Xiaomi Redmi Note 6: Prezzi e opinioni sul nuovo smartphone economico

Xiaomi Redmi Note 6: Prezzi e opinioni sul nuovo smartphone economico

Cosa dobbiamo aspettarci dallo Xiaomi Redmi Note 6? Notch, 4 fotocamere e schermo ampliato. Ecco i prezzi e le opinioni sul nuovo smartphone economico cinese

Il predecessore aveva stupito tutti per prestazioni, foto e display. Soprattutto se paragonato al prezzo, di lancio 250 € ma sceso velocemente attorno ai 200 €. Stiamo parlando dello [amazon_textlink asin=’B07CZS8W5Y’ text=’Xiaomi Redmi Note 5′ template=’ProductLink’ store=’albuilder-adv-21′ marketplace=’IT’ link_id=’273fe063-c0d3-11e8-851d-d7c131c0b15e’], sostituito in questi giorni dal nuovissimo smartphone cinese Note 6. Su Amazon non è ancora disponibile e in Italia arriverà “ufficialmente” a breve. Ma sappiamo come lavora Xiaomi: è una multinazionale che si crede start up e che – al di la del fatturato miliardario – continua a ragionare per metodi alternativi. Ma come va questo Xiaomi Redmi Note 6? E quali sono i prezzi, le opinioni del nuovo smartphone economico? Se sarà un best-buy o meno, lo scopriremo tra poco. Se invece volete conoscere l’intera offerta Xiaomi, QUI trovate tutti i modelli, QUI quelli del 2018



Cosa aspettarsi: Notch e quattro fotocamere

Diciamolo senza troppi giri di parole: lo Xiaomi Redmi Note 6 è uguale al 5 se non per notch e l’aggiunta di una fotocamera. D’altronde “squadra che vince non si cambia” ed era impensabile aspettarsi stravolgimenti tecnologici a qualche mese di distanza. Il Note 5 (pro) era arrivato in versione Global a maggio del 2018 e lo avevamo segnalato tra le ultime novità Xiaomi mica tanto tempo fa. Ecco la prima vera criticità del Note 6: bello, curioso, economico e probabile best buy, ma se ne sentiva l’esigenza? Probabilmente no, ma stiamo parlando di Xiaomi, che ha fatto della saturazione (specie sugli smartphone medi di gamma) il suo business model. Fino ad ora ha funzionato, così come funzionano molto bene i loro smartphone. E questo Xiaomi Redmi Note 6?

Specifiche tecniche: Come è fatto lo Xiaomi Redmi Note 6

Nonostante il copia-incolla, sembra promettere molto bene. Il processore è lo Snapdragon 636 da 1,8 GHz octa core, coadiuvato da GPU Adreno 509. Per la RAM & ROM lo Xiaomi Redmi Note 6 è disponibile in due versioni. In taglio da 3/32 GB e da 4/64 GB: noi consigliamo sempre il secondo. Pagherete 20-30 € in più ma il Redmi Note 5 dava qualche lag con soli 3 GB di RAM. Pare uscirà anche la versione a 6 GB di RAM, ma al momento non si trova né su Gearbest, né su Aliexpress. Il display sfrutta il notch e arriva a risoluzione in Full HD Plus da 6,26 pollici, a 19:9. Fattore forma e dimensioni sono uguali al Redmi Note 5: 157,9 x 76,38 x 8,2 millimetri di grandezza, con design indistinguibile dal predecessore. Scocca in metallo, disponibile in quattro colorazioni diverse (rosa, rossa, blu e nera).

Prestazioni, velocità e Sistema operativo

Dalle prime prove in rete lo Xiaomi Redmi Note 6 Pro sembra girare fluido e senza particolari problemi. Non viene nemmeno impensierito dalle nuove versioni MIUI (la 9 già disponibile, ma è in arrivo la decima) o dal sistema operativo Android Oreo 8.1. Il SoC comunque è lo stesso del predecessore, gira bene sul gaming e apre il “trittico” social con facilità. Il sistema operativo gode delle personalizzazioni Xiaomi, con le gesture comode che aprono e chiudono le applicazioni switchando nelle varie direzioni. Certo nulla di nuovo, ma siamo contenti così. Perché Xiaomi ha sempre eccelso in prestazioni, velocità e personalizzazione del sistema operativo e questo Redmi Note 6 Pro è prima di tutto una conferma. 

Fotocamera: doppia fotocamera davanti e dietro

Il comparto fotografico era la vera sorpresa di Redmi Note 5 e si conferma eccellente anche sul Note 6. E’ formato da 4 fotocamere in tutto, distribuite 2 sul posteriore e 2 sul notch anteriore. Per il resto: IDENTICHE specifiche. Il comparto posteriore vanta una cam da 12 megapixel f/1.9 e l’altra da 5 megapixel f/2.0. l’effetto bokeh è assicurato e l’accoppiata ottima! Molto bene in condizioni di luminosità diurna, ma niente male nemmeno in notturna. Ci piace soprattutto la precisione sui contrasti e che taglia di netto le sagome delle fonti di luce anche quando attorno c’è il buio. C’è l’HDR automatico, mai preponderante sui colori e sui cieli dei paesaggi. La risoluzione dei video rimane Full HD con 30 fps di massima. Stabilizzazione elettronica lontana anni luce dai top di gamma, ma comunque adeguata alla fascia di prezzo. Per i selfie le due fotocamere lavorano così: la principale è di 20 megapixel e la seconda (2 megapixel) serve solamente per calcolare la prossimità.

 

Connettività e porte

Qui ci sono un paio di beghe che sinceramente avremmo preferito non dover sottolineare. La porta USB è ancora di tipo MicroUSB: scelta che su uno smartphone in uscita a fine 2018 risulta anacronistica. Apprezziamo il jack per le cuffie, posto nella parte superiore dello Xiaomi Redmi Note 6 Pro. Sempre molto comodo e perfetto per chi vuole ascoltare musica in cuffie senza i compromessi del wireless. Ottimo come sempre il bluetooth 5.0 per una connettività stabile e di qualità. Male invece la mancanza dell’NFC, bene la presenza del wi-fi dual band, del supporto alla banda 20 (i clienti Wind o Iliad ringrazieranno). Nella media invece il doppio slot per le SIM, anche se bisogna scegliere tra espansione di memoria microSD o seconda SIM. Sacrificio che invece non accade se comprate uno Xiaomi Mi A2 Lite. Luci e ombre su porte e connettività, ma comunque possiamo ritenerci soddisfatti.

Dove comprare lo Xiaomi Redmi Note 6? Opinioni e prezzi

Per chi fosse interessato all’acquisto d’importazione, segnaliamo un paio di link su Gearbest. Arrivano direttamente dalla Cina, ma con la versione Global pre-installata e (come già detto) compatibili con la banda 20. Tradotto in soldoni, sono smartphone Xiaomi pronti all’uso, che non richiedono “smanettamenti”, bootloader o altro. Basta selezionare la lingua “italiana” e l’utente avrà uno cellulare pronto all’uso. Con buona probabilità, dopo qualche minuto dall’accensione lo Xiaomi Redmi Note 6 compierà l’aggiornamento della MIUI e delle patch di sicurezza. Scordatevi la versione 10 (già disponibile per il Note 5), ma che arriverà entro qualche settimana. I prezzi sono molto bassi: a QUESTO link c’è la versione nera da 3/32 GB a 209 €. QUI la versione nera da 4/64 a 235 €. QUI la versione rossa a 3/32 GB e QUI a 4/64 GB. Infine la versione azzurra: sempre da 3/32 GB e da 4/64. E – per gli amanti del rosa – segnaliamo le due versioni QUI e QUI. Pro e contro e opinioni finali? Per semplicità le elenchiamo di seguito. 

E su Amazon?

Lo Xiaomi Redmi Note 6 si trova anche sul noto marketplace. è stato aggiunto il 28 settembre 2018 ed è già incluso negli Amazon’s Choice. Segno che gli utenti si sono trovati molto bene e ci hanno dedicato recensioni positive. Il prezzo è veramente vantaggioso e non si aspettano le 2-3 settimane per la spedizione come su Gearbest. La versione 4/64 sta a 219 € ed è consultabile a questo link. Si trova anche in colorazione azzurra (3/32 GB) a 199 €

Pro

  • Rapporto qualità/prezzo: lo Xiaomi Redmi Note 6 promette di essere un best buy del 2018! 
  • Fotocamere: superflue nel numero, ma ottime nella resa video/fotografica 
  • Schermo grande (6,26 pollici) e ben tarato 
  • Connettività  porte: c’è il jack per le cuffie e il bluetooth 5.0

Contro

  • Gestione del notch, che nasconde buona parte delle notifiche in arrivo 
  • Manca l’NFC 
  • Design poco originale (è uguale al Redmi Note 5)

3 thoughts on “Xiaomi Redmi Note 6: Prezzi e opinioni sul nuovo smartphone economico”

  1. Grazie credo che comprerò il mi a2 lite. Penso sia meglio solo per una differenza di processore con frequenza piu grande.. L unica cosa che non mi piace la batteria che da quanto ho capito non é removibile

    1. Ciao Claudio,
      Sono due telefoni abbastanza differenti. Il Mi A1 in realtà è ormai vecchiotto, anche se funziona ancora molto bene.
      Il Note 6 pare ottimo, ma non lo trovi ancora distribuito ufficialmente in italia. Ti passo due “alternative” validissime, sempre Xiaomi:

      – Mi A2 Lite: bellissimo e con un sacco di potenzialità. Costa su Amazon 173 € ed è un best buy assoluto: https://amzn.to/2R9DCnR
      – Redmi Note 5: è il modello precedente al Note 6, ma è uscito quest’anno. E’ molto veloce, prestante e fa foto eccellenti. C’è chi lo definisce il miglior Xiaomi di sempre. Ora costa molto poco su Amazon, dagli una possibilità: https://amzn.to/2R71VT2

      Spero di esserti stato utile!
      A presto e continua a seguirci,
      La redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *