Frigoriferi Hisense: Opinioni, prezzi e quale comprare

Frigoriferi Hisense: Opinioni, prezzi e quale comprare

Perché comprare frigoriferi Hisense? E quali sono le opinioni degli utenti? Ecco la pratica guida all’acquisto, con prezzi, recensioni e tutti i migliori modelli 

Questa Hisense conquisterà il mondo. O perlomeno buona parte del mercato tech, vista la politica sui prezzi e sulla qualità che sta adottando. Fa parte di una delle tante compagnie cinesi, che si distinguono dal mucchio per la cura verso il cliente e per l’innovazione dei loro prodotti. Ne abbiamo già apprezzato i meriti sui condizionatori e – ancor più – sui televisori. Ma è sugli elettrodomestici che Hisense sta gettando nel piatto gli assi inaspettati. In particolare i frigoriferi, sempre più smart e avanzati ma a prezzi molto interessanti. Tra combinati, doppia porta, side by side ed economici, ecco un approfondimento sui frigoriferi Hisense: opinioni, prezzi e un consiglio su quale comprare per la vostra cucina. Se invece state cercando il risparmio energetico, QUI trovate la guida ai frigoriferi A+++, mentre QUI una selezione tra Beko, Whirlpool e Samsung.

Frigoriferi economici

Frigoriferi a prezzo medio

Frigoriferi a capienza elevata

Quanti frigoriferi! Ma perché proprio gli Hisense?

A noi piacciono le novità, sopratutto quelle fatte bene. E così Hisense sfida a testa alta i due colossi dell’elettronica di consumo (LG e Samsung), con elettrodomestici invidiabili. È notizia di poco fa: all’IFA 2018 l’azienda ha presentato la nuova gamma di lavatrici e frigoriferi smart. Su questi ultimi cè sopratutto la tecnologia Triple-Tech Cooling, che separa la cella in tre aree, mantenendo temperature e umidità differenti. Dal congelamento (-20 gradi) al raffreddamento (+5 gradi), con lo scomparto My Fresh Chioce, dove è l’utente a modulare la temperatura. Tanta attenzione al design, specie negli ultimissimi modelli. Hisense ha da poco aggiornato la sua linea, con i frigoriferi colorati. E ha adottato una soluzione vista poco in precedenza: l’apertura a T-Door cambia il paradigma sulla categoria di elettrodomestici, rivoluzionane l’utilizzo quotidiano.

I vantaggi di un frigorifero Hisense: Opinioni eccellenti e presenza sul territorio

Comprare un frigorifero Hisense, presuppone alcuni vantaggi verso il consumatore. Chiamiamole tutele, vitali nel momento in cui ci si troverà di fronte a un problema. C’è sopratutto la certezza di un marchio presente in Italia, contattabile telefonicamente o via mail (info@hisenseitalia.it). Sono celeri e disponibili a trovare la soluzione migliore. Sui frigoriferi poi, Hisense sigla i 2 anni di garanzia, che si aggiungono a quelli forniti dal rivenditore (Amazon). Le opinioni sui frigoriferi Hisense degli utenti in effetti, sono tutte molto positive. Promettono anche “Il massimo supporto sia in termini di conoscenza che in termini di qualità del prodotto al tecnico installatore”. Sul sito ufficiale, trovate queste e altre informazioni. E il trasporto al piano? Dipende dal rivenditore, ma per fortuna su Amazon si trovano frigoriferi Hisense con consegna al piano, per una spesa di 100 € in più sul prodotto. Conviene per evitare spiacevoli incidenti.

Quali frigoriferi Hisense comprare? Le categorie

Non esiste soltanto un modello di frigorifero e la catalogazione di solito riguarda il “fattore forma” e l’apertura delle porte. Ecco come vengono classificati i frigo di Hisense:

Monoporta: I più semplici, solitamente molto economici. Sono piccoli, con una porta unica che dà accesso alla parte refrigerata e a quella freezer. Il litraggio della capienza si aggira generalmente sui 150-200 litri. Il modello più venduto è il RR195D4DB1, a poco più di 200 € su Amazon. Molto belle le versioni colorate, in rosso e azzurro.

Doppia porta: Il mobile è unico, gestito da un solo motore. La cella frigorifera però è separata da quella freezer: la disposizione negli Hisense è la stessa Frigorifero nella parte sotto (con i 4/5 di volume occupato) e freezer sopra. È il frigo standard, uno dei più comuni nelle abitazioni degli italiani.

Combinato: molto simile al doppia-porta, con la differenza che il freezer occupa la parte inferiore ed è generalmente più capiente. Originariamente, per combinato si intendeva un frigorifero con doppio motore, che regolava separatamente freezer dal frigo. Oggi però, le restrizioni sui consumi energetici (fanno tutti a gara a ottenere la A+++) hanno reso tale sistema obsoleto. Vero è che il singolo motore Hisense gestisce separatamente le celle, consentendo temperature stabili in entrambi i comparti.

Side-by-side: Hisense è specialista nei frigoriferi con doppia porta sviluppata in verticale. Sono spesso dotati di distributore per il ghiaccio e la parte freezer è disposta sulla porta destra. Generalmente più capienti, vanno bene per famiglie, con uno spazio cucina non ristretto. I prezzi si aggirano dai 700 € in su.

Cross door: Hanno quattro porte, di cui due freezer (nella parte bassa) e altre due frigorifere (parte alta). Costano parecchio ma hanno capienze notevoli. Adatte per famiglie grandi o chi ha attività nel settore ristorazione o alimentari. Gli Hisense Cross door sono esteticamente molto curati e hanno una marcia in più sull’innovazione. Possono superare i 1000 € ma assicurano grandi prestazioni. 

La selezione: I migliori frigoriferi Hisense

La selezione completa la trovate sul sito ufficiale. Sulle sigle c’è la tipica confusione: non sono “nomi” catchy, ma una serie di lettere e numeri che indicano proprietà e categoria di frigorifero. I mono-porta cominciano per “RR” o “RL”, i doppia porta con “RT”, i combinati con “RB”. Tra i fascia alta distinguiamo i side-by-syde per le iniziali “RS” e i Cross door per la “RQ”. Su Amazon, sostanzialmente trovate le offerte. Hanno tutti prezzi leggermente ribassati rispetto ai rivenditori ufficiali e sono soggetti a sconti periodici. Leggete le opinioni degli utenti, che sono la solita miniera di informazioni per comprendere il reale funzionamento del prodotto. Quali frigoriferi Hisense comprare? Ecco la nostra selezione.

La redazione consiglia Hisense RS731N4AC1

Hisense RR195D4DB1: Mono porta da ufficio… eccezionale!

Frigorifero molto semplice. Non badate alla scheda Amazon che lo segna come “Combi-Fridges”, perché l’RR195D4B1 è un mono porta a tutti gli effetti. Mica nulla di male, ma il freezer è incassato nello stesso ano del frigorifero, suddiviso da un semplice cassettino in plastica. È un frigo piccolo, che tiene poco spazio in casa (o in ufficio) e stipa 157 litri di capacità. Alto soltanto 1 metro e 13 centimetri, va benissimo per il single con poche pretese, o in ambienti di lavoro (dove la priorità non è quella della conservazione del cibo). È un modello del 2015, quindi non aspettatevi grosse novità tecnologiche. È un A+, consuma poco e una un’ottima silenziosità. Le opinioni sul prodotto sono entusiaste ed è tra i frigoriferi più venduti su internet. Bello il design e il colore nero lo contraddistingue dalla stra-grande maggioranza degli elettrodomestici da cucina. QUI lo trovate a poco più di 200 €: definirlo un affare sarebbe riduttivo!

Hisense RT280D4AW1: Il doppia porta super-economico

Trovarne (o consigliarne) a meno sinceramente non ce la sentiamo. Sotto i 200 € solitamente si trovano dei doppia porta di scarsa qualità. Hisense invece riesce nell’impresa di offrirne uno a 170 € con qualità costruttiva perlomeno interessante. Ha 215 litri di capienza, suddivisi in 173 per il frigo e i restanti per il congelatore. Il colore è bianco, il design è spartano, ma gli spazi all’interno ben studiati. Ci disturba solamente il porta-bottiglie, con la ringhiera troppo bassa e a rischio di far caderle con i contraccolpi della chiusura. Altro neo è il riscaldamento esteriore, che disperde un po’ troppo e potrebbe diventare un problema d’estate. Per il resto è affidabile, duraturo e dal raffreddamento ineccepibile. Notevole come Hisense offra frigoriferi a ogni prezzo: dai super-economici ai fascia alta da sfoggiare all’IFA. QUI trovate tutte le informazioni sull’Hisense RT280D4AW1. Consigliatissimo.

Hisense RT-156D4AG1: Lusso sotto i 300 €

Per chi vuole il frigorifero poco ingombrante, economico ma avanzatissimo. Eccolo qui: Hisense RT-156D4AG1 è aggiornatissimo (2017), con un design moderno e tante chicche tech. Ogni dettaglio è curatissimo, nel doppia porta da 120 litri. Piccolo – okay – ma con spazi ben gestiti e performance superiori alla media. Consumi ridotti all’osso, illuminazione a LED e silenziosità massima. Non supera i 38 dB, nemmeno nei cicli più rumorosi. Dentro trovate tutti i kit porta-vivande necessari: dal porta uova, allo spazio per le bottiglie, ai cassetti per le verdure. QUI la scheda prodotto completa. 

Hisense RB400N4EC3: Il medio di gamma perfetto

Andava citato, perché forse è il miglior frigorifero Hisense, per opinioni e nel rapporto qualità prezzo. Ha tutto quello che si trova nei top di gamma, ma con un prezzo “medio”. È un combinato, dal design elegante e una colorazione grigia metallizzata che si intona cucine moderne. La capienza è notevole, con 308 litri totali, sviluppata sopratutto in altezza. E in effetti è alto quasi 2 metri (1,88), da tenerne conto qualora non siate delle pertiche. È un modello del 2017 e ha le tecnologie migliori sviluppate da Hisense sul raffreddamento: No frost (evita la formazione di brina sulle pareti), Multi Air Flow per una distribuzione del freddo omogeneo e niente puzze. Una vera forza il Dual Cooling: a seconda degli scomparti, i cibi prenderanno differenti circolazioni d’aria, evitando che gli odori si mischino. Dulcis in fundo: la classe energetica è A+++. La vostra bolletta della luce ringrazierà il frigorifero Hisense, visto il risparmio consistente. RB400N4EC3 è disponibile su Amazon a 620 € con spedizione gratuita. Ma lo trovate anche su E-Bay a ottime condizioni di vendita. 576 € è un prezzo più che giusto!

RB400N4EG2: La versione economica del RB400N4EC3

Bello il frigorifero appena descritto, giusto? Peccato che quei 630 € sforino il budget che vi eravate prefissati. Allora consigliamo la sua versione economica. Altrettanto valida ma con qualche piccola rinuncia. Il frigorifero Hisense RB400N4EG2 riceve ottime recensioni e opinioni in rete e costa 480 € su Amazon. Sono sempre 308 litri di capienza, con tutti gli optional del modello poco sopra descritto. Manca però un “+” sulla classe di efficienza energetica. Poco male, visto che il consumo annuo resta contenuto (255 Kwh/anno contro i 177 del dell’N4EC3). Resta un frigo alto e le dimensioni, il design e il fattore forma è praticamente uguale. Consigliatissimo, a chiunque voglia restare “entro e non oltre” i 500 €. QUI la scheda prodotto

Hisense RQ562N4AC1: Design unico a 4 porte

Il vero punto di forza del frigo Hisense RQ562N4AC1 è il design. Irresistibili le linee delle quattro porte irregolari Quella verticale centrale infatti, tende nella parte verso destra, con un’eleganza unica in tutto il panorama di elettrodomestici da cucina. Prestazioni? Qui siamo ovviamente all’apice, nonostante il modello sia del 2015. 432 litri in totale, con ripiani che lasciano fino a 68 centimetri di spazio libero. Tutte le tecnologie già ampiamente citate (Total No Frost, Multi Air Flow, Pannello di controllo touch screen, Water dispencer) più una garanzia by Hisense di 3 anni + 10. Il fatto che non sia un frigorifero nuovissimo lo rende ancora più appetibile. Resta (di poco) sotto i 1000 €) e offre veramente il meglio. Se proprio vogliamo trovargli una pecca, i consumi sono un filo eccessivi e la classe energetica si ferma a un A+. QUI la scheda prodotto per saperne di più. 

Hisense RS731N4AC1: Side-by-side prodigioso, 562 litri a meno di 1000 €!

La fascia di prezzo si eleva e le prestazioni pure. L’Hisense RS731N4AC1 è un side-by-side, moderno nel design e super-spazioso. Sembra, visto dal vivo, uno di quei frigoroni americani capaci di stipare diverse tonnellate di cibo. Se vi state chiedendo come trasportarlo in casa, fortunatamente il rivenditore Amazon pensa anche a quello, con una piccola spesa per il trasporto sul piano. Sono 562 litri di capienza che – fidatevi – sono una mostruosità. Sono suddivisi in 370 per la parte frigo e 192 per quella freezer. Tra le tante chicche apprezzabili c’è il display a LED touch, per impostare le varie opzioni. Il Super-freezing che gela in pochi minuti e la modalità vacanza, per il risparmio sul consumo energetico. Dalle opinioni, gli utenti consigliano di aspettare 8 ore prima di metterlo in funzione e riempirlo di vivande. Una volta partito, va a meraviglia, dura degli anni e cambia letteralmente la vita casalinga. Ecco la scheda prodotto, per chiunque volesse approfondirne le specifiche. 

Hisense RQ689N4AF2: Cross door eccezionale

Gli RQ (Cross Door) sono i top di gamma dei frigoriferi Hisense: opinioni a parte, Questo RQ689N4AF2 è una bomba. Uscito quest’anno nella serie Black Edition, riassume tutta l’innovazione ingegneristica messa in campo dal brand cinese. Ha un pannello touch screen per il pieno controllo dell’elettrodomestico e un’illuminazione interna a LED con bassissimo consumo. Il pezzo forte è senz’altro la tecnologia NANO Triple Fresh, che elimina totalmente batteri e odori attraverso una scarica di ioni. Senza intaccare, ovviamente, le proprietà nutritive dei cibi, che rimangono invariate. Quando la scienza si mette al servizio della vita quotidiana allora sì che vale la pena spendere quel qualcosa in più. Da comprare a occhi chiusi. Ecco tutti i particolari, nella scheda prodotto Amazon

1 thought on “Frigoriferi Hisense: Opinioni, prezzi e quale comprare”

  1. Ho acquistato un frigorifero modello RB 468N4BC2 per ben tre volte ho dovuto chiamare il tecnico per la rottura del cavetto della porta che ha dovuto sostituirlo. Sempre la stessa rottura, quindi è scontato che è un difetto di fabbrica. Ho scritto un email all’azienda anche perchè tra poco scade la garanzia… ma l’azienda non si degna nemmeno di rispondere!!! sono proprio delusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *