quale condizionatore comprare

Quale condizionatore comprare? I migliori modelli per la vostra estate

L’estate è praticamente arrivata: quale condizionatore scegliere? La nostra guida con prezzi, opinioni e recensioni sui migliori condizionatori e climatizzatori per vincere il caldo torrido.

L’estate appena iniziata promette di essere torrida. Motivo più che valido per iniziare a considerare l’acquisto di un dispositivo atto a rinfrescare la casa, anche se il solstizio dista circa un mese. Una delle soluzioni migliori per contrastare il caldo afoso consiste infatti nell’installazione di un condizionatore, o ancor meglio un climatizzatore. Quest’ultimo è infatti molto utile per umidificare e rinfrescare l’ambiente nei mesi più caldi, aiutando persone che hanno problemi respiratori o anziani che con l’arrivo del caldo intenso vanno in affanno. Non solo, perché nei mesi invernali molti modelli possono funzionare come pompa di calore e riscaldare l’ambiente. In certe abitazioni, parliamo soprattutto di quelle dotate di coibentazione, possono rappresentare una valida alternativa al riscaldamento a caldaia. Ma quali sono, in definitiva, i migliori condizionatori? Quale condizionatore comprare, in un oceano di scelta e modelli molto diversi fra loro? 



Quale condizionatore comprare? Navigare fra le marche non è semplice

Data la quantità incredibile di modelli di diverse marche, caratteristiche e prezzi, prima di fare un eventuale acquisto è bene conoscere alcune informazioni, che vi permetteranno di scegliere il prodotto adatto alle vostre necessità e decidere quale condizionatore acquistare.

migliori condizionatori

Condizionatori e climatizzatori: un mondo complesso, pieno di alternative

Il mondo dei condizionatori è complesso: difficile riassumerlo in un unico articolo. Alcune premesse tecniche però, sono imprescindibili. Anzitutto consigliamo di comprare brand conosciuti, onde evitare seri rischi per la propria salute. Poi occorre controllare se l’apparecchio ha la garanzia europea. Non fidatevi di assicurazioni che coprono pochi guasti: anche il miglior condizionatore fisso ha bisogno di molta manutenzione ed è soggetto a rotture frequenti. Poi c’è la classe energetica. Assicuratevi che sia di classe A e che abbia (minimo) uno o due segni +. Se ha la pompa di calore meglio, visto che potrete usufruire di detrazioni fiscali per il 36% e riscaldare l’ambiente durante l’inverno.

Quale condizionatore comprare? Migliori marche e cos’è l’inverter

Dunque, quale condizionatore comprare? Molto diipende dalle esigenze specifiche e dal budget a disposizione. Sui brand la questione è semplice: Daikin, la marca top,  assicura prestazioni (e prezzo) elevatissimi. Medaglia d’argento e bronzo vanno a Mitsubishi e Fujitsu, seguite da Toshiba e Hitachi. Altrimenti c’è l’italiana De Longhi, che sul sito offre un buon servizio di calcolo dei consumi. In base alla vostra abitazione, vi consiglia potenza e caratteristiche che dovrebbe possedere il climatizzatore da installare. Molto buoni gli LG e gli Haier. Tra le novità interessanti c’è la proprio la Samsung, che sta puntando molto sui condizionatori fissi a unità interna con elevata riduzione del rumore. Vi consigliamo di prenderlo cpon tecnologia inverter, che permette di regolare la potenza erogata dal condizionatore a seconda della temperatura dell’ambiente. Ci si guadagna in ottimizzazione e prestazioni.

Condizionatore quanto costa?

Difficile dire quanto sia giusto spendere per un prodotto del genere. Chi scrive ricorda una conversazione in casa di una persona che si vantava di aver installato un sistema di condizionatori, pagato circa 4000 euro. Il proprietario di casa era assolutamente sicuro che l’alta spesa fosse giustificata, perché “Un condizionatore buono non può che costare parecchio”. La perplessità di allora, per noi, è la stessa di adesso, perché è vero che i migliori condizionatori fissi costeranno non meno di 600 euro (ed è una stima al ribasso), ma è possibile trovare sistemi e soluzioni per abbattere il costo complessivo. Specialmente, stando attenti alle unità dotate di split doppio, nel complesso più economiche di due condizionatori acquistati singolarmente e con split separati. Oppure, valutare l’acquisto di un condizionatore portatile, la prima categoria che andremo ad affrontare nella nostra guida.

Valutare bene i BTU

Sono uno dei valori da tenere maggiormente in considerazione per sciogliere i dubbi su quale condizionatore comprare. Stiamo parlando dei British Thermal Unit, che indicano la potenza richiesta dal condizionatore che volete acquistare. Di fatto indicano l’energia che sarà consumata per raffreddare o riscaldare una stanza. Più alto sarà il numero di BTU, maggiore sarà l’ambiente che si potrà climatizzare. Motivo per cui è fondamentale avere ben presente il numero di metri quadri dell’ambiente in cui si intende installare il dispositivo. Ma quanti BTU per mq servono per climatizzare una stanza? Circa 300 per ogni metro quadro, per cui basterà moltiplicare i metri quadri complessivi per 300, per ottenere il valore di cui abbiamo bisogno. Di seguito, una tabella sommaria che illustra la quantità di kW e BTU richiesti:

Superficie (mq) Potenza Nominale richiesta in kW Potenza Nominale richiesta in BTU/h
fino a 10 m² 1,46 5.000
da 10 a 20 m² 2,05 7.000
da 20 a 30 m² 2,63 9.000
da 30 a 40 m² 3,51 12.000
oltre i 40 m² 5,27 18.000

Condizionatori portatili

Klarstein New Breeze 7, comodo ed economico

Iniziamo con questo modello, regolarmente tra i best seller di Amazon. Il perché non è difficile da capire: Klarstein New Breeze 7 costa poco, tanto per cominciare, ed è anche un condizionatore portatile di ridotte dimensioni. Potrete spostarlo da stanza a stanza con estrema facilità e non avrete bisogno di nient’altro che una presa per azionarlo fin da subito. La capacità di raffreddamento si assesta a 2,6 kW, con basso consumo energetico dato che la classe di efficienza energetica è la A. Temperatura selezionabile tra 16 e 30 °C, con singoli incrementi di 1 °C. Il ventilatore offre 4 livelli di velocità e il comodo telecomando permete di gestire tutto da remoto. Le opinioni sembrano concordare: il prodotto è di ottima qualità e rinfresca ottimamente, soprattutto considerato il prezzo richiesto.

Klarstein Skyscraper Ice, rapporto qualità/prezzo imbattibile

Klarstein Skyscraper Ice è uno dei migliori condizionatori acquistabili in questa categoria. Al prezzo di Non disponibile, porterete a casa un dispositivo capace di rissumere un bel design a torre con prestazioni più che buone e un risparmio energetico notevole. Uno svantaggio è dovuto al tipico design a torre, che forma un geetto d’aria concentrato e distribuito non in modo uniforme nella stanza. Rimane comunque un ottimo acquisto, soprattutto se avete un budget limitato e non volete avere tecnici in casa a montare split e relativi condizionatori a muro. Avvertenza: la stanza che dovrete refrigerare non dev’essere troppo grande, altrimenti il prodotto perde parecchio in efficacia.

Domo DO151A, economico senza pretese

Chi volesse spendere ancora meno può restare sotto le 100 euro, ammesso che l’ambiente da climatizzare sia decisamente piccolo. Domo è una marca non molto nota da noi, e questo modello entry level è l’unico disponibile al momento su Amazon.

oneConcept CTR-1 v2 4 in 1

Cercate un prodotto in grado di raffreddare l’aria grazie a un sistema di ventilazione e di diffonderla nell’ambiente in modo uniforme? Magari dotato anche della funzione inversa, cioè capace di riscaldare durante l’inverno? oneConcept CTR-1 v2 4 in 1 è l’oggetto che fa per voi. Dotato di un design decisamente poco intrusivo anche se non spettacolare, si tratta di un climatizzatore portatile capace di offrire un sistema di umidificazione dell’aria. Oltre a questo, permette di purificare e ionizzare l’aria. Grazie alle rotelle e alle dimensioni compatte è trasportabile da una stanza all’altra senza problemi.

Capacità di 8 litri

La capacità del dispositivo è di 8 litri e permette di combinare in modo tecnologicamente avanzato funzionalità di ventilazione e climatizzazione per diffondere nell’ambiente aria fresca prodotta dall’evaporazione di acqua e ghiaccio che verrà posta nel serbatoio. OneConcept CTR1 è a basso consumo di energia infatti a 65 W di potenza e consuma 1 litro di acqua all’ora. Questo vi permetterà a serbatoio pieno di utilizzare il dispositivo per circa 8 ore. La sua capacità di portata dell’aria è di circa 400 m³/h. Viene offerto con in dotazione due accumulatori di freddo da mettere in freezer e inserire nel serbatoio per mantenere fredda l’acqua che verrà utilizzata per raffreddare l’ambiente. La stella fra i migliori condizionatori portatili.

Condizionatori fissi a unità esterna

Sono i condizionatori intesi in senso classico e hanno almeno due unità distinte. Una è da installare all’interno di casa, l’altra (lo split) rimarrà fuori. Nella parte esterna c’è il compressore e il motore dell’apparecchio e generalmente viene installata su un balcone o nei pressi di una finestra. Tale soluzione ha pro e contro. In genere i condizionatori di questo tipo sono più potenti, meno rumorosi (in quanto il motore e il compressore rimangono fuori casa) ma più affidabili.

Contro, non facile l’installazione

I contro stanno essenzialmente nel costo di installazione e in una maggiore invadenza nell’estetica dell’edificio. Le marche che li producono sono moltissime: ottimi sono i modelli della Panasonic CU-2RE15SBE e il CU-3E18PBE. Il migliore è senz’altro CU-2RE15SBE, che ha consumi più bassi (classe A++), è dotato di pompa di calore per il riscaldamento e ha un’emissione di decibel ridotta (49).

condizionatori fissi

Samsung Maldives, economico e brand top

Nel settore dei condizionatori a muro Samsung, da gigante qual è, riesce ad immettere sul mercato condizionatori in grado di offrire una qualità di base davvero ottima, in cambio di prezzi relativamente bassi, soprattutto se paragonati alla concorrenza. I condizionatori Maldives, dal nome decisamente esotico, sono dotati di tecnologia smart inverter e soddisfano tutte le esigenze di carattere abitativo per garantire ottime prestazioni, comfort e benessere. Disponibile anche in versione doppio split.

Argoclima WALL 12 MONO, risparmio energetico garantito

Argo Wall 12000 è un condizionatore a muro capace di ridurre al minimo i consumi energetici, come indica il conseguimento della classe di efficienza energetica A++ in modalità raffreddamento e A+ in modalità riscaldamento. La tecnologia DC Inverter permette infatti di ridurre l’impatto delle continue accensioni e degli spegnimenti tipici dei tradizionali climatizzatori e del relativo impatto sulla bolletta.

Funzioni dedicate

Argo Wall 12000 è molto silenzioso; grazie ad una serie di funzioni dedicate (in particolare la funzione Sleep) è possibile utilizzarlo anche durante le ore notturne senza avere ripercussioni sul sonno.
Altra caratteristica del condizionatore è la grande flessibilità di utilizzo, dovuta alle molteplici regolazioni del flusso d’aria e da ben 4 velocità di ventilazione. Elegante e sobrio il design, che permetterà di abbinarlo a qualsiasi tipo di ambiente.

Olimpia Splendid OS-C/SEMIH18EIA

Una soluzione di qualità per chi cerca una coppia di condizionatori dotati di doppio split. Olimpia Splendid OS-C/SEMIH18EIA conferma la qualità dei prodotti Olimpia, trovando un compromesso ideale fra silenziosità e performance, consumi energetici e un prodotto dotato di design sinuoso e poco intrusivo.

Condizionatori fissi con unità interna unica

Sono fra i più richiesti dagli utenti, in quanto occupano meno spazio, l’installazione è davvero immediata e si evitano problemi con i permessi di installazione relativi alll’unità esterna. Il pezzo unico è quello interno, installabile a parete o a soffitto. Gli svantaggi riguardano una minor potenza di getto e un rumore interno più elevato. La recente diffusione dei condizionatori fissi a unità interna è dovuta alle continue migliorie tecniche. Oggi i modelli Samsung sono super-silenziosi, con soli 40 db di emissione assicurati. Certo, il Samsung AR09MSFPEWQNET è più rumoroso, con i suoi 56 db a velocità massima, ma il AR09JSPFBWKNEU non supera i 39 db.

condizionatori fissi

Spesa più contenuta

Tra i più economici segnaliamo il Samsung AR09MSFPEWQNET, in vendita su Amazon a 229 €. Il prezzo medio per i condizionatori fissi a unità interna è di 400 €: come il Samsung AR09JSPFBWKNEU (sui 500 €) o il Samsung AR12MSWSAURNEU. Il Panasonic CU-2RE15SBE è decisamente più “pro”, ma viene sui 900 €. Per i sistemi di suddivisione si spende attorno ai 7-800 €: il Samsung AR12JSPFAWKNEU viene sui 700 €. Per i sistemi più costosi si superano i 2000 €, ma in genere comprendono più unità interne da installare nelle varie camere. O ancora ci sono i condizionatori fissi super-potenti, come il Samsung AJ100FCJ5EH/EU: 2550 € per 10000 W di raffreddamento. Per consultare l’intero catalogo di condizionatori fissi su Amazon, clicca qui.

Olimpia Splendid 01494

Olimpia Splendid 01494 rappresenta una buona scelta per grandi ambienti, a patto di non aver bisogno di un prodotto completamente silenzioso. I commenti, infatti, denotano una certa rumorosità che non lo rendono ideale per zone notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *