Smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli 2018, recensioni e prezzi

Smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli 2018, recensioni e prezzi

Il 2018 sarà un grande anno per gli smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli promettono di stupire e conquistare. Tra Mi 8, Mi Mix 2S e Mi Max 3, ecco le novità, recensioni e prezzi

La ricerca dello smartphone migliore al prezzo più basso si fa sempre più ardua. Non perché manchino i prodotti, anzi, ma perché al contrario ce ne sono troppi! I best buy sono il nuovo trend, alla faccia dei lussuosi iPhone e dei costosissimi top di gamma (qui il nostro approfondimento). D’altronde, perché pagare di più quando in giro ci sono gli Xiaomi? Gli smartphone del brand cinese offrono prestazioni incredibili, a prezzi convenienti. Il 2018 poi, non solo ha visto Xiaomi insediarsi in Italia, ma anche il lancio di una gamma di nuovi cellulari. Quali sono gli ultimi modelli 2018 di smartphone Xiaomi? Di seguito una panoramica, con recensioni e prezzi.

Le tendenze del 2018: Xiaomi si adatta con gli ultimi modelli

L’oggetto smartphone è in perenne evoluzione. Di anno in anno, cambiano le tecnologie, le soluzioni di design e le funzioni. I brand generalmente si adattano ai trend imperanti e sono pochi a “osare” soluzioni fuori dal coro. Xiaomi non è tra questi e insegue spudoratamente il resto della concorrenza. Gli ultimi modelli 2018 di smartphone Xiaomi hanno display bezel-less (la cornice ridottissima sui 4 lati), doppie fotocamere disposte verticalmente, sblocco facciale e il contestatissimo notch. Vi ricorda qualcosa? Per forza: sono tutte soluzioni “prese in prestito” da Apple e la sua ultima generazione di iPhone. Segno che, nonostante i cali di vendita di iPhone X, la compagnia di Cupertino è ancora l’unica capace di dettare legge in fatto di smartphone. C’è un po’ di Apple in tutti gli ultimi modelli Xiaomi: il Mi Mix 2s è bezel-less su tre lati e ha una fotocamera “a semaforo”. Il Redmi Note 5 ha design affusolato e solita fotocamera. Il Mi 8 introduce il notch, sblocco facciale e schermo AMOLED. E’ il prezzo a fare la differenza, su Apple e il resto del mercato smartphone.

Smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli 2018, recensioni e prezzi

Una primavera di fuoco: 5 nuovi smartphone in poche settimane

Xiaomi punta sulla quantità, senza trascurare la qualità. Il numero di modelli lanciati nelle ultime settimane primaverili è impressionante: 5 nuovi smartphone, solo tra quelli disponibili ufficiosamente in Italia. Partendo dal più economico e salendo fino al top di gamma, eccoli: Xiaomi Redmi S2, perfetto nell’uso quotidiano. Il Redmi Note 5, la nuova versione del phablet Xiaomi. Il Mi Mix 2S è una riedizione – totalmente ripensata – di uno dei più venduti. Siamo già in fascia alta e si superano le 400 €. Poi c’è il Mi 8, flagship della casa e che sta facendo discutere la critica specializzata. Quale comprare? E soprattutto, dove? Amazon e Ebay sembrano i canali migliori, per stare bassi sul prezzo e godere della ROM internazionale (qui il pezzo dedicato agli Xiaomi). Compatibilità massima per l’utente italiano e non bisogna metterci le mani dopo l’acquisto.

Xiaomi Redmi S2

Cominciamo dal più economico. Lo Xiaomi Redmi S2 ha un prezzo molto interessante e l’identità da medio di gamma. Su Amazon lo si trova sui 179 € circa e per le prestazioni offerte sono pochi. Il processore è il collaudatissimo Snapdragon 625 a 14nm, accoppiato alla scheda video Andreno 506. Pochi invece i 3 GB di RAM, che talvolta fanno laggare lo smartphone, che comunque monta un sistema complesso coma Android 8.1 con MIUI (la personalizzazione Xiaomi) versione 9.5. pochini anche i 32 GB di memoria utente, ma apprezzabilissimo il “cassettino” con doppia SIM e memoria SD espandibile. Se avete bisogno di tanta memoria e due schede SIM insomma, c’è spazio da vendere. Buono il display da quasi 6 pollici in Full HD plus con una luminosità che tiene anche in spiaggia sotto il sole. Il nuovo modello Xiaomi Redmi S2 è più grosso dei precedenti e ha un’altezza di 16 centimetri, larghezza di 7,7 e spessore di 8 millimetri. Lo si sente in tasca ma ha il grande pregio di pesare poco (170 grammi). Da comprare? Ha qualche difetto e non è il miglior smartphone Xiaomi del 2018, ma comparto fotografico (ottimo!), autonomia e prezzo imbattibile ne fanno un best buy. Sotto i 200 € è difficile trovare di meglio. QUI trovate la scheda Amazon, con tutte le specifiche tecniche. È la versione francese ma poco cambia: andrà benissimo anche nel nostro paese.

Xiaomi Redmi Note 5

Forse il phablet economico migliore del 2018. Uscito prima in Cina, non aveva senso comprarlo senza la ROM internazionale. Ora su Amazon lo si trova compatibile con il nostro sistema Google e con la famigerata banda 20. Prenderà ovunque e con qualsiasi operatore (anche Wind). Specifiche e prestazioni? Succulente: c’è il veloce Snapdragon 636 a dare il ritmo, con 4 GB di memoria RAM e 64 GB per l’utente. Le fotocamere sono potentissime: la doppia posteriore fa foto incredibili anche in condizioni di scarsa luminosità (merito dei pixel molto grossi), la singola anteriore ha 20 megapixel. Decisamente sopra la media. Sul software c’è qualche difficoltà, perché Oreo 9.1 con MIUI 9.5 ogni tanto lagga e da problemi con Instagram. La batteria da 4000 mAh assicura quasi due giornate di utilizzo dello smartphone. Recensione breve? Lo smartphone Xiaomi Redmi Note 5 è il migliore degli ultimi modelli 2018, almeno per il rapporto qualità/prezzo. Prendetelo su Amazon a QUESTO link, a 203 € e con tutte le garanzie offerte dal sito. Lasciarselo scappare sarebbe un peccato mortale.

Xiaomi MI Mix 2S

Il prezzo sale, le prestazioni anche. Stiamo parlando comunque di uno smartphone di fascia alta, con un costo comunque ribassato di 150-200 € rispetto alla concorrenza. È un Mi Mix 2 migliorato e rivisto e il risultato è piaciuto tanto ai giornalisti di settore. Anzitutto è un bel cellulare, con design curato e i tre bordi senza cornice. Come tradizione Mi Mix, led di notifica e fotocamera sono posti in basso e si fa più fatica con i selfie. Il processore è il potente Snapgragon 845, sulla memoria utente c’è la versione da 64 GB e da 128. La grande differenza con il Mi Mix 2 è la fotocamera: 12 megapixel le posteriori ma con lo zoom 2x e rese eccezionali. Siamo sui livelli di Samsung S9 plus, iPhone X e Huawei P20 pro. Il prezzo però dello smartphone è nettamente inferiore, visto che si trova a 460 € circa. Difetti? Qualcuno, ma è comprensibile: il display non è AMOLED, non ha la presa USB che supporta il 3.1 e dunque inutilizzabile come uscita video. Per chi vuole uno smartphone top senza superare i 500 €, lo Xiaomi Mi Mix 2S è da comprare, prima che finiscano le scorte.

Xiaomi Mi 8

Appena sfornato, tra gli ultimi modelli di smartphone Xiaomi è il più chiacchierato nelle recensioni e opinioni degli utenti. Comprensibile, visto che è il fiore all’occhiello del brand. Funziona bene? Allora, per farla breve potremmo dire che sfiora la perfezione e non presenta alcuna criticità. C’è un però: non brilla per originalità e evidenzia il limite maggiore di tutta la gamma di smartphone Xiaomi. Scopiazzano Apple senza ritegno e questo Mi 8 più degli altri. Tolto ciò è un gran cellulare! Basta citare lo Snapdragon 845 con 2,8 GHz in quad-core, o la GPU Adreno 630 con RAM da 6 GB e i 256 GB di memoria utente (non espandibile). Il display è finalmente AMOLED con una diagonale quasi esagerata: 6,21 pollici e rapporto a 18:9. Il comparto fotografico promette di fare le fiamme, pur non esagerando con i megapixel: 12+12 dietro e 20 davanti. Resta uno dei migliori smart top di gamma disponibili sul mercato ed è già in vendita su Ebay con ROM internazionale. QUI c’è il link dove comprarlo. Però manca quella scintilla, che forse troveremo nell’explorer…

Smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli 2018, recensioni e prezzi

Xiaomi Mi 8 Explorer

In Italia è ancora introvabile, ma l’attesa si sta rivelando spasmodica per gli Xiaomi-maniaci. È la versione “Pro” del Mi 8 e ha qualche optional originale. Esteticamente è uguale, ma disponibile nella cover “trasparente”, che mostra i circuiti dello smartphone. Ha un lettore di impronte direttamente sul display, denominato ClearID e realizzato in collaborazione con Synaptics. Molto buoni gli 8 GB di RAM che renderanno l’Explorer fulmineo almeno quanto il OnePlus 6. Altra novità è il Face ID con riconoscimento del volto tridimensionale. Le animoji di Apple avranno un avversario piuttosto temibile. Su tutto il resto c’è il massimo riserbo, ma sappiamo per certo che uscirà in Italia nel corso del 2018. I prezzi saranno comunque competitivi e le recensioni entusiastiche.

Smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli 2018, recensioni e prezzi

Xiaomi Black Shark

Prodotto particolare, che viola il proposito numero uno del CEO e fondatore di Xiaomi Lei Jun. Non c’è convenienza nel Black Shark, ma soltanto divertimento, tamarria ed esibizionismo. È uno smartphone pensato per i gamers (qui le migliori cuffie per videogiocare), con prestazioni eccellenti e design aggressivo. C’è lo Snapdragon 845 con 8 GB di RAM, la scheda grafica è la Adreno 630 e il sistema operativo è sviluppato appositamente per le alte prestazioni. L’interfaccia si chiama JoyUI 1.0 ed è basata su Android 8.0. Ottimizzata e veloce in app e giochi. Bellissimo il led di notifica montato dietro e che illumina la grossa “S” sulla scocca. Nella confezione si trova un bumper di plastica rigida e che trasforma lo smartphone in una console portatile. Lo consigliamo ai gamer, che vogliono togliersi uno sfizio tecnologico. Prezzo non regalato, ma su Ebay si trova già pronto per l’utilizzo in suolo europeo.

Smartphone Xiaomi: Gli ultimi modelli 2018, recensioni e prezzi

Xiaomi Mi Max 3

Altro smartphone Xiaomi attesissimo. Non è ancora uscito ma si riserva un posto d’onore negli ultimi modelli 2018. Riceverà recensioni super-positive e si preannunciano prezzi ribassati. Le caratteristiche si sanno già: Soc Qualcomm Snapdragon 710, GPU Andreno 616 e 4 GB di RAM. Lo schermo è imbattibile e ridefinisce i confini tra tablet e smartphone: 6,99 pollici di diagonale con schermo IPS da 18:9. Per la parte software si parla di MIUI 10 e la batteria tocca i 5500 mAh con ricarica wireless. Uscirà a brevissimo in Cina, mentre per l’Italia si parla dell’estate 2018. Sarà tra le sorprese degli smartphone Xiaomi 2018 e non va perso di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *