windows 10 s

Windows 10 S: Ecco la versione “leggera” dell’OS di Microsoft

Alla scoperta di Windows 10 S: la versione lite di Windows 10 garantirà ulteriore dominio a Microsoft?

In occasione della Conference EDU del 2 maggio, Microsoft ha presentato una nuova versione di Windows 10. Windows 10 S segue di qualche settimana il rilascio di Windows Creators Update, la nuova update del sistema operativo più diffuso al mondo. Il target di S sarà comunque più mirato, ovvero educazione e mondo del lavoro. Pensato per essere più leggero e sicuro del fratello maggiore, ma soprattutto pronto ad “animare” l’imminente Surface Laptop.

windows 10 s
LA PRESENTAZIONE DI WINDOWS 10 S

Cos’è esattamente?

Windows 10 S è una versione di Windows 10 che può solo eseguire app scaricate dal Windows Store. Sarà questo l’unico modo con cui gli sviluppatori potranno distribuire il software, per cui molte software house saranno chiamate ad adeguare i propri applicativi. Sulle macchine che offriranno la versione S, i programmi dovranno essere accettati e aggiunti da Microsoft stessa, che non farà sconti a nessuno. In fondo è anche per questo che – finalmente – troverete l’intero pacchetto Office sullo store.

All’inseguimento dei Chromebook?

Si tratta di un’inversione di marcia che ha del clamoroso, anche se il mercato ci ha abituato a ben altro. Microsoft, che fino a poco tempo fa non si tratteneva dal prendere in giro i Chromebook, si mette ad inseguirli? Probabilmente la casa di Redmond si è resa conto che il mercato dei PC “lite” è troppo appetitoso per lasciarlo nelle mani di Google. Il dubbio è che potrebbe essere troppo tardi.

windows 10 s
IL NUOVISSIMO SURFACE LAPTOP

Critiche

Non sono poche. Diversi commentatori sono perplessi sull’utilità di un sistema operativo talmente limitato. I più critici per adesso ricordano il fallimento di Windows RT, sistema parallelo a Windows 8 con caratteristiche simili e morto rapidamente per mancanza d’interesse. Altri lamentano che Windows 10 S sembra soltanto un tentativo di andare all’attacco di mercati fino ad oggi dimenticati e non un’implementazione veramente necessaria. Ma l’accoglienza del Surface è stata davvero positiva e la curiosità di vedere all’opera un Windows più agile e asciutto non manca. Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *