mini stepper

Mini stepper: un solo strumento che racchiude mille benefici

Vuoi rimetterti in forma ma hai poco spazio? Il mini stepper è l’attrezzo meno ingombrante. Qui tutti i suoi segreti: esercizi, benefici, migliori modelli.

Che il mini stepper sia uno strumento che fa bene a tutto il corpo, ce l fa capire già la categoria sportiva di appartenenza, ovvero quella del cardio-fitness. Checché se ne possa pensare, infatti, il mini stepper è un attrezzo completo, che può essere utilizzato, a scelta, per allenare differenti zone del corpo, oltre che per tonificare, dimagrire o potenziare. Si tratta di un piccolo attrezzo che sfrutta la pressione del peso del corpo per simulare una camminata e una corsa, e come tale costituisce un metodo per ottenere un allenamento a 360°. Infatti è risaputo che camminata e corsa siano le attività che modellano di più la silhouette in assoluto, rassodando ogni parte del corpo e apportando benefici al sistema circolatorio.

Così, con un po’ di impegno e costanza, potrete ottenere ottimi risultati direttamente dal vostro soggiorno, senza spostarvi di un centimetro. In questa guida all’acquisto passeremo in rassegna i benefici che derivano dall’utilizzo del Mini stepper, i differenti esercizi da fare in base alle esigenze e i migliori modelli di mini stepper in vendita sul web a prezzi convenienti. Pronti? Via!

Mini stepper: confronta i prezzi

Da non perdere

Mini stepper benefici: il corpo ringrazia

Come accennato prima, il mini stepper è un validissimo sostituto a qualsiasi altro sportin grado di farci sudare, snellire, ma anche di permettere al nostro corpo di rigenerarsi. Il primo apparato fisico che gioverà di questo esercizio sarà quello cardiocircolatorio: lo stimolo dell’allenamento spinge il cuore ad aumentare le sue pulsazioni e a pompare meglio il sangue nelle vene. È quindi un ottimo workout per il cuore che ne uscirà più forte e longevo, oltre che con una pressione sicuramente più regolare. Infatti, se si soffre di ipertensione arteriosa, lo stepper è ottimo per regolarizzane i valori, e i benefici acquisiti durante l’allenamento influiranno sulla pressione anche nei momenti di inattività. Infine, l’uso di questo attezzo migliora la capillarizzazione muscolare, cioè aumenta l’afflusso di ossigeno e nutrienti al muscolo.

Associati a questi benefici, ci sono poi quelli del sistema respiratorio: un cuore che batte più forte ha bisogno di più fiato, e la resistenza è sicuramente una capacità che riuscirete ad allenare e ad affinare con un mini Stepper. Il risultato sarà quello di avere più aria nei polmoni, un ritmo di respirazione più regolare e molto meno senso di fatica. 

In ultimo, è doveroso citare quanto lo sport e tutti questi benefici fisici si riflettano sulla nostra serenità mentale: “scaricare la tensione” rimane l’antidoto più efficace ad ogni malumore. Questo sia perché lo sport stimola la produzione di serotonina, il cosiddetto “ormone della felicità”, sia perché la stessa respirazione profonda stimola l’ippocampo e regolarizza i livelli ormonali del nostro corpo. Se migliorare la propria forma fisica, di per sé, fa crescere tantissimo la nostra autostima, immaginate che sensazione di benessere con tutti questi benefici extra!


Mini stepper vs noia: l’hai mai fatto con la musica?

Molti scettici considerano l’allenamento con lo stepper piuttosto statico e noioso. Insomma: agli antipodi dell’aerodinamica. Innanzitutto, circa quest’ultimo punto, possiamo intervenire rendendo il nostro workout più completo. Ciò è possibile semplicemente scegliendo un modello di mini step con inclusi gli elastici, come quelli che vedremo in seguito. Esso ci permette di alzare il livello di difficoltà e di stimolare, in contemporanea, anche le braccia, oltre che di aumentare ancor più la sollecitazione dei muscoli dorsali e degli addominali.

Per quanto riguarda il fattore noia, invece, ci sono alcuni punti legati alla “sedentarietà” dell’attrezzo che possiamo girare a nostro vantaggio. Innanzitutto, una buona base musicale frizzante è il fondamento di ogni workout soddisfacente e ben riuscito. In secondo luogo, se proprio vi annoiate, potete pur sempre optare per guardare la vostra serie tv preferita mentre vi allenate! È un vantaggio che vi permetterà di tener fede al vostro spirito pigro pur facendo del bene al vostro corpo! 

Il mini stepper in 5 regole

Prima di vedere quali siano gli esercizi da fare con l’aiuto del Mini Stepper, è beneconoscere alcune regole che vanno sempre seguite, prima, durante e dopo l’utilizzo di questo attrezzo. Si tratta di norme generiche e specifiche, semplici da ricordare e da seguire, che scongiureranno il rischio di arrecare danni al corpo, avere fastidi e problemi e svolgere erroneamente gli esercizi. 

  • Non allenatevi a stomaco vuoto: circa un’ora prima dell’allenamento, è bene mangiare un frutto o uno snack per acquisire calorie, cioè energie. Allenarsi a stomaco totalmente vuoto potrebbe causare capogiri o addirittura svenimenti, ed è vivamente sconsigliato dal momento che l’utilizzo dello stepper si basa sull’equilibrio.
  • Portate sempre con voi una bottiglia d’acqua a temperatura ambiente. È sempre importantemantenersi idratati, ma ancor più durante l’allenamento: di tanto in tanto, bevete a piccoli sorsi. 
  • Posizionate bene la pianta del piedeil tallone non deve mai fuoriuscire dalla piattaforma del mini stepper, al contrario dev’essere sempre ben allineato con il bordo della stessa. Se non posizionerete bene il piede non solo allenerete i muscoli sbagliati, ma invaliderete tutto l’esercizio.
  • Spingete bene con i talloni. Questa regola richiede un po’ di sforzo mentale, almeno all’inizio. Dovete concentrarvi e far sì che la spinta dei muscoli delle gambe sia direzionata verso i talloni, per svolgere correttamente gli esercizi al Mini stepper.
  • Trovate un appoggio per le braccia. Se possedete un modello classico di Mini stepper che non prevede l’allenamento delle braccia, procuratevi una sedia o un tavolo sufficientemente alti per poggiare le braccia e scaricare il peso del busto (la schiena può essere inclinata in avanti tra i 10° e i 90°). In mancanza di altro, potete appoggiarvi anche ad un muro. Ciò che è importante è non gravare sulla zona lombare né arrecarvi danno. Per un motivo simile, cioè per non comprimere le vertebre della zona cervicale, la testa deve essere mantenuta in linea con la colonna vertebrale. Siate generosi con il vostro corpo, come lui lo è con voi!

Mini stepper esercizi: rassodare, potenziare, dimagrire

A dispetto delle sue dimensioni contenute e della sua mobilità limitata, il Mini stepper può essere utilizzato in differenti modi e, di conseguenza, può servire per scopi differenti. Di seguito, vedremo alcuni esercizi mirati alla tonificazione, alla perdita di peso e al potenziamento muscolare. Non dimentichiamo, però, che ogni allenamento è tanto più efficace quanto più è vario e ricco di esercizi. È consigliabile, dunque,eseguire tutti gli esercizi propostie cercarne anche altri online in aggiunta. 

  • Mini stepper per glutei5’ a ritmo intenso e 5’ a ritmo lento. Nella prima fase ogni step dura 1/3 di secondo, quindi per farne due, destra e sinistra, ci impiegherete 1 secondo. Ciò significa che non è necessario affondare il piede sino infondo, ma limitarci ad alternare la forza di spinta tra le due gambe mantenendo il gap tra i due livelli il più piccolo possibile. Nella seconda fase, invece, ogni passo sul mini stepper durerà circa 1/2 secondo. Per questo motivo l’affondo è lento e va completato sino alla fine.
  • Mini stepper per perdere peso: 5’ a velocità moderata per il riscaldamento (1/2” per passo), 30’ a ritmo veloce (1/3” per passo) e altri 5’ di defaticamento (1/2” per passo). 
  • Mini stepper per sviluppare i polpacci: posizioniamo il piede per metà fuori dalla piattaforma (dall’arco plantare in poi) lasciando sporgere i talloni nella parte posteriore della piattaforma e spingiamo solo con la parte anteriore del piede. Sono sufficienti dai 7’ ai 10’ in questa posizione a ritmo veloce o moderato per tonificare i polpacci. 

Mini stepper esercizi con fasce elastiche di resistenza per le braccia

  • Per allenare i pettorali è necessario disegnare una curva (1/4 di cerchio) con le braccia, che parta dai lati (più o meno ad altezza vita), scenda giù vicino ai fianchi e risalga arrivando di fronte al petto. 
  • Per allenare i bicipiti, è sufficiente partire con le braccia stese di fronte a noi e poi piegare gli avambracci sino a portare i pugni al petto. 
  • Per allenare i tricipiti, si parte con le mani unite all’altezza del pube e si spingono con forza e contemporaneamente le braccia verso l’esterno. 

La nostra selezione di prodotti

Stepper benefici: davvero tanti. Scegli l’attrezzo migliore per te.

1- Mini stepper economico con elastici – Stepper Fitness di Sportstech

Considerando che si tratta di uno tra i modelli di mini stepper più completi, vista l’aggiunta delle fasce per l’allenamento delle braccia, il suo prezzo è sin troppo basso: attualmente costa meno di 100 €. Tuttavia, la sua media di recensioni è discreta (3,8 stelline su 5), quindi abbiamo deciso di proporvelo. D’altronde Stepper Fitness di Sportstech sembra realizzato con buoni materiali e con una buona attenzione ai comfort necessari. Le pedane poggia piedi sono realizzate in materiale antiscivolo e massaggiante, così da poter utilizzare il Mini stepper anche a piedi nudi. È inoltre possibile regolare l’intensità degli eserciziil display riporta correttamente i dati degli esercizi eseguiti. Gli elastici non sono particolarmente rigidi, ma le braccia avvertono il senso di fatica. Una delle doti di questo mini stepper che viene confermata dai clienti è che è molto silenzioso


2 – Mini stepper economico con maniglia – Mini stepper con manico di Gymline

Ecco Mini stepper con manico di Gymline altro attrezzo economico per chi è ancora in una fase di esplorazione di questo nuovo prodotto. Non è un full optional, ma possiede un display che vanta cinque funzioni differenti: la difficoltà, il tempo dell’esercizio, il contapassi, il retail pass, e le calorie bruciate, in conformità al sistema di calcolo ROHS. Ovviamente, il vantaggio di questo modello di Mini stepper, sta tutto nel manico anteriore, che permette di poggiare comodamente le braccia ed evitare di scaricare il peso sulla zona lombare della colonna vertebrale. Nella parte sottostante del Mini stepper, inoltre, è presente una manopola da cui è possibile regolare l’intensità della resistenza. 4 stelline di gradimento per questo mini stepper basic e funzionale. 


3 – Mini stepper a 10 livelli di resistenza – Hometrainer di Profun

Questo Hometrainer di Profun dall’aspetto vintage ha delle buone funzionalità. La migliore di esse è sicuramente quella di possedere ben 10 livelli di resistenza differenti da variare in base alle vostre capacità con l’apposita manopola. Anche lo schermo LCD è abbastanza prestante, poiché funge da cronometro, contapassi, contapassi totali, contacalorie e contakilometri. Infine, anche i pedali di questo mini stepper sono rivestiti in gomma antiscivolo e sono utili ad evitare scivoloni. Il Mini stepper di Profun si monta in tempi molto rapidi (una decina di minuti) ed ha un ottimo rapporto qualità prezzoquattro stelline e mezzodi gradimento per 140 € circa. 


4 – Mini stepper fascia alta – Stepper domestico di Steppers

Stepper domestico di Steppers è un modello di mini stepper ha una marcia in più per quanto riguarda la solidità dei materiali di produzione. È infatti progettato per sorreggere ben 150 kg di peso senza battere ciglio, anzi: è anche possibile regolare la pendenza e la resistenza dell’attrezzo a proprio piacimento. Anch’esso possiede i poggiapiedi antiscivolo, a doppia azione: per una perfetta aderenza alle scarpe da training o per un massaggio all’arco plantare in caso di utilizzo a piedi scalzi. Il display del Mini stepper non è un LCD, e misura soltanto la durata dell’allenamento, il numero di passi e le calorie bruciate4 stelline di gradimentoe un prezzo nella media dei prodotti professionali: attualmente costa 214 €.


5 – Mini stepper con bande di resistenza fascia alta – Air stepper di Vovij

Attualmente online non ci sono recensioni che elogino Air stepper di Vovij, ma è risultato essere un marchio, quello di produzione dell’attrezzo, in prima linea sulla realizzazione e sull’esportazione di mini stepper. Effettivamente questo modello sembra possedere tutte le carte in regola per essere considerato un mini stepper professionale, primo su tutti il carico massimo di 120 kg.

Infatti, è realizzato in robusto acciaio a prova di allenamenti intensivi e prolungati nel tempo, e sembra continuare il suo lavoro in silenzio e senza scoraggianti cigolii.  In secondo luogo, questo attrezzo possiede diversi livelli di resistenza selezionabili, e un display piuttosto basic, che misura la durata dell’allenamento e i passi eseguiti. Ma soprattutto questo Mini stepper possiede le bande elastiche di resistenza, con le quali è possibile lavorare, in contemporanea, anche sulle braccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *