzarrirsi in ricette succulente. In parte abbiamo già elencato i vantaggi di un microonde avanzato nella guida generale, con i modelli e le offerte più interessanti. In generale la qualità della cottura in un forno a microonde di ultima generazione è più alta. Ci sono innumerevoli programmi – sia su Samsung che LG – specifici per il tipo di alimento. Dallo yogurt (per la fermentazione), alle verdure, alle carni o al pesce. Micro-onde più uniformi, meno manutenzione e maggior igiene, sono soltanto alcuni dei vantaggi dei microonde smart sugli entry level.

Le innovazioni Samsung

Per la presentazione e le spiegazioni dei prodotti Samsung, rimandiamo al sito internet ufficiale. Qui ci limiteremo a elencare alcune delle tecnologie più utili montate sui microonde del marchio coreano.

Hot Blast: Grande vanto è l’Hot Blast, un sistema che espande vapore dalla parete alta, in prossimità del grill e assicura croccantezza a carne e verdura. “L’interno succoso, l’esterno crispy”, assicurano negli spot. Il tutto è coadiuvato da una ventola laterale, che distribuisce perfettamente l’aria nel vano.

Wide Grill: è di fatto una griglia distribuita su tutta la parete superiore e che riscalda tutta la superficie: le teglie non rischieranno di venire abbrustolite su un bordo e crude dagli altri.

Slim Fry: sfruttando la vaporizzazione, è un programma che assomiglia alle friggitrici ad aria. Basta una pennellata di olio sulla superficie delle patate e verranno croccanti e fritte come quelle di certi fast food. Il vantaggio però sta nell’evitare l’immersione nell’olio bollente, con un beneficio sulla salute non da poco.

Le innovazioni LG

Forse LG è ancora più creativo di Samsung, nel proporre tecnologie innovative. Sono tutte ben esplicate sul sito ufficiale. I modelli di forni a microonde smart (rinominati Neochef) sono quasi tutti del 2016, ma ancora attualissimi. Per la nuova generazione di elettrodomestici non dovremo aspettare moltissimo. All’IFA 2018 i coreani presenteranno la nuova Signature Kitchen Suite e ci saranno novità anche sui forni a microonde. Ecco le invenzioni più notevoli di LG sui modelli in vendita:

Smart Inverter: è un sistema per il controllo della potenza. Attraverso sensori e funzionalità smart, i microonde LG riescono a mantenere una temperatura di cottura costante e uniforme. Pare accorci i tempi di cottura del 60% e va oltre al conto alla rovescia manuale tipico dei microonde standard.

Piatti più stabili: pubblicizzato ogni dove, i classici piattini rotanti dei microonde LG sono retti da 6 rotelle invece delle canoniche tre. Maggiore stabilità, grip e minor usura del motore.

Easy Clean: è un rivestimento in zeolite delle pareti interne del vano. È un minerale che trattiene pochi batteri e facilita la pulizia e la manutenzione del forno a microonde.

Healty Fry & Roast: paragonabile allo Slim Fry di Samsung e in generale ai paracrunch delle altre marche. LG garantisce l’utilizzo del 72% di olio e grassi in meno, con gli stessi risultati nella croccantezza e nel gusto.

I modelli migliori di Samsung e LG: i forni a microonde combinati e grill che sono un affare

Chi ha detto che per comprare un ottimo forno a microonde bisogna spendere di più? Stupisce la qualità di Samsung e LG, in rapporto al prezzo. Decisamente calmierato nel settore dei forni a microonde. Di fatto possiamo suddividerli in due categorie: i grill e i combinati, laddove i primi hanno un sistema a micro onde preponderante, mentre i secondi un riscaldamento a induzione semi-professionale.

Migliori forni a microonde LG

Tutta la gamma di elettrodomestici da cucina LG Kitchen è incredibile. Consigliamo di dare uno sguardo direttamente sul sito ufficiale, per rendersi conto di come saranno strutturate le nostre abitazioni tra 10-15 anni. Se frigoriferi o altri elettrodomestici hanno prezzi proibitivi, sui forni a microonde si trovano offerte interessanti. Merito della serie NeoChef che, uscita nel 2016, ha subito un ribassamento conveniente. Quali forni a microonde combinati e grill consigliamo di LG? praticamente con tutti andrete sul sicuro, ma quelli che trovate nella nostra guida hanno il miglior rapporto qualità/prezzo e prestazioni.

LG MH6336GDB Neochef: 23 litri per pietanze da vero chef

Il microonde LG MH6336GDB Neochef permette di scongelare, scaldare e cuocere gli alimenti senza sprechi. Ben 1200 Watt di potenza per preparare qualsiasi manicaretto nel minor tempo possibile. Come gli altri modelli innovativi della linea anche questo forno a microonde LG si presenta Smart Inverter, Healty Fry & Roast e Easy Clean. Per di più la funzione riscaldamento uniforme scalda e cuoce omogeneamente gli alimenti mentre la funzione di scongelamento uniforme scongela anche il cuore del cibo. Questo microonde LG è l’aiuto ideale in cucina perché funge da yogurt maker, friggitrice, warmer e microonde. Tutto quello che si è sempre desiderato! Miglior forno a micronde sotto i 150 euro? Poco ci manca.

LG Kitchen MH7235GPH.BWHQEUS: Il miglior affare sui microonde

Non lo abbiamo citato nella guida generale ai migliori forni a microonde soltanto per questioni di spazio. Ma l’LG Kitchen MH7235GPH.BWHQEUS è veramente un affare. Il perché è presto detto: è un combinato, con un grill potente e tutte le funzioni smart implementate dal marchio, con una capienza di ben 32 litri! Il prezzo rimane bassissimo, almeno nello store di Amazon: i 142 € battono qualsiasi confronto con la concorrenza. È della serie NeoChef e ha lo smart Inverter, una griglia a 1000 watt di potenza che – accoppiata con le microonde arriva fino a 1200 W massimi. Stupisce per la capienza interna e la qualità di cottura con la modalità crist. Ha qualche criticità sui programmi pre-definiti (i pesi sono insufficienti) ma la qualità di cottura è veramente di altissimo livello. Essendo del 2016 include Healty Fry & Roast, Easy Clean e la ventola interna per la distribuzione del calore. Impossibile non consigliarlo.

LG Kitchen MJ3965BPS.BBKQEUS: La potenza e il controllo

Design migliorato rispetto al modello precedentemente citato, l’LG Kitchen MJ3965BP è un gioiellino di prestazioni e potenza. Ha i 1350 Watt in microonde (tra i più alti in commercio), unito ai 950 Watt di solo grill. Unendo microonde + grill + ventilazione, si raggiungono i 1900 Watt e che cuociono le vivande con la potenza di un forno tradizionale. Stiamo sempre parlando di un Neochef e dunque con tutte le features smart sovra-citate. Lo sportello ha la cerniera bassa e si apre dall’alto, il che dona al microonde l’aspetto di uno strumento professionale. La capienza è di poco minore rispetto a un forno, ma 25 litri (ottimizzati) bastano per un’intera famiglia da sfamare. Con teglie quadrate (eliminando la rotazione del piattino) cucinerete dosi da esercito. Una pizza di dimensioni standard viene cotta tranquillamente. QUI il link diretto verso Amazon.

Migliori forni a microonde Samsung

Veramente tanti (troppi!) i prodotti validi. Ne prendiamo due a mo’ di esempio, per rappresentare le due categorie principali: forni a micronde a grill (più economici) e combinati (più cari e prestanti). Sono tutti modelli recenti, visto che Samsung ha aggiornato il suo pacchetto prodotti di recente. L’MG23K3515 è addirittura del 2018, come tutta la famiglia dei grill “MG”. Il secondo del 2017 ed è un combinato a dir poco eccezionale. Vediamoli assieme, nella recensione e nelle opinioni per singolo prodotto.

Microonde Samsung Quick Defrost: Il forno microonde che scongela in pochi secondi

Il forno a microonde Samsung Quick Defrost è un vero asso nello scongelamento e non teme confronti neanche sul fronte cottura. Questo microonde Samsung  permette di scongelare il cibo grazie alla funzione Quick Defrost di scongelamento e di cucinare ogni pietanza perfettamente e in poco tempo grazie alla tripla distribuzione del calore e alla potenza di 800 Watt. Samsung Quick Defrost vanta ricette preimpostate che aiutano a portare in tavola piatti gustosi e sani in pochi minuti. In più la funzione deodorizzante permette di cucinare anche gli alimenti con l’odore più persistente senza compromettere il profumo della pietanza successiva. La modalità ECO riduce il consumo di corrente quando il forno microonde è in stand-by e aiuta a tagliare i consumi in bolletta. In ultimo il vano interno smaltato in ceramica si rivela difficile da graffiare anche con i tegami più taglienti e facile da pulire. Il capolavoro dei forni a microonde sotto i 100 euro.

Samsung MG23K3515: Forno a microonde con Grill di ultima generazione

Anzitutto un plauso al design: molto semplice e tradizionale, ma capace di donare un tocco di modernità a tutta la cucina. E poi occhio alle prestazioni e le funzioni avanzate. Stupisce con il suo algoritmo automatico: una sorta di “AI”, capace di individuare la tipologia (in tutto 5) di cibo introdotta per il congelamento e fare tutto da sé. Non è un combinato, quindi diciamo che non sostituisce un forno tradizionale. Però sfrutta al massimo le potenzialità del grill con il Browning Plus. È una funzione per dorare e “croccare” i cibi in cottura. Siamo lontani dallo Slim Fry o dall’Hot Blast, ma una cottura di carne o pesce poco complessa la esegue egregiamente. Ci piace molto la funzione deodorante, che ripulisce automaticamente il microonde. Così come il Keep Warm, che mantiene la temperatura costante per la preparazione di più piatti uno di seguito all’altro. Insomma per essere un forno a microonde economico, abbiamo tra le migliori prestazioni possibili. Brava Samsung che sull’entry level straccia LG. A 104 € su Amazon è un affare imperdibile.

Samsung MC28M6075CS: Il combinato che sorprende

Sulla qualità Samsung non ci ripetiamo: ottima cottura, manifattura durevole e funzioni avanzate. Quello che sorprende sono soprattutto features specifiche e che dimostrano l’avanzamento tecnologico di casa Samsung. Lo Smart Moisture ad esempio, con grande precisione misura l’umidità del vano interno e regola la ventilazione di conseguenza. Niente più carne troppo secca o verdure mollicce. Cosa non convince? Qualche particolare poco curato di questo forno a microonde Samsung combinato. I programmi sono inseribili attraverso dei codici numerici. Non è un sistema immediato, visto che bisogna sempre tenere con sé il libretto di istruzioni. Anche lo spazio interno poteva essere sfruttato meglio, visto che i 28 litri del vano sono vengono occupati in parte dalla (potentissima, bisogna dirlo) griglia. Comunque è un ottimo microonde, che darà soddisfazioni in cucina anche agli chef più esigenti. QUI lo trovate a un buon prezzo su Amazon.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *