arredamento shabby salotto

Arredamento shabby salotto: le cassettiere che conquistano il 2019

Aria di rinnovamento? Lasciati ispirare dall’arredamento shabby salotto: tutti pazzi per l’usato -o finto usato- che si fa chic

Tutti ne parlano ma nessuno sa con certezza cosa significhi. È un classico che accade agli oggetti, le tecnologie o gli stili: d’un tratto sono in voga, e noi non sappiamo bene cosa pensare. Per evitare di incorrere in fraintendimenti e acquistare un elemento d’arredo di cattivo gusto, pagandolo tra l’altro una fortuna, conviene ritagliarsi due minuti di tempo per capire cosa s’intenda davvero per arredamento shabby salotto. Perché diciamocelo: soprattutto con lo stile vintage shabby è facile sbagliare. Basta un piccolo errore di valutazione e si cade nel kitsch. Ecco perché è importante non farsi prendere dalla shopping mania e prendere in considerazione i mobili shabby più sobri: il risultato dev’essere chic, non shock!

Come nasce lo stile vintage shabby

L’arredamento shabby salotto si presta benissimo ad essere confuso, soprattutto con lo stile liberty e con quello vittoriano. Questo perché la caratteristica che rende tali i mobili shabby chic non sta tanto nella loro forma, quando nell’opera di restauro cui sono stati sottoposti. Lo Stile vintage shabby nasce infatti nelle case di campagna della Gran Bretagna – case gradi e ariose eh? Mica catapecchie – e inizialmente si compone di elementi d’arredo di altri stili, recuperati ma lasciati autentici. Ecco spiegato perché, ad esempio, i mobili shabby chic somigliano tanto allo stile vittoriano, e in generale si rifanno a linee semplici. Vecchi dipinti, divani sciupati, mobili impolverati: il brutto che si fa bello, la regola dello stile vintage shabby. Abbiamo già parlato dei tappeti shabby più graziosi e ad un prezzo accessibile oppure di piccoli accorgimenti d’arredo per ottenere lo stile shabby chic desiderato.

arredamento shabby salotto

Arredamento shabby salotto oggi

Cosa c’entrano i mobili impolverati inglesi con i bellissimi mobili shabby chic in voga oggi? C’entrano tantissimo. Si tratta di elementi d’arredo usurati che diventano oggetto di un meticoloso restauro, volto a valorizzarne l’aspetto e l’aria invecchiata. Le stesse tinte pastello sono mirate a richiamare l’aria impolverata dei mobili di campagna inglesi. La scelta dei mobili da trattare è, poi, fondamentale: più sono ricchi di bugne e intarsi, più l’età del mobile e dello stesso legno spiccheranno. Ecco perché il risultato finale dell’arredamento shabby salotto è bellissimo: come tutte le cose interessanti, nasce dall’accostamento di due opposti.

1 – Cassettiera shabby chic un’anta – Arredamento shabby salotto Rebecca Mobili

Se avete quasi completato il vostro arredamento shabby salotto, e vi manca un ultimo piccolo tocco di stile, questa cassettiera shabby chic di Rebecca Mobili farà al caso vostro. Non è un pezzo di punta dello stile vintage shabby, ma un dettaglio che può impreziosire la vostra composizione. Rettangolare, dalle linee semplici, questa colonna è alta 104 cm e larga 33 cm, e prodotta con il legno di Paulownia, che la rende particolarmente leggera e facile da trasportare. Per la sua composizione, con l’anta a vetro superiore e i due scomparti per le ceste in basso, questa cassettiera shabby chic può essere collocata in bagno, nell’ingresso, oppure unirsi ai vostri pezzi di arredamento shabby salotto.

È infatti adatta per riporre asciugamani, prodotti per la cura della persona, ma anche utensili e strofinacci. Il legno è dipinto, come tutti i mobili shabby chic, con la tecnica decapè: l’effetto è volutamente striato, e in alcune zone è possibile intravedere il colore precedente del mobile. Il “vetro” dell’anta, in realtà realizzato in plastica, è anch’esso leggermente trattato, e riporta scritte in tipico stile vintage shabby, in pendant con la pittura bianca e le ceste di vimini inferiori. I clienti sono tutto sommato soddisfatti dell’estetica di questa cassettiera shabby chic super economica, che dimostra di avere un buon rapporto qualità prezzo.


2 – Cassettiera shabby chic multiscomparto – Arredamento shabby salotto Rebecca Mobili

Ecco un’altra cassettiera shabby chic economica e molto carina per il vostro arredamento shabby salotto, che conquista il marchio Amazon’s Choice per il gradimento dei clienti, il prezzo competitivo e la velocità di spedizione. Ben otto scomparti totali compongono questo elemento d’arredo in pieno stile vintage shabby, dove il rustico si fa glamour. Ecco allora che alle striature del legno grigio (del piano superiore e dei cassetti) si alternano ampie ceste in vimini in varie gradazioni di grigio, con i manici in corda. I pomelli e le corde invece, richiamano efficacemente il candore della struttura.

Rebecca Mobili centra il segno con questo design minimal, rendendo questa cassettiera shabby chic molto versatile, anche grazie alle sue dimensioni (h 68,5 cm x l 56 cm x p 29 cm). Da prendere in considerazione tra i mobili shabby chic per la camera da letto, per l’ingresso o per l’arredamento shabby salotto, perché può contenere indumenti, cosmetici, ma anche guanti, sciarpe e chiavi eccetera. Il materiale di produzione è sempre il legno Paulownia, non robustissimo ma leggero e facile da trasportare. I clienti lasciano quattro stelle piene a questa cassettiera shabby chic dal prezzo piccolo e competitivo, che fa il suo dovere e soprattutto… la sua figura!


3 – Panca – Cassettiera shabby chic – Arredamento shabby salotto Rebecca Mobili

Se vi piace l’accostamento del legno e dei vimini, amate le sovrapposizioni cromatiche, e avete bisogno di un mobiletto basso per il vostro arredamento shabby salotto, questa cassettiera shabby chic vi conquisterà. Può infatti tornare utilissima in soggiorno, perché vi si può riporre di tutto e può essere anche utilizzata come panca: oltre alle dimensioni che vi si prestano (h 43,5 cm x l 77 cm x p 36 cm) possiede anche un cuscino, che rende la seduta confortevole. Dicevamo dei colori: il legno di questa cassettiera shabby chic mantiene ben visibile buona parte del colore sottostante, un grigio scuro, cui vengono sovrapposte lievi pennellate di bianco. Gli elementi più “lucenti”, così, diventano il cuscino superiore, color panna, e le ceste in vimini, sapientemente abbinate ad esso. Ma non è tutto, perché gli stessi vimini creano un gioco di colori striato: il modo migliore per fare risaltare questa cassettiera shabby chic è probabilmente accostandola a una parete grigia. Il cuscino, rivestito in tessuto naturale, può essere rimosso, così da poter usare la panca anche come soprammobile o cassettiera shabby chic. L’80% dei clienti è rimasto soddisfatto di questo acquisto: lo hanno usato soprattutto per l’arredamento shabby salotto e dimostra di avere una buona durevolezza!

Gli elementi più “lucenti”, così, diventano il cuscino superiore, color panna, e le ceste in vimini, sapientemente abbinate ad esso. Ma non è tutto, perché gli stessi vimini creano un gioco di colori striato: il modo migliore per fare risaltare questa cassettiera shabby chic è probabilmente accostandola a una parete grigia. Il cuscino, rivestito in tessuto naturale, può essere rimosso, così da poter usare la panca anche come soprammobile o cassettiera shabby chic. L’80% dei clienti è rimasto soddisfatto di questo acquisto: lo hanno usato soprattutto per l’arredamento shabby salotto e dimostra di avere una buona durevolezza!


4 – Cassettiera shabby chic due ante – Arredamento shabby salotto Rebecca Mobili

Desiderate uno dei mobili shabby chic super versatili che vedete in giro? Di quelli che possono essere adattati in una cameretta, in bagno o al vostro arredamento shabby salotto? Ecco una graziosa cassettiera shabby chic completa di ante e di cassetti che si intona bene agli ambienti più svariati. È simile al primo articolo che abbiamo visto, ma è composta da due ante, quindi raddoppia lo spazio e anche il suo impatto. La differenza di prezzo, al contrario, è minima!

Rebecca mobili decide, in questo modello di cassettiera shabby chic, di accostare diverse scale cromatiche: il bianco della struttura, le scale di grigio dei cassetti e il color legno grezzo delle ante e della superficie superiore. Molto graziose anche le scritte, simmetriche e a contrasto, presenti sulle ante (che questa volta sono in vetro) e sui cassetti, ispirate alle boutique francesi. Il legno di Paulownia si riconferma adatto a questi mobili shabby chic: ecologico, a basso impatto ambientale e di buona durevolezza. Quasi quattro stelle piene è il gradimento di questa cassettiera shabby chic da parte degli utenti, che si sono divertiti a farne gli usi più disparati: dal mobile da bagno all’ arredamento shabby salotto, scegliendola come vetrina espositiva al posto di una credenza tradizionale. Fattura discreta e prezzo accessibilissimo.


5 – Cassettiera shabby chic multicolore – Arredamento shabby salotto Festnight

Con questa cassettiera shabby chic ritorniamo ai mobili bassi, tocco ideale per completare l’arredamento shabby salotto: per posizionarli davanti al divano o per sistemarci su la tv. Semplicissima la linea di questi mobili shabby chic realizzati in legno di Paulownia e compensato, che misurano 100 x 35 x 40 cm. Bello anche l’accostamento dei colori pastello, tipici dello stile vintage shabby: al bianco della struttura s’intonano perfettamente il verde, il celeste, il rosa e il panna dei cassetti. Le scritte richiamano le insegne tipiche del country inglese: tra le altre, “farmer market”, “charming house” e “fresh flowers”. Utile anche l’unico scomparto privo di cassetto a scorrimento, ideale per riporre libri e riviste. Molto gradevole e ideale sia per una cameretta color confetto, per riporre giochi e biancheria, che per un soggiorno in stile vintage shabby. Basta arricchirla con un vaso o con piccoli soprammobili per valorizzarla al meglio, magari su un muro color pastello. Ottimo prezzo!


6 – Cassettiera shabby chic cassetti in vimini – Arredamento shabby salotto Homcom

Più che una credenza è un grazioso portaoggetti Homcom da collocare all’ingresso o in un angolo del salotto: un tocco di glamour al tuo arredamento shabby salotto che non guasta mai. Anche questa cassettiera shabby chic, realizzata in legno di Paulownia, possiede un cuscino, amovibile e imbottito, che la rende anche una comoda seduta. La struttura bianca, semplice e lineare, viene arricchita con sei comodi scomparti: tre cassetti superiori, in legno e a scorrimento, e tre ceste inferiori in vimini bianco e foderate in tessuto beige, abbinato al cuscino. Ideale per riporre chiavi, borse, oggetti e indumenti vari, non sarà un divano ma per brevi sedute regge bene: i clienti la utilizzano, ad esempio, per cambiare le scarpe prima di uscire, e regge davvero bene. Anche le sue dimensioni sono piuttosto importanti: 98 x 34 x 52cm, con ben 100 kg di carico massimo. I clienti che hanno acquistato questa cassettiera shabby chic ne sono molto soddisfatti: materiale non eccellente, ma di buona qualità, ed esteticamente molto gradevole. Quattro stelle piene per questi mobili shabby chic.


7 – Cassettiera shabby chic in pino massiccio – Arredamento shabby salotto VS Venta-stock

Bellissima questa cassettiera shabby chic di Vs Venta-stock, che con un prezzo piccolo ci fa pensare in grande: se non l’elemento decisivo, sarà sicuramente determinante nel vostro arredamento shabby salotto (le sue dimensioni sono 79 x 80 x 40 cm). I colori sono accostati in maniera molto sobria (fatto che abbiamo detto importante per evitare il kitsch) e presentano delle tonalità pastello molto interessanti, diverse dagli altri mobili shabby chic. L’effetto quasi laminato di questa cassettiera shabby chic è legato al colore del legno sottostante, quasi un caramello, che contrasta e brilla tra i colori tenui delle riverniciature: panna, celeste e marrone.

Bello anche il legno vivo lasciato all’interno dei cassetti, che fa di questi mobili shabby chic un mix di artigianalità e ricercatezza. La qualità, ci dicono i clienti, è davvero buona, decisamente superiore al prezzo di vendita. Anche in fatto di versatilità questa cassettiera shabby chic ha una marcia in più, perché adattabile a una camera da letto o all’arredamento shabby salotto. Unica pecca: non facilissima da montare, bisogna armarsi di pazienza e di attrezzi. Per il resto, da acquistare a occhi chiusi! Anche perché il prezzo è bassissimo, per un elemento d’arredo così.


8 – Cassettiera shabby chic originale – Arredamento shabby salotto Guru-Shop

Se desiderate un pezzo unico di puro stile vintage shabby, come non ne avete mai visti, questi mobili shabby chic vi conquisteranno. Sono del tutto diversi dagli altri modelli, a cominciare dalla forma, sino al colore: a dir poco unici. Guru-Shop possiede un’ampia gamma di mobili per arredamento shabby salotto, dai più estrosi ai più sobri, ma noi vi proponiamo il nostro preferito: questa bellissima cassettiera shabby chic dal design ispirato alle imposte delle case di campagna.

Le sue dimensioni sono discrete (90 x 90 x 38 cm), fattore che ne fa un buon compromesso tra praticità ed estetica, senza renderla ingombrante ed eccessiva alla vista. Il legno con cui è prodotta la cassettiera shabby chic proviene dall’India (commercio equo e solidale), ed una volta costituiva parti di arredamento orientale che si sono conservate con cura. Oggi, questi “pezzi di storie” sono stati sottoposti ad una minuziosa operazione di restauro e sono stati assemblati in questo mobile per arredamento shabby salotto. Coloratissimi eppure sobri, questi mobili possiedono due ante a persiana, che coprono due scomparti, e due cassetti superiori a scorrimento. L’attenta sovrapposizione di tantissimi colori crea un effetto usurato e allo stesso tempo ricercato, autentico eppure elegantissimo.


Potrebbero piacerti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *