Gimbal dji

Gimbal DJI: il rivoluzionario gimbal smartphone Osmo Pocket

Sono ormai iconici i gimbal DJI, utilissimi stabilizzatori, gimbal smartphone o per fotocamere: con Osmo Pocket gimbal 3 assi, DJI ha fatto il botto.

Forse qualcuno si chiederà cosa effettivamente sia questo gimbal DJI, sulla bocca di tutti per i suoi aspetti veramente innovativi. Innazitutto iniziamo col dire che un gimbal è un sistema di assi congiunti (che generalmente sono 2 o 3) in grado di sorreggere e, pertanto rendere stabile, un dispositivo, pur permettendogli di effettuare movimenti intorno a un sostegno fisso. Nel caso di un gimbal smartphone, la stabilizzazione si applica al telefono ed è molto utile quando si usa la fotocamera integrata per scattare foto e, soprattutto, per registrare video. Nel caso del gimbal DJI, però, il principio non si applica solo ai dispositivi agganciati, bensì pure allo stesso DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi. Infatti Osmo Pocket ha una videocamera integrata che lo rende autonomo nella ripresa e nello scatto di fotografie. Tutto ciò in un formato davvero ridottissimo e tascabile. Essendo un apparecchio davvero nuovo, merita approfondire qualche dettaglio, ad esempio ciò che di questo gimbal DJI è sicuramente ben riuscito e cosa meno.

DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi: pro e contro

Cosa ci convince in pieno e cosa ci lascia un po’ perplessi in merito al gimbal DJI di ultima generazione Osmo Pocket.

Pro
  • Videocamera autonoma, riprese anche senza l’ausilio dello smartphone.
  • Livello di stabilizzazione, con e senza smartphone, fuori dal comune.
  • Possibilità di riprendere video in 4K a 60 fps.
  • Dispositivo tascabile e leggerissimo.
  • Timelapse e motionlapse di grande qualità.
  • Utilizzo intuitivo.
  • Vera innovazione.
Contro
  • Non completamente sviluppato per il sistema operativo Android.
  • Rumore nelle immagini riprese ad ISO molto alti.
  • Non è presente la modalità HDR.
  • Autonomia della batteria buona ma migliorabile.

Gimbal DJI e dintorni

Non è l’unico stabilizzatore per le immagini di cui abbiamo parlato, questo gimbal DJI. Se volete dare un’occhiata ai migliori gimbal smartphone usciti quest’anno, ecco una carrellata dei più venduti su Amazon. Tra i gimbal smartphone del brand cinese DJI, il modello Osmo Mobile ha tenuto banco a lungo, attestandosi tre i dispositivi preferiti dagli utenti. Oltre ai gimbal 3 assi e varie tipologie di stabilizzatori, DJI è nota anche per i suoi piccoli droni: Mavic 2 Pro e Zoom, senza contare il più economico DJI Tello Ryze.

Tuttavia se ciò di cui avete bisogno è un gimbal smartphone, affidatevi con sicurezza al gimbal DJI Osmo Pocket, oppure a un cavalletto per smartphone. Se, invece, preferite un dipositivo a parte dallo smartphone per i vostri video, il consiglio è di orientarsi su una action cam, come ad esempio la nuova GoPro Hero 7. Vi ricordiamo comunque che DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi rappresenta un’ottima soluzione a metà strada tra le due opzioni. A titolo informativo, poi, se siete anche possessori di una fotocamera reflex, rimandiamo all’articolo sulle ottiche stabilizzate, anche per capire come incide la stabilizzazione sulla ripresa delle immagini.

Gimbal DJI: prezzi migliori

Tutti i prezzi in tabella sono aggiornati al 19 Dicembre 2018, ti invitiamo a controllare sempre il prezzo aggiornato tramite i link alla scheda prodotto.

DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi
  • Sensore da ½,3”.
  • 12 Megapixel.
  • Display LCD, dimensione 1”.
  • Qualità video: 4K, Ultra HD, FHD.
  • Sensibilità da 100 ISO a 3200 ISO.
  • Autonomia batteria: 140 minuti circa.
  • Peso: 116 grammi.
€359,00

DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi, stabilizzatore fotocamere, per smartphone, iPhone, Android (USB-C): migliore gimbal DJI innovativo

I gimbal DJI sono diventati in breve tempo quasi degli oggetti di culto, gimbal smartphone praticissimi per stabilizzare il proprio telefono mentre si scattano foto o si riprendono video. Solitamente si tratta di gimbal 3 assi, in grado di assicurare il massimo contrasto contro le vibrazioni a cui sono soggetti i piccoli dispositivi di ripresa, mentre li teniamo in mano. DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi rappresenta veramente la rivoluzione nel campo dei gimbal smartphone. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questo particolare Gimbal DJI.

Le caratteristiche di DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi

Cos’è DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi? Si potrebbe definire un gimbal smartphone in cui è stata integrata una videocamera. Un oggetto davvero singolare a vedersi, anche per questo tanto innovativo. Il Gimbal DJI in questione, inoltre, ha dimensioni veramente ridotte, la definizione tascabile quindi è calzante. Questo gimbal DJI funziona sia in autonomia, come detto ha la videocamera integrata, sia come supporto stabilizzante per smartphone. In entrambe i casi il gimbal 3 assi DJI Osmo Pocket ha dei controlli intuitivi e risulta estremamente maneggevole.

Le funzionalità di DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi

L’utilizzo di un gimbal DJI è facile da comprendere, per chiunque sarà immediato realizzare filmati con il telefono, come se si stesse usando una videocamera professionale. Utilizzando il gimbal DJI Osmo Pocket da solo, faremo riferimento al piccolo schermo integrato per visualizzare l’anteprima del girato. In modalità gimbal smartphone, invece, una volta alloggiato il telefono, sul display di quest’ultimo appariranno i comandi per gestire la ripresa. Se si possiede un iPhone sarà inoltre possibile creare delle storie Instagram e Facebook con un vero e proprio montaggio e la musica di sottofondo.

Utilizzo della videocamera integrata di DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi

Un gimbal DJI che non è solo un gimbal smartphone, bensì un dispositivo di ripresa indipendente e autonomo, utilizzabile anche senza il telefono. La piccola colonnetta che costituisce il “body” del gimbal 3 assi DJI Osmo Pocket, impugnabile dritta o capovolta, permette di: scattare foto e autoscatti, riprendere video in 4K a 60p, timelapse, motionlapse, panoramiche ed effettuare registrazioni semisferiche. Una varietà di azioni veramente incredibile per un gimbal DJI così piccolo e che, in realtà, è una vera e propria videocamera in miniatura. Infatti si possono registrare video in Full HD fino a 120 fps. Quando si riprendono video utilizzando solo il gimbal DJI senza smartphone, si può scegliere tra tre diverse impostazioni di registrazione, selezionabili dal menù:

  • Modalità FPV: la testa snodabile del gimbal DJI seguirà ogni tipo di movimento, inclinandosi e non tenendo conto dell’orizzonte.
  • Modalità FOLLOW: i movimenti verso il basso e verso l’alto di chi sta effettuando le riprese vengono seguiti dalla testa mobile del gimbal DJI, pur mantenendo dritto l’orizzonte.
  • Modalità TILT LOCKED: il gimbal DJI è praticamente impostato per riprendere delle panoramiche. La testa ruota sul proprio asse, mantenendo fisso l’orizzonte.
Osmo Pocket Controller Wheel (Osmo Pocket)
Prezzo di listino: EUR 359,00
Prezzo: EUR 359,00
Price Disclaimer

I movimenti effettuati dalla testa del gimbal DJI Osmo Pocket possono avvenire a velocità più morbida e lenta oppure più rapida: basterà selezionare l’impostazione desiderata. Mediante l’utilizzo del menù si potranno anche scattare i selfie e reimpostare l’inquadratura. Sotto il display del gimbal DJI è presente un tasto funzione, a seconda di quante volte lo pigiamo eseguirà operazioni diverse:

  • Una pressione sul tasto funzione: permette di passare dalla modalità di ripresa video a quella di scatto fotografico.
  • Due pressioni sul tasto funzione: si può sistemare l’inquadratura.
  • Tre pressioni sul tasto funzione: viene effettuato il flip della camera, che girandosi verso l’utente permette di scattare i selfie.
  • Pressione prolungata sul tasto funzione: DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi viene spento o acceso.

Toccando il piccolo display del gimbal DJI sarà possibile stabilire il punto di messa a fuoco, effettuare le operazioni necessarie a compensare l’esposizione o attivare la funzione d’inseguimento del soggetto in movimento con la messa a fuoco (Active Tracking). Per ciò che riguarda le panoramiche e le foto semisferiche, DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi scatta le immagini necessarie a comporle (generalmente 4 o 9 a seconda che si tratti del primo o del secondo caso), ma l’effettiva unione delle singole unità avviene solo quando viene connesso lo smartphone, in quanto è necessaria l’apposita app. Timelapse e motionlapse, invece, si possono portare a termine anche sul gimbal DJI, che provvederà a salvare le elaborazioni su scheda MicroSD. In ogni caso, la post produzione di qualsiasi contenuto registrato o fotografato con DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi, può essere effettata in maniera totalmente personalizzata dall’utente, sul proprio computer.

Utilizzo con smartphone di DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi

I dispositivi di stabilizzazione in genere appartengono alla categoria gimbal smartphone. Anche il gimbal DJI di ultima generazione DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi permette di utilizzare il proprio telefono come una videocamera. Per collegarlo al gimbal DJI troveremo due connettori, da utilizzare a seconda dell’utilizzo di un iPhone o di uno smartphone Android. Infatti nella confezione del gimbal DJI troveremo un connettore Apple Lightning così come una USB – C. Connettendo lo smartphone al DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi si potrà accedere alla fantastica modalità di scatto PRO. In sostanza sarà possibile regolare in maniera manuale le impostazioni e i parametri di scatto, il bilanciamento del bianco e addirittura il formato del file, che comprende persino il .jpeg+Raw.

In sostanza sarà come trasformare lo smartphone in una reflex, proprio come il rospo baciato dalla principessa che diventa principe. Inoltre l’app dedicata potenzia le possibilità creative del gimbal DJI, in questo assetto da gimbal smartphone. Inutile dire che regolarsi sul display del telefono durate le fasi di ripresa è molto più comodo che farlo direttamente dal piccolo schermo integrato a DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi. Si ricorda inoltre che questo gimbal DJI permette di stabilizzare anche i tablet. Una funzionalità davvero interessante di DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi è quella che assembla montaggi di una certa complessità, permettendo inoltre di aggiungere effetti e musica, e di condividerli direttamente sulle Stories Instagram o Facebook. Un’opzione davvero utile per chi usa i social anche per lavoro, purtroppo però ancora spendibile solo dagli utenti che posseggono dispositivi Apple.

Gli accessori di DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi

Ecco un elenco degli accessori che rendono il gimbal DJI Osmo Pocket un compagno di avventure insostituibile, che non vi farà rimpiangere la macchina fotografica o la videoccamera.

  • Extension rod: una sorta di selfie stick, utile per scattare foto o riprendere video dall’alto o dal basso e autoscatti inquadrati in maniera migliore.
  • Adattatore USB-C/ jack da 3,5 mm: permette di agganciare dei microfoni esterni e realizzare video con un sonoro veramente professionale.
  • Custodia subacquea: rende possibile impermealizzare il dispositivo, così da poterlo usare anche a 60 metri di profondità subacquea. Meglio di una GoPro.
  • Changing case: in pratica una custodia che ha la doppia funzione di fungere da caricabatteria per la videocamera del gimbal DJI, in sostanza una sorta di powerbank, e di proteggere questo gimbal 3 assi dagli urti.
  • Filtri ND: proprio come quelli utilizzati per le reflex, aiutano a migliorare l’immagine quando si scatta o si riprende in condizioni in cui c’è una preponderanza d’illuminazione, ad esempio nei controluce.
  • Controller wheel: svolge in maniera tridimensionale la funzione di regolare il movimento della testa mobile del gimbal DJI, che, abbiamo visto in precedenza, si può impostare dal menù interno. Specifichiamo però che il controller wheel permette di agire esclusivamente su di un asse singolo e non effettua regolazioni multiple.
  • Wireless Module: è un’estensione applicabile alla porta USB-C sul fondo del gimbal smartphone Osmo Pocket Gimbal 3 assi che permette di connettersi a internet, tramite Bluetooth e Wi-Fi. Sarà così molto facile condividere in maniera istantanea i contenuti ripresi sui canali social, ad esempio.
Opinioni e conclusioni: perché acquistare DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi

Questo singolare gimbal DJI è un articolo davvero innovativo, finalmente qualcosa che ancora non si era visto, in un mondo dove pare sia già stato inventato tutto. Non un semplice gimbal smartphone, ma un dispositivo che può girare video e scattare foto anche senza un telefono, un tablet o una piccola fotocamera attaccati. E in grado di farlo con una qualità dell’immagine degna di riprese professionali, ovvero in 4K a 60 fps.

Gimbal DJI
Leggi tutte le recensioni su Amazon | Gimbal DJI

Si può tentare un paragone con l’ultima uscita in casa GoPro, la GoPro Hero 7, uno dei dispositivi meglio stabilizzati in commercio. Tuttavia il suo costo può essere proibitivo, al contrario di quello del gimbal DJI Osmo Pocket. Si può pensare alle videocamere 360° che, tuttavia, rimangono dispositivi non in grado di offrire la stessa completezza del gimbal 3 assi DJI. Con questo gimbal DJI i risultati su riprese per certi versi complesse, come i timelapse o i motionlapse, sono mirabili. Utilizzando uno smartphone o un altro piccolo dispositivo dotato di camera, poi, le potenzialità raddoppiano. Sarà quasi come avere una reflex racchiusa nel proprio telefono. Un vantaggio mica male! Vi consigliamo pertanto di dare un’occhiata a DJI Osmo Pocket Gimbal 3 assi su Amazon, il gimbal DJI rivoluzionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *