ZenBook Flip

Asus ZenBook: Recensione del Flip UX360

Scopriamo il nostro laptop più venduto, Asus ZenBook Flip UX360.

Asus ZenBook Flip UX360 è un portatile che ci piace tantissimo. Sono tanto lontani i tempi in cui Asus era una marca fra le altre. Anno dopo anno, la casa taiwanese è riuscita a raffinare la propria offerta di portatili fino a diventare leader di settore. In particolare, la linea ZenBook Flip ha avuto successo in forza di versatilità unita ad un’estetica davvero curata. Punto per punto, ecco le sue caratteristiche.

Due device al prezzo di uno

Stiamo parlando di un convertibile, termine che negli ultimi anni è andato a descrivere i portatili in grado di trasformarsi in tablet. La rotazione a 360° dello schermo permette di appoggiarlo sul retro e di fatto costituire un tablet. Visto come laptop, Asus ZenBook Flip UX360 è molto sottile. In versione tablet non è sottilissimo, ma rimane comunque leggero e facilmente trasportabile.

Specifiche

Il touch screen da 1080p riproduce colori molto vivaci e può essere angolato senza perdere d’intensità. Il processore Intel Core i5-7200U offre prestazioni adeguate agli ambienti suite professionali e al media streaming. A livello grafico, il chip integrato HD Graphics 515 GPU non sarà una manna per i giocatori. In questo caso il consiglio è di rivolgersi ad un portatile dedicato, dato che i benchmark dello ZenBook Flip indicano una performance appena sopra la media.

Design

Asus ZenBook Flip offre un design d’indubbio impatto. Le finiture dell’alluminio lavorato sulla scocca fanno un figurone alla luce del sole e rendono la sensazione di un laptop d’alta manifattura. Per contro, lo schermo lascia un po’ a desiderare quando si lavora all’aria aperta. Dettaglio da tenere presente se si pensa di usarlo in mobilità la prossima estate. Nonostante manchi una ventola di raffreddamento, lo ZenBook Flip non scalda molto e tiene anche con le applicazioni più pesanti.

Suono

Fa piacere scoprire che la parte audio, denominata SonicMaster Premium. In pratica, un’equalizzazione progettata dal team di Asus su DAC e speaker forniti da Harman Kardon. Combinazione che rende lo ZenBook Flip appetibile per chi vuole lavorare con la musica o semplicemente ascoltarla a buoni livelli qualitativi. Non è una caratteristica fondamentale, ma può attirare una certa clientela.

Batteria

Il grande problema con questo tipo di convertibili è la batteria, ma si tratta proprio di uno dei punti forti di questo portatile. In condizioni di uso normale, la batteria di Asus ZenBook Flip può andare avanti una giornata senza ansie. E’ un risultato importante, che lo pone parecchio in alto rispetto alla media dei concorrenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *