Leica digitale: prezzi, caratteristiche, modelli e recensioni

Leica digitale

Desideri una Leica digitale? Non perdere questa guida all’acquisto: ti suggerisco tutti i modelli più accessibili, le loro qualità e i prezzi.

La Leica digitale è l’evoluzione contemporanea di una macchina fotografica iconica. Tutti i più grandi fotografi della storia hanno avuto un apparecchio del rinomato marchio tedesco. Forse anche tu vorresti impugnare una fotocamera del genere, oppure regalarla a qualcuno cui tieni molto, appassionato di fotografia. C’è solo un piccolo ostacolo, il costo. Le soluzioni mediamente abbordabili però esistono. Leica prezzi fotocamere, funzioni e opinioni: trovi tutto in questa guida. Se scegli con oculatezza, non è impossibile comprare una Leica.

Leica digitale: confronta i prezzi

1 Dalle analogiche alle fotocamere Leica digitali

Il nome Leica è la contrazione di Leitz Camera, la macchinetta inventata e prodotta da Oskar Barnack, in Germania, nei primi anni ’20. Tra i modelli analogici più famosi, ci sono la M3 e la M6 a telemetro. La prima fu la fotocamera preferita di fotografi come Elliot Erwitt e Henri Cartier-Bresson, che contribuirono a farla diventare un vero e proprio simbolo. Dai reportagisti ai fotografi di strada, tutti vollero avere una Leica appesa al collo.

L’avvento dell’era digitale l’ha completamente investita nel 1996, quando è stata prodotta la prima fotocamera digitale Leica, l’avveniristica S1. Destinata alle riproduzioni di alta qualità, era pensata per essere fissata su di un supporto, come un treppiede fotografico, vista l’altissima risoluzione (75 Megapixel) e la conseguente relativa lentezza nello scatto. Lo stesso anno è arrivata anche la R8, con esposizione selettiva, integrale e su più zone. Fino al 2008, quando si fa largo una medio formato.

Le camere degli anni successivi sono storia recente, parleremo più nel dettaglio di alcune di loro. Vuoi una scelta alternativa rispetto alla digitale Leica? Ti suggerisco Panasonic Lumix, con cui la casa tedesca da tempo ha stretto un’intensa collaborazione. Dovresti anche notare quanto sono simili la Panasonic Lumix S1R e la recente Leica SL2. Inoltre, l’ennesimo motivo per preferire uno di questi marchi, sta nel vastissimo campionario di ottiche che potrai sfruttare sugli apparecchi di entrambe le produzioni. E non finisce qui, nella L-Mount Alliance sono incluse anche le validissime lenti Sigma.

2 Leica prezzi fotocamere

Oltre alla qualità, ciò che contraddistingue le fotocamere digitali Leica è il costo esorbitante. Tanto da essere considerate degli oggetti rappresentativi di uno status, quasi più che puri e semplici strumenti di ripresa per immagini. Leica digitale prezzi alle stelle? Sono davvero macchine fotografiche inaccessibili? Per esser chiari, la spesa per una fotocamera del genere può oscillare tra poco meno di 1000 € fino a diverse migliaia di euro, superando anche i 30000 €. Nonostante ciò, il mio compito adesso è quello di indicarti i modelli più accessibili. Se comunque avevi preventivato di comprare una macchina fotografica di alta qualità, con un budget adeguato, forse potresti valutare anche qualcuna delle seguenti opzioni. Ricorda sempre di ricontrollare il prezzo nella scheda prodotto, prima di concludere qualsiasi acquisto. Le indicazioni che leggerai in merito sono soggette a oscillazioni in base al periodo e a molti altri fattori.

3 Leica compatta digitale: le macchinette meno costose

Se desideri davvero tanto una camera del famoso marchio tedesco, ti suggerisco di orientarti su una fotocamera piccola, ad esempio una Leica compatta digitale. Oltre ad essere molto pratica, rappresenta il segmento in cui puoi spuntare i prezzi più bassi. Vediamo subito alcuni modelli.

1 – Leica C-Lux

Sono molto originali le scelte estetiche proposte per questa leica compatta, disponibile nella versione con il body gold e midnight blue. Lo stile è sempre una prerogativa di questo marchio. Ma la cosa veramente sbalorditiva sono le performance della macchinetta in questione. Dispone di un sensore da 20 Megapixel e può scattare fino a 10 fps, con una fluidità incredibile. Essendo una compatta, non ha ottiche intercambiabili ma un obiettivo integrato fisso. Niente paura, comunque lo zoom ottico da 15x ti permetterà di centrare qualsiasi soggetto a distanza, catturandolo perfettamente definito e a fuoco.

Puoi addirittura riprendere video in 4K e sfruttare la connessione Wi-Fi integrata per riversare i contenuti sul tuo smartphone oppure online. Leica C-Lux è un dispositivo di altissima qualità, che sfrutta i migliori sistemi ottici per cui è famoso il marchio. Si può addirittura pensare di affiancarla a un kit professionale, per catturare l’istante rapidamente, senza dover perdere tempo a montare e smontare ottiche varie. Perfetta per la street photography e per il reportage, così come per ogni declinazione di fotografia artistica. Per questa Leica digitale prezzi impossibili? No, è la più “economica” tra le fotocamere di ultima generazione Leica, acquistabile a cifre poco inferiori ai 1000 €.

2 – Leica D-Lux 7

La Leica D-Lux 7 ripropone il formato più amato del brand. Compattissima e discreta, è l’ideale per “rubare” foto dal flusso continuo della realtà che ci circonda. Senza dare nell’occhio. Disponibile con la finitura “vintage” bicolore silver e total black, ha però un cuore completamente tecnologico e di ultima generazione. Presenti un grande sensore Quattro Terzi e un’ottica Leica DC Vario-Summilux 10.9-34 f/1.7-2.8 ASPH incredibilmente luminosa. Insieme fanno davvero faville, considerato anche il fatto che l’obiettivo in questione è molto versatile, adatto a svariati tipi di contesto di ripresa.

Altra caratteristica interessante della D-Lux sta nella possibilità data all’utente di selezionare il grado di complessità d’utilizzo. Dalle funzioni automatizzate alla completa scelta personalizzata dei parametri di scatto, questa macchina ti accompagna dall’apprendimento fotografico fino a livelli d’esperienza avanzati. Bisogna tenerne conto perché, da questo punto di vista, l’investimento fatto per l’acquisto dell’apparecchio sarà del tutto ammortizzato. Leica viene dalla tradizione ma si rapporta ai massimi livelli con tutte le tecnologie più all’avanguardia. Perciò sulla D-Lux è presente la connessione Wi-Fi integrata, che ti permette di riversare gli scatti sul tuo telefono smart. Dunque gestire i contenuti per mezzo dell’app Leica FOTOS. Ti stai chiedendo quanto costa? Poco più di 1000 €. Ed è probabilmente la migliore fotocamera compatta Leica.

3 – Leica TL2

Difficile da ingabbiare in una categoria precisa, la Leica TL2 è certamente da definirsi una fotocamera piccola, super minimale nel design e nelle dimensioni. Tuttavia non è propriamente una delle classiche fotocamere compatte che sei abituato a vedere. Infatti ha l’ottica intercambiabile: potrai scegliere quella che preferisci, all’interno del vasto campionario Leica TL (questa sigla indentifica il tipo di attacco compatibile). Dunque via libera alla creatività e a un utilizzo in concreto professionale della camera. Davvero bellissima ed elegante, nella sua scocca monoblocco liscia e opaca, ti permette di scattare quasi senza che nessuno se ne accorga.

Puoi sfruttare la grande velocità e l’alta qualità immagine per affermarti nel tuo settore. Le buone intuizioni di un fotografo devono comunque essere supportate da uno strumento all’altezza. La TL2 è equipaggiata con un sensore CMOS da 24,24 Megapixel che è in grado di produrre file delle dimensioni di 6016 x 4016 pixel, cioè per intenderci puoi stamparci dei manifesti. La velocità dell’otturatore in fase di scatto è di 1/40000, quindi ti consente di non perdere nessun dettaglio, nemmeno dei soggetti in rapido movimento. Inoltre è possibile registrare video in 4K, godendo di una fedele anteprima nel display LCD molto ampio, da 3,7 pollici. Questa Leica digitale è un vero gioiello e puoi trovarla in vendita a cifre inferiori ai 2000 €. Se ci pensi bene molte fotocamere della nota serie Sony Alpha 7 fanno più o meno le stesse cose e hanno pure prezzi superiori.

4 – Leica CL Vario Kit 18-56 mm

Per le Leica i prezzi delle fotocamere non sono mai stracciati, in questo caso si superano i 3000 €. Però attenzione, quello proposto è il Leica CL Vario Kit 18-56 mm, ovvero si tratta del corpo macchina e della lente venduti insieme. Simile al modello precedentemente descritto, parliamo di una Leica compatta ma con obiettivo intercambiabile. Se viaggi spesso o la tua vita è molto dinamica, questo apparecchio fa al caso tuo. Inoltre è perfetta pure per il fotografo di strada o per chi si occupa di reportage. Permette di passare facilmente da impostazioni automatizzate a manuali, con un’esperienza d’utilizzo molto naturale e istintiva. Ciò la rende la migliore fotocamera compatte per utilizzo professionale e ottiche intercambiabili.

Sulla Leica CL è presente un sensore da 24 Megapixel ed è governata da un processore Maestro di ultima generazione. Per la messa a fuoco puoi scegliere tra 49 punti AF e di misurazioni esposimetriche di tipo spot, ponderata e centrale. Se è vero che l’elemento fotografico più importante, per la riuscita di uno scatto tecnicamente perfetto, è l’obiettivo, con la Leica CL non avrai che l’imbarazzo della scelta. Infatti il suo attacco a baionetta è compatibile anche con le ottiche appartenenti alla L-Mount Alliance. Ovvero, oltre alle Leica stesse, potrai montare obiettivi Panasonic Lumix e Sigma. Insomma i costi di certi apparecchi in fondo hanno anche delle giustificazioni.

4 La compatta superzoom Leica

Tra le fila delle fotocamere compatte possono essere annoverate anche le cosiddette bridge. Questa tipologia di macchine fotografiche fa letteralmente da ponte di passaggio tra le compatte vere e proprie e le fotocamere a obiettivo intercambiabile. Su di una bridge, infatti, è presente un’ottica fissa che funziona come un teleobiettivo. Ecco perché spesso è chiamata pure compatta superzoom. Dunque t’illustro la proposta Leica.

5 – Leica V-Lux 5

Una compatta superzoom come la Leica V-Lux 5 senza dubbio ti semplifica la vita. Se hai una media esperienza in campo fotografico, ti sposti e viaggi spesso, oppure ti appassiona la street photography così come le riprese naturalistiche, ecco un’ottima soluzione. Le macchinette bridge, come questa, sono pratiche perché ti permettono di mettere a fuoco anche a grande distanza, però senza cambiare obiettivo. La V-Lux 5 ha uno zoom ottico da 16x, un sensore da 20 Megapixel ed una lente integrata come il DC Vario-Elmarit 9.1-146 f/2.8-4 ASPH, abbastanza luminosa e versatile su ogni tipo di scenario.

Il mirino, di tipo OLED, permette una gestione dell’inquadratura molto intuitiva e l’autofocus ti aiuta a non perdere un istante. Si rivela, infatti, in grado di mettere a fuoco in appena 1/10 di secondo. Se questo non fosse già molto, devi sapere che con la V-Lux 5 puoi anche girare video in 4K a 30 fps. Che dire, per circa 1300 € questa macchina è da considerarsi un vero e proprio affare.

5 Fotocamera Leica digitale mirrorrless full frame

Le macchine Leica digitali vantano molti primati. Tra di essi quello di essere state tra le prime a sviluppare il sistema mirrorless full frame (trovi maggiori info qui), ovvero l’introduzione del sensore a pieno formato sugli apparecchi senza specchio. A tal proposito ti presento è una fotocamera Leica digitale per uso professionale, certamente di fascia alta, a livello di prezzo. Ma, tutto sommato, non molto distante dai costi delle ultime novità immesse sul mercato dalle maggiori case produttrici fotografiche, su tutte Sony (i dettagli a questo link).

6 – Leica SL

La Leica SL rappresenta la prima generazione di fotocamere mirrorless full frame del marchio, seguita dalla più recente SL2. Allora perché mi soffermo su questa Leica digitale? Il motivo è semplice e logico. Il suo prezzo è molto inferiore rispetto alla “sorella” più nuova, ha in ogni caso funzioni di alto livello e puoi sfruttarla a livello professionale pagandola quanto un’ammiraglia di altri marchi, tra quelle recentemente commercializzate. Con in più la garanzia di un dispositivo molto meno soggetto alla svalutazione nel tempo. Senza troppi giri di parole, il suo attuale costo si rileva intorno ai 4200 €. Ma di che fotocamera digitale Leica si tratta? Una mirrorless che, per essere a pieno formato, si può dire sua riuscita a contenere le dimensioni. Traspare subito l’elevata qualità dei materiali di costruzione, nella sua scocca robusta e minimale.

Il sensore è un CMOS da 24 Megapixel senza filtro passa-basso e l’autofocus, a rilevamento di contrasto, prevede 49 punti AF. Dato che la risoluzione è ideale e lo permette, con questa digitale Leica è possibile registrare anche video in 4K o Full HD. Sono disponibili, in acquisto separato, pure degli adattatori per montare diversi tipi di ottica, tra cui le lenti Cine. Ovviamente dedicate alla registrazione di video a livello professionale. Da questo punto di vista, inoltre, il valore è accresciuto dalla sua compatibilità con il sistema L-Mount, oggi ricco di accessori ottici Leica, Lumix e Sigma. Ottima impressione la fa anche l’ampio mirino elettronico con risoluzione 4,4 Megapixel. In questo elemento si fonda la vera differenza tra fotocamere reflex e mirrorless, quindi, come dire, la SL non vi farà certo rimpiangere un sistema DSLR. Disponibile anche in versione kit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *