Migliori pc da gaming economici: Gli assemblati da comprare

Migliori pc da gaming economici: Gli assemblati da comprare

Non avete voglia di smanettare per un pc da gaming? Comprate un assemblato economico. Ma cosa offre il mercato? Ecco i migliori

Si fa un gran parlare di PC assemblati da gaming: sia su Amazon che su molte piattaforme digitali queste macchine affiorano come non mai, e tutte promettono valide alternative sia ai brand più conosciuti, sia all’atto stesso di assemblare il proprio computer, scopriamoli insieme.

Quali sono i migliori PC da gaming in circolazione?

Questa domanda è un vero rompicapo e a ogni nuova aggiunta tecnologica le fazioni si dividono per capirlo appieno. La parte dei puristi continuerà a dire che il vero PC da gaming è quello assemblato con le proprie mani. Questo perché la grande abbondanza di componenti, brand ed opzioni, permettono a chiunque abbia un minimo di dimestichezza di poterlo fare (risparmiando!). Tuttavia, nell’ultimo arco temporale stanno facendosi strada negli shop online PC assemblati da gaming che all’occhio saltano spesso per le caratteristiche indicate. Al fianco dunque di Acer Predator, HP Omen e simili, per citare due degli assemblati da gaming più conosciuti ed amati dagli utenti, troviamo anche brand come Megaport ed Ankermann, due marche che vendono le proprie macchine principalmente online, a prezzi spesso vantaggiosi e con caratteristiche abbastanza peculiari

Come fanno questi brand a costare la metà rispetto ai migliori pc da gaming?

Anche questa è una domanda ostica, ma a cui forse è più facile rispondere rispetto alla prima. La parola d’ordine per brand come Ankermann, Megabox o Vibox è una sola: stupire. Questo non significa che nella totale capienza dei casi vi sono componenti di fascia bassa, ma spesso queste aziende investono molto sulle componenti “dorate” appannaggio negativo di altre. Cosa significa componenti dorate? Beh, se pensate all’utente medio che capisce poco di PC da gaming, si baserà per la sua scelta su due fattori principali: processore e scheda video. Queste due componenti sono assolutamente importanti all’interno dell’ecosistema di un PC assemblato da gaming, ma allo stesso tempo essi devono dialogare bene ed in maniera duratura con tutte le altre parti, RAM e scheda madre in primis. Le aziende come Vibox ad esempio puntano molto su estetica e le due componenti elencate in precedenza, credendo così di riuscire ad accaparrarsi clienti. Ovviamente in alcuni casi abbiamo anche macchine di decente fattura – come vedremo nell’elenco che seguirà – ma bisogna essere abbastanza esperti dal saperle riconoscere. I brand riescono a mantenere bassi i costi dunque investendo magari su una Nvidia di ultima generazione, ma dotando magari il PC di una scheda madre di sottomarca che, a parità di costo, renderà come un qualunque PC assemblato da negozio che possiamo trovare ovunque.

Quale PC assemblato da gaming comprare?

Come abbiamo sottolineato in precedenza, avere un minimo di occhio clinico in queste macchine diviene fondamentale per non venire fregati o rischiare di spendere 700/800 euro inutilmente. Non vi è solamente un parco mezzi negativo ovviamente, alcune di queste macchine sono prodigi di ingegneria informatica, ma a parità di prezzo, costano quanto l’ultimo Acer Predator in circolazione, ed allora sorge il dubbio se non sia meglio investire i propri soldi in un brand che offre anche garanzie accessorie che spesso case come Ankermann e simili non danno al proprio cliente. Quale PC comprare non è una domanda a risposta chiusa, ciò che invece necessita di attenzione sono le schede tecniche, che ora andremo a presentarvi in alcuni modelli disponibili su Amazon.

La nostra selezione di pc da gaming assemblati economici

Megaport PC-Gaming AMD FX-6300

499 euro

Ankermann Gamer Spiele PC

899 euro

Megaport PC-Gaming AMD FX-6300

599 euro

VIBOX Pyro GSR770-13

1412 euro

Ankermann-PC Tiger Rabbit Gamer

799 euro

Megaport PC-Gaming Intel Core i7-9700K

1599 euro

Megaport PC-Gaming AMD FX-6300: l’alieno veste di rosso e si presenta a noi

Per chi è in cerca di un PC assemblato da gaming che soddisfi le richieste di un entry level, Megaport propone questa combinazione. Disponibile in vari tagli e formati, comprensivo anche di bundle con schermo, tastiera e mouse, oggi ci concentreremo su quella che possiamo definire come il set base. Esteticamente il computer si presenta piuttosto aggressivo grazie al case midi tower che ospita tutte le componenti, anche se è prodotto dalla Design Tower Hades, brand misconosciuto in occidente e di cui si faticano a trovare informazioni in merito. I commenti degli utenti su Amazon lo definiscono davvero niente male, particolarmente per la presenza di un sOc AMD FX-6300 Bulldozer, una piccola macchina da guerra con frequenza a 4,10 GHz, anche se sappiamo bene che nei processori AMD la frequenza spesso è alta perché parliamo di processori meno performanti degli Intel, e che quindi hanno bisogno di molta più potenza di calcolo. Ma a 499 euro è davvero tanta roba.

Accoppiato al processore troviamo 8GB di RAM ed una GPU GeForce GTX1050, interessante perché installa al suo interno la famosa architettura Pascal, di cui avevamo parlato nel nostro articolo dedicato alle schede video da gaming. 2GB di memoria DDR5 dedicata alla scheda video stessa, e prestazioni abbastanza buone se accoppiate ad un processore come questo. Nel bundle viene fornito solo il PC, ma equipaggiato con W10 già funzionante, un bel risparmio se pensiamo che solo l’OS è una delle componenti più costose di un computer. Ciò che lascia perplessi è la scheda madre, di cui non viene indicata marca e modello, il che potrebbe essere un problema, così come l’alimentatore, che spesso e volentieri su questi PC assemblati da gaming va sostituito immediatamente per non compromettere la macchina. A 500 euro sembra non si possa chiedere di meglio, e le recensioni sembrano ampiamente positive.

Ankermann Gamer Spiele PC: un buon medio gamma

Per la serie anche l’occhio vuole la sua parte, Ankermann risponde col suo enorme full tower che ospita un processore Ryzen 5 da 3,60 GHz con boost fino a 4,0, accoppiato a 16GB di RAM e ad una scheda video 1060 con 6GB di memoria dedicata. Come se non bastasse abbiamo anche un veloce SSD da 250GB di capienza totali, ed un HDD di Seagate modello Barracuda da 1TB per non avere problemi di spazio. L’occhio vuole la sua parte in questo caso grazie all’estetica di questo PC assemblato, che sia grazie all’enorme case che alle tre ventole frontali con LED personalizzabili, ne fanno un piccolo gioiello da vedere. La spesa di quasi 900 euro viene giustificata anche da una motherboard ASUS con ingresso DVI, HDMI, USB 3.0 e 2.0, oltre che ad un ingresso ethernet ed una personalizzazione wireless applicabile fin da subito. Si tratta ovviamente di un PC in cui le mani esperte di un utente avanzato possono andare a prendere accorgimenti come la sostituzione dell’alimentatore, visto che per l’hardware che troviamo all’interno i 600w di potenza sviluppati da quello di default potrebbero non essere sufficienti. I commenti e le recensioni parlano di prestazioni da medio gamma con alcuni picchi in situazioni di stress normale. In sostanza un computer pensato per gli utenti meno esperti ma che vogliono avvicinarsi al mondo del gaming senza avere troppo da fare.

Megaport PC-Gaming AMD FX-6300: ma non l’avevamo già visto? Si, ma non in bundle!

Se volete il PC che abbiamo presentato per primo in questa lista, ma in versione bundle, dovrete sborsare circa altri 200 euro in più rispetto alla configurazione che vi abbiamo mostrato prima. Oltre al sistema operativo funzionante ed al processore AMD Bulldozer, troverete anche una tastiera meccanica pronta all’uso, un mouse da gaming semi-professionale, ma soprattutto un bellissimo schermo ASUS da ben 22 pollici di diagonale, perfetto per iniziare a giocare. E’ una soluzione che spesso molte aziende produttrici dei migliori PC da gaming assemblati economici adottano sul mercato, quella di invogliare il cliente con un pacchetto completo che sia anche dotato di schermo ed accessori, pronto per giocare da subito. E’ una abitudine che le aziende di fama internazionale hanno perso, questo perché spesso gli utenti vogliono scegliere personalmente componenti come schermo, tastiera e mouse, ma avere il tutto a meno di 700 euro potrebbe far gola a molti giocatori sparsi per la rete, provare per credere. Tra i migliori pc da gaming economici di diritto. Da segnalare inoltre che la tastiera viene fornita con layout in italiano, e che anche l’OS installato all’interno supporta pienamente la nostra lingua.

VIBOX Pyro GSR770-13: un arcobaleno di misteri

Vibox spesso viene nominata in video, recensioni ed articoli per essere un’azienda non molto chiara nella vendita e nella costruzione dei suoi PC assemblati da gaming. Nel suo shop online si trovano anche macchine da 2500 euro, ma se si vanno a leggere i commenti vediamo alcuni utenti che lamentano PC arrivati con componenti totalmente diverse e spesso meno performanti di quelle indicate: i misteri di internet. In questo caso se prendiamo per vera la configurazione proposta, saltano all’occhio due cose primarie, le famose componenti “dorate” di prima. Abbiamo infatti un bellissimo Ryzen 7 di ultima generazione con frequenza fino a 4.0 GHz di potenza, ed una GPU RTX 2060 di Nvidia con architettura Pascal. In più abbiamo 16GB di RAM, sistema operativo di ultima generazione, nessun SSD ma un capiente HDD da 1TB su cui poter alloggiare OS e dati personali, ed in più un enorme full tower con LED colorati e ventole a proteggere e rendere esteticamente bello il tutto. Vibox fornisce anche una garanzia personale ai propri utenti, anche se in questi casi siamo anche coperti da quella di Amazon, considerando che viene venduta tramite il loro portale. Sulla carta sembra un PC di ottima fattura, ma non vengono indicate né casa della motherboard, né modello di alimentatore e RAM, il che potrebbe far presagire una sostituzione rapida nel corso del tempo. Parliamo comunque di una macchina da 1400 euro, un investimento abbastanza corposo se ci si pensa bene, ma anche solo per la scheda video installata potrebbe essere una esperienza da provare.

Ankermann-PC Tiger Rabbit Gamer: questo coniglio non vuole carote, ma dati da macinare

Volete uno dei migliori PC assemblati da gaming in circolazione? Rivolgetevi ad Ankermann, brand misconosciuto ai più ma che sul web sa far parlare di sé. Non in modo ambiguo e spesso negativo come Vibox, ma come brand capace di produrre macchine non eccessivamente performanti, ma con un ottimo rapporto qualità/prezzo. In questo caso abbiamo un processore AMD 950 da 3,5 GHz di potenza, accoppiato a 8GB di RAM, 250 GB di SSD ed 1TB di HDD, il tutto incastonato in un bellissimo case che, per quanto non prodotto dalla medesima azienda, ricorda alcuni modelli Cooler Master di qualche anno fa. LED rossi a fare da sfondo, ed una scheda madre MSI a gestire il tutto, brand conosciuto nel mondo del gaming ed apprezzato da migliaia di utenti. Utenti che nei commenti raccomandano di fare qualche aggiornamento software prima di iniziare a giocare, soprattutto della scheda madre e della GPU, che in questo caso è una GTX 1060 da 6GB di memoria dedicata.Se si leggono le recensioni, parliamo di un PC al di sotto degli 800 euro che in mani semi-esperte può diventare una discreta macchina da gioco, anche se con tutte le limitazioni del caso.

Megaport PC-Gaming Intel Core i7-9700K: Hi end, ma ne vale la pena?

Le recensioni di questo PC assemblato da gaming di Megaport sono entusiaste, anche se a parità di prezzo costa quando un computer prodotto da brand più conosciuti. A bordo troviamo un Intel I7 da 3,60 GHz, il meglio della generazione passata, in più abbiamo 16GB di RAM DDR4, 480GB di SSD ed 1TB di HDD, oltre ad una enorme GTX 2070 con 8GB di RAM dedicata, il tutto racchiuso in un enorme full tower dalle linee assolutamente tamarre. Megaport offre anche un gioco omaggio a chi acquista questo PC, che ha anche Windows 10 a bordo perfettamente funzionante, ed anche un ottimo sistema di raffreddamento a liquido prodotto da Corsair. Sulla carta e dalle recensioni sembra un prodotto ottimo per chi vuole una macchina assolutamente performante, ma rimane il dubbio se non sia il caso di acquistare un PC prodotto da un brand che da molte più garanzie di Megaport stessa. Tuttavia, abbiamo di fronte un computer che ha tutte le carte in regola per dare filo da torcere ad un HP Omen di generazione precedente, se pensiamo anche che a gestire il tutto troviamo una motherboard MSI Z370 A-Pro, una serie che MSI ha espressamente dedicato al mondo del gaming. Non tra i migliori pc da gaming economici (perché non costa poco), ma se la cifra è di vostro gradimento, potrebbe essere un investimento da prendere in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *