Le migliori nuove app per salvare contenuti: Pocket, Ego News, Instapaper

Classifica migliori nuove app per “dominare” il flusso informativo e salvare solo i contenuti che ci interessano veramente: Pocket, Ego News, Instapaper

Quante volte ci è capitato di leggere qualcosa e passare ore ed ore a ricercare quell’articolo letto senza trovarlo? Molte volte siamo letteralmente sommersi da informazioni. Tra informazioni auto reperite, articoli o link inviati dagli amici e tutto il resto, a fine giornata non si ha davvero il tempo per ricordarsi tutto. Spesso si deve rinunciare a notizie interessanti proprio perché ci siamo persi dietro al flusso. Cosa fare? A meno che non abbiate una segretaria personale disponibile per voi 24 ore su 24, avete bisogno di un filtro. Ecco a voi le migliori nuove app per salvare tutto ciò che ritenete importante (articoli, notizie, pagine web).

1 Salvataggio tradizionale? No grazie

I frettolosi sapranno bene che esiste già un’alternativa semi-valida: il segnalibro “virtuale” classico. Basta salvare qualsiasi cosa tra i preferiti nel browser! Questa abitudine, però, potrebbe rapidamente condurvi a intasare le pagine dei preferiti e rendere il tutto poco consultabile. La sezione preferiti del browser deve rimanere pulita ed essenziale, poiché serve a lanciare velocemente i siti web e le applicazioni utili. Per fortuna ci sono valide applicazioni che fungono da alternativa a tutto questo. Queste applicazioni ci permettono di non perdere i link di post, immagini e video che vi siete ripromessi di consultare “dopo” e che restano dimenticati tra preferiti, file di Word e di blocchi note aperti e mai salvati, mail auto inviate. Lavorare con un solo strumento è un passo in più verso la produttività e l’organizzazione (qui le app per migliorare la produttività aziendale).

2 Pocket (ex Read it Later)

Pocket è una delle applicazioni più conosciute in questo ambito. Permette di salvare le notizie e riprenderle in un secondo momento, con più calma. Pocket è versatile ed usabile su qualsiasi dispositivo: oltre alla app è anche un’estensione per Firefox, Chrome e Safari e bookmarket su Internet Explorer. Qualsiasi sia il metodo scelto, è possibile premere un pulsante per segnalare la pagina web da leggere in seguito. Con un altro pulsante si può accedere alla pagina Readitlater.com list, dove è possibile sfogliare i titoli delle notizie salvate e contrassegnarle come lette. Una volta aggiunti alla lista, potrete taggare i vostri link nel modo che preferite, organizzarli per argomento e pertinenza. Nella lista di tags avrete anche elementi salvati senza tag, tra “Untagged items”. Inoltre, potrete marcare i link più importanti con una stellina per inserirli tra i preferiti.

Le migliori nuove app per salvare contenuti: Pocket, Ego News, Instapaper

Qualsiasi link letto può essere archiviato, ma ciò non vuol dire che non riuscirete più a ritrovarlo cercandone il tag. Per quanto riguarda la versione di Pocket da mobile, è possibile usare anche la funzione TTS (Text to Speech), che leggerà il testo del post che vi interessa. Basta impostare la lingua e ascoltare il contenuto dell’articolo mentre state facendo altro! Con Pocket potrete accedere ai contenuti salvati anche offline, in qualsiasi momento. La condivisione di un link su Facebook e Twitter è estremamente facile ed intuitiva. Pensate sia finita qui? Più usate Pocket, più l’app inizia a conoscere i vostri gusti e le vostre preferenze. Tramite uno strumento chiamato “Reccomendation” vi verranno suggeriti dei contenuti simili a contenuti già salvati. Tra le nuove app, Pocket è altamente integrabile: si integra con più di 500 applicazioni differenti. Per scoprire l’elenco di tutte le app che potete utilizzare insime a Pocket, visitate la pagina Pocket App Directory. Trovate Pocket tra le nuove app gratuite sia su Google Play che su Apple Store.

3 Ego News

Cos’è Ego News? Tra le nuove app Ego News è l’unica a raccogliere tematicamente i contenuti di vari blog. Anche in questo caso, scaricare un’app come questa costituisce un piccolo escamotage per risparmiare tempo prezioso per la selezione delle notizie. Ego è una specie di social network dei blog, anche se è improprio chiamarlo così. In sintesi, all’interno di Ego News sono raggruppati svariati blogger ed è possibile impostare i blog preferiti. In questo modo è facile leggere solo i contenuti dei blog selezionati direttamente da voi. Una volta scaricata l’applicazione è necessario aggiungere i blog che preferite nel vostro flusso di notizie, questa è la schermata che vi apparirà:

Le migliori nuove app per salvare contenuti: Pocket, Ego News, Instapaper

La seconda schermata vi permetterà di creare il vostro profilo registrandovi con Facebook, Twitter o email. Per accedere come ospite, quindi senza un profilo personalizzato o registrazioni di sorta, basta continuare senza accedere. A questo punto troverete, in basso, un menu con 4 voci:

  • My news: vi permette di vedere le ultime novità dei blog che avete deciso di seguire
  • My Topics: vi permette di vedere quali sono i blogger e gli argomenti che avete deciso di seguire
  • Cerca: potete trovare nuovi blogger o argomenti da seguire
  • Profilo: permette di vedere il proprio profilo e rileggere articoli salvati.

Trovate Ego News tra le nuove app gratuite, sia su Google Play che su Apple Store! L’approfondimento è il profumo della vita!

4 Instapaper

Tra le nuove app per salvare le pagine web e rileggere le notizie in un secondo momento bisogna menzionare anche Instapaper, che funziona sia su computer che su smartphone. Instapaper è costituito da un semplice bookmarklet, ossia un pulsante “Read Later” che va trascinato sulla barra dei preferiti e che, quando premuto, salva la pagina web sul suo servizio online. Per usare Instapaper basta un nome qualsiasi (anche senza password). Per rivedere le notizie contrassegnate come “da leggere dopo” è necessario andare su instapaper.com e cliccare su Unread. Oltre all’applicazione di Instapaper esiste un’estensione per Google Chrome che consente di contrassegnare velocemente le pagine web, le notizie o gli articoli.

Come la maggior parte delle applicazioni di questo tipo, anche Instapaper consente l’accesso ai contenuti salvati offline in assenza di connessione. Instapaper è stata recentemente acquisita da Pinterest, il social network delle immagini. Pinterest non ha inserito ufficialmente Instapaper nella propria piattaforma, anche perché i due tools sono difficili da associare: uno si occupa di un ambito esclusivamente visivo, l’altro si occupa di contenuti scritti. Instapaper è gratuita, scaricabile sia su Google Play che su Apple Store!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *