TrackR Bravo: chi cerca trova!

Testa tra le nuvole?
Abbiamo scovato una soluzione per
tornare con i piedi per terra!

Portafogli, chiavi, telefonino, automobile, scarpe… perdo sempre tutto.

Sì, lo ammetto, mi è capitato di perdere anche le scarpe: le avevo messe, per sbaglio, in frigo! 😉  Ho proprio la testa tra le nuvole…

I geniali produttori di TrackR Bravo hanno sicuramente pensato ai distrattoni come me, quando hanno concepito questa minuscolo, perfetto gadget trovatutto, ricco di funzioni e dalle grandi potenzialità.

Cos’è un tracker?
In italiano suona malissimo: “tracciatore”. Meglio, forse, “cercatore di tracce”. Si tratta di un oggetto che, grazie alla tecnologia GPS si può connettere al tuo smartphone in caso di smarrimento. I primi tracker, di medie dimensioni e applicati all’automobile, alla barca o allo scooter, hanno avuto soprattutto un compito di antifurto, permettendo di mappare gli spostamenti del mezzo perduto in real time.

 TrackR Bravo: un cercatore di tracce casalingo


Gli sviluppatori di TrackR Inc. hanno immaginato un oggetto con meno potenza di un tracker tradizionale, dalle dimensioni ridottissime, adatto a un uso più limitato (soprattutto casalingo) ma ugualmente molto utile. Poco più grande di una moneta da 20 centesimi, TrackR Bravo permette di ritrovare qualunque oggetto nel raggio di 30 metri dal tuo telefonino.

 TrackR Bravo in tre passi
1 – dopo aver acquistato TrackR Bravo, scarica l’app TrackR per Iphone e Android: in questo modo sarai sempre connesso al tuo tracker.
2 – Connetti TrackR Bravo al tuo device.
3 – Aggancia attraverso il pratico moschettone il tuo TrackR Bravo all’oggetto che non vuoi assolutamente perdere: portafoglio, chiavi, custodia del computer.

Caratteristiche
TrackR Bravo, sottilissimo e dotato di un elegante design in alluminio anodizzato, ha in dotazione alcune funzioni supplementari, assai utili:

  • Un indicatore di distanza, utile, per esempio, a scoprire quanto è lontano il tuo portafoglio.
  • Un segnale oggetti, che a un tuo comando fa emettere al tuo TrackR una suoneria predefinita, in modo da poter immediatamente ritrovare ciò che hai perso.
  • Un rilevatore telefono che premendo un pulsante del TrackR, attiva la suoneria del tuo smartphone anche se dovesse essere in modalità silenziosa
  • Una speciale funzione Crowd che renderà social la ricerca di ciò che hai perso: se l’oggetto smarrito è fuori dal range del tuo smartphone, niente paura. Appena un altro utente TrackR si troverà nei pressi dell’oggetto che hai smarrito, riceverai immediatamente una segnalazione GPS!
  • Una custodia water proof per proteggerlo dalla pioggia, dalla sabbia, dalla tua voglia di fare un tuffo in piscina senza perdere di vista i tuoi oggetti più cari.
  • La possibilità di realizzare incisioni personalizzate sulla superficie del TrackR.

E se il micio scappa di casa?

Ultimo, ma forse il più interessante tra tutti i possibili utilizzi di TrackR Bravo, la possibilità di utilizzarlo come medaglietta da collare personalizzata per il nostro gatto o il nostro cane, da applicarsi con il comodo moschettone. Una funzione davvero utile se il vostro animale preferito decide di far perdere le sue tracce.

Conclusioni

A noi di Non solo mouse  il TrackR Bravo è piaciuto molto, ma con qualche riserva. L’idea è ottima ma forse ancora in fase embrionale, con alcuni limiti dovuti all’utilizzo della tecnologia Bluetooth anziché di quella GPS, che al momento non offre una copertura superiore ai 30 metri a meno che non si trovi nel raggio d’azione di un altro device che abbia scaricato l’app TrackR.

Questo  resta il problema principale del piccolo gadget, specialmente rispetto alla funzione di tracciamento animali domestici, che resta per ora solamente teorica data la breve distanza coperta. Altro problema, la durata piuttosto breve della batteria.

In conclusione un’idea brillante realizzata abbastanza bene, che per ora rende TrackR Bravo utile soprattutto in ambito casalingo: se smarrisci continuamente, come me, le chiavi di casa sotto cuscini, coperte e divani, è sicuramente il gadget giusto, funzionale ed esteticamente elegante.

Voi lo conoscevate? Lo utilizzate? come vi siete trovati?


Grazie a TrackR Inc. a nome di tutti i distratti e appuntamento alla prossima! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *