Huawei Matebook X Pro: opinioni e consigli sul nuovo notebook Huawei

Huawei Matebook X Pro: opinioni e consigli sul nuovo notebook Huawei

Mai stanca di offrire novità di alto livello a prezzi contenuti, Huawei fa nuovamente centro! Ecco tutto ciò che pensiamo sul Huawei Matebook X Pro

Huawei sembra proprio non volersi fermare, sfornando ogni giorno nuovi contenuti e nuovi devices che possono soddisfare le esigenze di clienti sempre più affamati di tecnologia. Oggi cercheremo di capire quale possano essere le caratteristiche tecniche della nuova generazione di Matebook, focalizzandoci in particolare sul Huawei Matebook X Pro.

Confronta prezzi Huawei Matebook X Pro:

Huawei ed i PC, una storia travagliata

Se vi è un campo in cui Huawei ha saputo distinguersi progressivamente nel corso del tempo è quello dei computer, e particolarmente dei Notebook. L’azienda infatti ha sempre cercato di investire in questo senso, ma non ha mai pensato di investire nel mondo dei Desktop, perché la concorrenza di brand storici è decisamente più aspra. Per questo motivo è nata la serie Matebook, comprendente modelli che sono in circolazione ormai da diversi anni, e che vantano caratteristiche da top di gamma assoluti in moltissime occasioni.

Huawei si è dimostrata brava nel conoscere non solo le caratteristiche e le richieste dei propri clienti, ma anche di saper uscire dal mondo dei telefoni ed entrare in quello dell’informatica quasi in punta di piedi, ma sbaragliando la concorrenza in molte occasioni. Allo stesso modo Huawei ha anche pensato di costruire una specie di storia attorno ai propri Matebook, andando prima a foraggiare delle caratteristiche che erano proprie dei tablet, e poi successivamente andando ad alimentare quelle sentenze e quei desideri che erano propri dei computer, fondendole quasi insieme.

Cosa dobbiamo aspettarci dalla nuova serie?

Matebook X Pro si prefigge un obbiettivo prestigioso, andare ad alimentare ancor di più quella fascia di prezzo in cui sono presenti computer degni di nota, quella medio/alta. In questo mercato sono presenti computer che recano caratteristiche degne di un fuoriclasse. Parliamo di hardware di alto livello, livree e design degni del miglior architetto, ed un comparto generale che si innalza sempre di più. Huawei ha deciso di prendere di petto le tradizioni scorporate e fatte proprie nelle serie precedenti, andando ad innalzarle ancora di più e prendendo di peso alcuni dei migliori componenti presenti sul mercato.

Non staremo qui ad elencare quali possano essere state le licenze acquisite nel corso del tempo, ma vi basti sapere che il colosso cinese ha stretto forti legami con alcune aziende non tanto per avere esclusive o componenti propri, quanto per assicurarsi un posto comodo nell’Olimpo dei produttori di PC. Matebook X Pro infatti si pone come non tanto un punto di arrivo bensì un punto di partenza.

Come si presenta esteticamente il Huawei Matebook X Pro

Andiamo prima di tutto a capire come si presenta visivamente questo Matebook X Pro. Partiamo col dire che il design che è stato scelto rispecchia in pieno la filosofia di Huawei, ovvero quella del less is more. Abbiamo dunque delle linee piatte e smussate, unite ad una livrea in alluminio e plastica grigia che funge da contraltare ad uno stile minimalista, proprio anche del comparto telefonico brandizzato dall’azienda. Abbiamo uno chassis in metallo opaco, al cui centro campeggia il logo di Huawei in forma semi lucida, così da risaltare al primo sguardo.

Bellissimo anche il design della tastiera, che ricorda molto Apple nella sua forma ma continua ad essere un occhio di riguardo da parte di Huawei. Bella anche la forma estetica dello schermo da spento, con le sue fasce nere sottilissime che lo rendono quasi un Notebook borderless più simile ad un Ultrabook che altro. Allo stesso tempo è bello anche il posteriore ed il sotto scocca, su cui campeggiano i piedistalli in gomma ed alluminio per una silenziosità di appoggio notevole, e tutte le uscite del caso. Qualcuno potrebbe pensare che sia una sorta di copia del MacBook di Apple, a partire già dal nome.

Eppure Huawei ha sempre precisato, e la storia le ha dato ragione, di produrre PC sfruttando una serie di caratteristiche che assolutamente non sono proprie di Apple, primo fra tutti l’usabilità ed il rapporto qualità/prezzo. Esteticamente non possiamo dire che Matebook brilli per sagacia o personalità, ma allo stesso tempo abbiamo delle soluzioni estremamente personali di Huawei che lo rendono un Notebook ampiamente personale.

Lo schermo, forse il punto di forza del Huawei Matebook X Pro

Un elemento su cui l’azienda ha sempre puntato molto è lo schermo. Nella recensione di Matebook X Pro questa cosa viene fuori con ancora più violenza, considerando che abbiamo uno schermo impressionante da 13,9 pollici. Grazie al sensazionale rapporto schermo-corpo del 91%, il display fullview con risoluzione 3k offre una e dettagliata esperienza visiva; il suo rapporto di aspetto 3:2 è ottimo per leggere e scrivere. L’ampia gamma di colori con srgb al 100% rende le immagini uniche nel suo genere. Come se non bastasse, per distinguersi dalla concorrenza, Huawei ha progettato uno schermo interamente touchscreen.

Grazie allo schermo touch screen sensitivo, Huawei Matebook X Pro ti permette di scorrere, zoomare, selezionare ed interagire col computer in modo del tutto innovativo. La cosa bellissima è che non stiamo assolutamente parlando di un convertibile, ma di un vero e proprio computer portatile. In questo senso Huawei è stata pioniera, andando ad alimentare un mercato che fino a questo momento era stato appannaggio solamente dei computer con possibilità di conversione da Notebook a tablet. Abbiamo a disposizione un PC il cui interagire con noi diventerà qualcosa di unico al mondo, e quel Pro nel nome lo rende ancora più veritiero.

Cosa bolle in pentola? Un hardware di tutto rispetto

Huawei Matebook X Pro vanta innumerevoli configurazioni di hardware, ma se volete qualcosa che valichi ampiamente i confini della tecnologia, noi vi consigliamo quella più potente. In questo caso avete a disposizione un Intel i7 di ultima generazione, accoppiato a ben 16GB di RAM, ed 1TB di SSD incluso, non avrete sicuramente alcun problema di memoria interna del computer. Come se non bastasse Huawei ha pensato anche alla scheda video per ottimizzare al massimo le potenzialità dello schermo touch ad altissima risoluzione. Abbiamo una Nvidia GeForce MX250, una delle massime esponenti delle GPU per computer portatile. La sua presenza fa si che l’alimentazione di questo computer sia enorme, le immagini sono nitide e chiare, il suo andare avanti ad analizzare, convertire ed immagazzinare dati fa si che il computer sia ottimo per chi edita video, foto e filmati.

Ottimo anche per chi gioca, anche se a livelli non troppo elevati. Perfetto per l’utilizzo da ufficio anche considerando alcune skills predisposte che vedremo fra poco. Esistono anche configurazioni meno costose e meno potenti: possiamo scegliere un Intel I5 ad esempio, oppure 512GB di SSD anziché 1TB completo, ma considerando le “minime” differenze di prezzo, se si vuole questo PC bisogna necessariamente puntare in alto.

Skill e deformazioni professionali, un pallino mai scomparso

Huawei lo abbiamo detto, è sempre stata fissata con le skills personali dei propri dispositivi, e se questa cosa era vera ed è ancora vera per i telefoni, perché non dovrebbe esserlo con i Notebook? Abbiamo infatti integrate diverse funzioni concernenti l’interfaccia touch, che può dialogare tranquillamente col nostro telefono cellulare e scambiare informazioni. Abbiamo Huawei Share per condividere files, foto e documenti col computer semplicemente poggiando quest’ultimo sulla superfice del PC, a patto che lo smartphone abbia l’NFC al suo interno.

Un modo per incoraggiare diversi business man a comprarne uno, considerando che spesso, quando lo si utilizza in modo professionale, un PC ha bisogno di condivisioni veloci di documenti e files, che non possono aspettare. Le ottimizzazioni di Huawei si legano anche a Windows 10 Home che troveremo a bordo; la possibilità di zoomare, cliccare e scorrere col nostro dito rende l’esperienza di utilizzo davvero enorme dal punto di vista della compatibilità “umana” di questo Notebook. Matebook X Pro e le sue recensioni parlano chiaro, siamo di fronte ad un vero campione della categoria.

Batteria e prezzo del Huawei Matebook X Pro, qui iniziano i dolori

Una batteria davvero capiente, che genera 57Wh in tutto, e che permette una autonomia totale di 13 ore, comprensivo di tutte le ottimizzazioni che Huawei ha portato al suo computer portatile. Il tempo si riduce ad 11 ore se andiamo di navigazione web forzata, mentre si riduce ancor di più se andiamo a giocare o utilizzare programmi di editing molto pesanti. Il prezzo è forse la nota più dolente, perché considerando che per il modello I5 andiamo sui 1.600 euro di spesa, per quello top di gamma con I7 e 1TB di memoria interna, saliamo a 1899 euro considerando anche l’ottimo sconto che ci fa Amazon in materia. Parliamo di cifre importanti, che possono scoraggiare alcuni acquirenti, ma siamo comunque di fronte ad un prodotto per professionisti, non per coloro che cercano un PC per navigare o andare su Internet solamente, ma per chi vuole viversi una esperienza completa.

Opinioni finali, si o no al Matebook X Pro?

Siamo arrivati a conclusione di questa recensione di Huawei Matebook X Pro, l’ultimo arrivato nel comparto Notebook di Huawei. Parliamo di un PC portatile completo sotto ogni punto di vista, che a prescindere dal prezzo importante che può recare, completa ed amplia l’offerta di Huawei sotto il punto di vista Notebook in modo significativo. Huawei è sempre stata affascinata dal mondo Notebook, e questo nuovo modello non fa altro che confermare quel che ci siamo appena detti, ovvero che la famiglia è la cosa più importante che l’azienda ricorre e pensa ogni momento. Se è vero infatti che questo Notebook è dedicato agli uomini che lavorano, alle donne in carriera ma anche agli editors, allo stesso modo è anche dedicato alle famiglie, a quelle persone che vogliono una macchina unica nel suo genere in casa, e che non vogliono rinunciare a niente.

Il prezzo è davvero alto per la maggior parte delle persone, ma stiamo parlando non tanto di un Notebook, ma di una vera e propria esperienza tecnologica. La sua interfaccia touch, tutte le skills che Huawei ha previsto per l’utente, ne fanno un Notebok che difficilmente ci si scorda una volta che si è iniziato ad utilizzare. Allo stesso modo si poteva osare di più dal punto di vista grafico e di design, ma si sa che l’azienda cinese non ha mai “brillato” per questo, anche in materia di telefoni se non con rarissime eccezioni. La valutazione finale quindi è un grande si, un si senza alcune riserve se siete alla ricerca del Notebook dei vostri sogni che non vi faccia rinunciare assolutamente a nulla, ed il cui prezzo è semplicemente un investimento per una vita tecnologica piena di soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *