Tv TCL 2019: Gli schermi P641 e P681, con HDR 10 e assistente vocale

Tv TCL 2019: Gli schermi P641 e P681, con HDR 10 e assistente vocale

Come sono i nuovi televisori TCL? Il P641 e il P681 sono le due novità del 2019. Ecco le opinioni e la nostra recensione. Da comprare?

Si fa un gran parlare dei televisori TCL negli ultimi tempi, ed a ragion venduta. A parità di tecnologia insita nei loro circuiti, sono fra i migliori televisori disponibili attualmente sul mercato. Andiamo a scoprire gli ultimi due modelli usciti nel corso del 2019. P641 e P681: saranno al livello delle aspettative?

Cosa rende TCL un brand particolarmente apprezzato dai compratori?

TCL è un brand cinese che negli ultimi anni ha saputo sicuramente far parlare di sé, tanto da vincere alcuni premi molto importanti rilasciati da altrettante aziende del settore come LG. L’arma segreta di TCL per questo mercato è molto semplice: vendere e commercializzare schermi che riescano ad essere performanti, belli da vedere ma soprattutto economici. Se andiamo a vedere il listino prezzi del brand infatti, ci accorgeremo da soli che la differenza rispetto al mercato è decisamente ampia.

Altro fattore molto importante è la sua connettività esterna. TCL ha reso i suoi televisori compatibili con i maggiori sistemi di intrattenimento presenti e il “colpaccio” lo ha fatto con Google. Parliamo infatti di Android TV a tutti gli effetti. Il sistema Android per le televisioni è ormai giunta alla sua nona versione ed è uno spettacolo riuscire a vedere come le aziende siano riuscite a sfruttare appieno le potenzialità di un software “aperto” anche per i televisori. Non siamo ancora ai livelli di Samsung con Tizen o LG con WebOS ovviamente, ma le ultime releases in materia fanno ben sperare per il futuro.

Quali sono le novità dei televisori TCL 2019?

Nella sua ultima serie – da cui estrapoleremo i due modelli dell’articolo – TCL ha puntato molto in alto, introducendo delle succulente novità. Primo fra tutti abbiamo l’HDR10, l’ultima versione di questo sistema di bilanciamento dei colori che è presente sui televisori. In realtà nel modello più costoso TCL si è spinta ancora più in là, arrivando fino all’HDR 10 Plus. Abbiamo cercato di spiegare in un articolo dedicato di che cosa si tratti e cosa significano le sigle che spesso si trovano vicino a questa definizione. Si tratta in pratica di un programma presente sulla scheda madre delle TV che all’occorrenza bilancia i colori dei vari pixels.

In secondo luogo abbiamo anche il Micro Dimming Pro, un’altra skill da TV di ultima generazione, e che prevede un sistema nel quale le immagini vengono bilanciate non solo a livello di colori ma anche di flickering, evitando così l’effetto ombre sullo schermo quando osserviamo i nostri filmati preferiti. E’ la versione meno potente e performante del Local Dimming, presente solamente su quei tipi di pannello che hanno Pixels che si possono letteralmente spegnere o accendere. Nei pannelli LED come quelli che montano i tv TCL, i pixels sono sempre accesi, ma grazie al Dimming ed all’HDR il bilanciamento lavora a pieno regime.

Nei TCL P641 e P681 abbiamo anche un UHD – o 4K – di primo livello, oltre a tanti altri escamotage per rendere le immagini perfette. In ultimo, ma lo abbiamo ricordato anche nel paragrafo precedente, la totale compatibilità coi sistemi di intrattenimento moderni, grazie alla implementazione di Android TV. Netflix, Amazon Prime Video, Youtube e via dicendo. Parliamo, e questo dobbiamo dirlo per completezza, di televisori economici: sono pannelli LED, non di categoria superiore (QLED o OLED) né tantomeno di risoluzione superiore (8K).

TCL 55EP641, un ottimo punto di partenza

Se volete acquistare un TV TLC 2019 ma non volete spendere ancora cifre troppo alte, vi consigliamo di partire da questo. Si tratta di un pannello da 55 pollici di diagonale, con risoluzione UHD ed HDR 10 integrato, che svolge già egregiamente il suo lavoro considerando che viene proposto su Amazon a poco più di 500 euro. Classe energetica A+, il massimo che si possa richiedere ad un televisore di ultima generazione, risoluzione 4K, Micro Dimming integrato e molto altro ancora.

Il sistema operativo è Android TV. Cosa significa questo? Che possiamo non solo gestire tutte le funzionalità del televisore secondo le specifiche riportate dal sistema, ma anche scaricare le applicazioni disponibili sulla versione TV del Play Store Android. Netflix, Amazon Video, giochi, gestore file e molto altro ancora. Abbiamo anche la compatibilità totale con Alexa, l’assistente vocale, e non a caso come nel modello che seguirà, integra un sistema per i comandi vocali automatici. Forse l’unica pecca di questo schermo è la sua estetica, dato che si, parliamo di una diagonale abbastanza importante, ma con un design piuttosto anonimo, che potremmo definire classico. Bella la colorazione Brushed Titanium in acciaio spazzolato. Per quanto riguarda il piedistallo, è presente una doppia gamba posizionata ai due lati dello schermo.

Ottimo invece il fronte del cable management, dato che tutto ciò che possiamo collegare a questa TV TCL 2019 può essere tranquillamente fatto passare dietro allo schermo. Abbiamo in dotazione tre porte HDMI, due porte USB ed una Display Port qualora volessimo collegare un PC. Lo schermo implementa l’HDR 10. Non arriva ai livelli della versione Plus, ma comunque stiamo parlando di un bilanciamento davvero straordinario. La capacità del televisore di adattarsi alle situazioni “visive”, lo rende davvero interessante. Consigliamo questo televisore a chi vuole spendere poco e avere un ottimo prodotto a casa con cui intrattenersi. Farà strage di vendite per tutto il 2019. Scommettiamo?

TCL 65EP681, un pannello che vi farà innamorare

Chiudiamo con la lista dei migliori televisori TCL 2019 disponibili sul mercato con questo enorme pannello da 65 pollici. E’ disponibile su Amazon al prezzo lancio molto conveniente di 956 euro, usufruendo della garanzia offerta dal sito. Partiamo col dire che ci troviamo di fronte a uno schermo di prima categoria, nonostante si parla di un televisore economico. Dalla sua ha un’eccellente bellezza estetica, coadiuvata da cornici molto sottili e da un piedistallo doppio. E’ anche possibile rimuovere il piedistallo per fissare il televisore TLC 2019 al muro, tramite classico attacco VESA a 4 punti di ancoraggio.

La fantasia cromatica di questo modello, disponibile in una sola colorazione, viene chiamata Brushed Titanium, il che lo rende ancora più elegante dato che le cornici in plastica ed alluminio sono state rivestite da un solido rivestimento in acciaio spazzolato. L’effetto wow è assicurato! La risoluzione è in UHD fino a 4K di massimo picco. C’è il Micro Dimming per il bilanciamento ma soprattutto HDR 10 plus incluso. Essendo uno schermo che implementa questo tipo di tecnologia nei propri circuiti, avremo a disposizione delle immagini notevoli da ogni angolazione. TCL infatti si è impegnata per far si che la luce retroilluminante dello schermo non dia fastidio da qualsiasi angolo venga visionata.

Completa il tutto un sonoro praticamente perfetto. Il Tv TCL P841 vanta un Dolby Atmos, che grazie ai due speaker integrati garantisce un coinvolgimento sonoro notevole. Ovviamente stiamo parlando di un televisore che, viste le dimensioni, da il meglio di sé in una stanza adeguatamente grande, magari posizionato al di sopra di un mobile ad altezza occhi. Per quanto riguarda il cable management e la connettività abbiamo Android TV, con un retro del televisore praticamente impeccabile. Considerando il prezzo a cui viene venduto e proposto, stiamo parlando di un best buy 2019. A meno che non si sia alla ricerca dell’OLED hi-end ve lo consigliamo senza remore. Come per il modello precedente vi è da considerare anche il fattore di rischio per chi non conosce il marchio e si trova per la prima volta ad acquistarlo; per questo si consiglia sempre di ordinare o comprare queste TV tramite siti ufficiali o portali come Amazon, godendo così di una garanzia totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *