Miglior fotocamera smartphone

Dedicato ai fotografi alla ricerca della miglior fotocamera smartphone

Miglior fotocamera smartphone: quali sono i telefoni che ad oggi permettono di scattare in RAW? Guida al miglior smartphone per fotografia 2020.

In questi giorni è tornata alla ribalta un’intervista fatta al celeberrimo fotografo Sebastião Salgado di qualche tempo fa. E per contrappunto mi sembra proprio il caso di scrivere un articolo sulla miglior fotocamera smartphone, allo stato dell’arte. Già, perché ciò che è stato massivamente riportato dalle dichiarazioni di Salgado è uno stralcio in cui egli afferma, in soldoni, che nemmeno quella scattata per mezzo di smartphone con migliori fotocamere è qualcosa che ha a che fare con la fotografia. Infatti per lui la fotografia non è linguaggio comunicativo ma piuttosto memoria. “La fotografia è quella cosa che i tuoi genitori ti hanno fatto quando eri bambino e hanno messo in un album che magari si sfoglia insieme molti anni dopo e che raccontano la tua storia”. Poi, continua Salgado: “I veri fotografi sono quelli che scelgono la foto, la stampano e la prendono come punto di riferimento, come momento per fermare la storia.” A questo punto mi permetto di non essere d’accordo. Ecco perché.

Miglior fotocamera smartphone: confronta i prezzi

Da non perdere

Gli scatti con lo smartphone sono “vera fotografia”?

Scattare foto con lo smartphone ha la stessa dignità e valenza del farlo con una reflex o in analogico. Con buona pace delle affermazioni emozionali dei “mostri sacri della fotografia”. I motivi sono presto detti:

  • spesso si afferma che per scattare con una reflex bisogna fare un maggiore esercizio di pensiero: scegliere con cura l’inquadratura, l’ottica, i tempi di esposizione, l’apertura del diaframma, ecc. Fortunatamente oggi gli smartphone con migliori fotocamere consentono di scegliere autonomamente questi parametri, nelle loro modalità Pro. Non è comunque detto che una foto scattata con una DSLR debba essere necessariamente il frutto di lunghe sedimentazioni di pensiero per essere valida, così come un’immagine ripresa col telefonino, e viceversa
  • l’altra cosa che si dice spesso è che la “vera fotografia” è quella che viene stampata. Anche per questo la miglior fotocamera smartphone permette, volendo, lo scatto in RAW, che ci consentirà di effettuare stampe anche di buone dimensioni, applicando effetti di post produzione su un file non intaccato già da altri effetti e filtri
  • in ultima analisi, il mondo evolve: forse anche se da grandi vedremo le nostre foto in un album digitale, i ricordi non saranno meno vividi. Cloud e memorie digitali sono sempre più affidabili, usiamole per i nostri backup!

Miglior fotocamera smartphone: telefoni mobili per fotografi

Quando a un fotografo si rompe lo smartphone è sempre una doppia tragedia. Perché dovrà trovarne uno nuovo con la miglior fotocamera smartphone. Ecco quindi una guida all’acquisto del miglior smartphone per fotografia, con la certezza che potrete realizzare “vere fotografie” anche con un dispositivo mobile che nasce per telefonare.

Gli smartphone con migliori fotocamere qui proposti hanno come requisito base la possibilità di scattare foto in RAW. Ovvero, selezionando sull’apparecchio questa modalità, le immagini verranno memorizzate senza interpolazione da parte del sensore. In questo modo, se si vorrà intervenire in un secondo momento sulle foto (ad esempio scaricandole e usando Photoshop) lo si potrà fare partendo da un file “crudo”, ovvero a massima risoluzione. Ricordiamo infatti che ogni intervento sui pixel di un frame comporta una perdita di risoluzione.

1 – Samsung Galaxy S10+ 128 GB | Miglior fotocamera smartphone

Iniziamo la selezione alla ricerca del miglior smartphone per fotografia d’inizio 2020 (in attesa che le case produttrici propongano nuovi modelli) con il Samsung Galaxy S10+ 128 GB. Non si tratta di una classifica, ma solo una raccolta di dati e opinioni che possono essere utili al fine di formarsi una coscienza sulla miglior fotocamera smartphone. Ciò in relazione anche alle proprie esigenze e al proprio budget. Il Samsung Galaxy S10+ 128 GB è tra gli smartphone con migliori fotocamere in quanto ne ha ben 5: 2 anteriori e 3 posteriori. Quelle posteriori sono così caratterizzate:

  • fotocamera primaria con sensore da 12 Megapixel stabilizzato e apertura a f/1.5-2.4
  • fotocamera secondaria, sempre con sensore da 12 Megapixel
  • terza fotocamera con sensore da ben 16 Megapixel con lente grandangolare da 123 gradi

In ragione di tutto ciò, si prospettano ottimi scatti in condizioni di scarsa luminosità. Pare non sia presente un’opzione per selezionare automaticamente lo scatto notturno. Questo tuttavia non è un problema per i fotografi che, spesso, sono anzi “innervositi” dalle troppe automazioni, dedicate soprattutto per ottimizzare la resa delle immagini scattate dai profani.

Le caratterisriche

Automazioni che invece si fanno un po’ insistenti sugli altri tipi di scena, arrivando persino a consigliare come spostarci per ottenere lo scatto migliore (secondo il telefono però!). Per il resto, il Samsung Galaxy S10+ 128 GB gode di una fantastica stabilizzazione per la registrazione di video e di bokeh morbidi e armoniosi. Le 2 fotocamere frontali sono rispettivamente da 10 Megapixel e da 8 Megapixel. Queste lavorano insieme unendo i dati incamerati per la definizione dell’immagine e della sua profondità. Anche con le fotocamere anteriori è possibile scegliere il punto di messa a fuoco e creare morbide sfumature dietro il soggetto principale.

Cos’altro può chiedere un fotografo al Samsung Galaxy S10+ 128 GB? Chi ha già acquistato online lo smartphone Samsung non eccepisce sul fatto che sia equipaggiato con la miglior fotocamera smartphone (anzi 5) proposta dal marchio e apprezza molto il riconoscimento dei soggetti, del movimento e della scena. Opzioni che, tuttavia, potrebbero non essere utili e, anzi invalidanti, per il fotografo “duro e puro” anche quando scatta con lo smartphone.


2 – Huawei P20 Pro 128 GB | Miglior fotocamera smartphone

Da qualche anno si sta diffondendo voce che la miglior fotocamera smartphone sia quella dei dispositivi Huawei. Chi vi scrive è reduce da un recente passaggio a un telefono Huawei da iPhone e vi dice di fare attenzione. Non tutti gli apparecchi del brand hanno le famose lenti Leica e la possibilità di scattare in RAW. Quindi considerate che probabilmente il miglior smartphone per fotografia Huawei ancora oggi rimane il Huawei P20 Pro 128 GB. Peraltro con un ottimo prezzo.

Le caratteristiche

Il Huawei P20 Pro 128 GB dispone di 3 fotocamere:

  • la fotocamera principale è da addirittura 40 Megapixel con una lente dall’apertura f/1.8
  • la seconda fotocamera è da 20 Megapixel destinata agli scatti in bianco e nero (Leica docet) con apertura f/1.6
  • la terza fotocamera è da 8 Megapixel con zoom da 3x e stabilizzazione, apertura f/2.4

In definitiva si può dire che il Huawei P20 Pro 128 GB è lo smartphone con migliori fotocamere per scatti in condizioni “estreme”. Ovvero il meglio arriva quando la luce cala e con gli scatti di notte, in controluce, con l’HDR e usando lo zoom.

In particolar modo la tecnica applicata da Huawei per l’acquisizione degli scatti notturni consente di eliminare praticamente quasi del tutto l’effetto mosso. Ciò perché il processore (il potente Kirin 970) elabora quella che sostanzialmente è una foto a esposizione normale. Le automazioni scene alle volte risultano invadenti, soprattutto nella resa della natura e dei ritratti, enfatizzando troppo i colori e appiattendo i dettagli. Per questo si parla della miglior fotocamera smartphone se utilizzata in modalità Pro. Ottima anche la registrazione video, super stabilizzata e con un audio molto pulito.


3 – HTC One M9 32 GB | Miglior fotocamera smartphone

Alla ricerca del miglior smartphone per foto si può aggiungere l’HTC One M9 32 GB. La sua è probabilmente la miglior fotocamera smartphone per semplicità d’utilizzo della modalità RAW.

Le caratteristiche

Rispetto ai modelli “plurifotocamerati” precedentemente descritti, la singola fotocamera da 20 Megapixel dell’HTC One M9 32 GB oggi può risultare meno spettacolare. Come in generale il design un po’ “rude” di questo smartphone. Tuttavia si tratta un ottimo dispositivo, in grado di restituire immagini coerenti anche con le automazioni scene preimpostate. L’HDR, inoltre, è foriero di molte soddisfazioni. Al buio se la cava, senza eccellere.

Ma un’altra cosa che lo rende ascrivibile nella categoria smartphone con migliori fotocamere è il comparto video. Questo sì molto ben sviluppato, con la possibilità di utilizzare le funzioni 4K, Time Lapse e High Speed. HTC One M9 32 GB ha probabilmente la migliore fotocamera frontale per autoscatti, con una resa più realistica e meno “blur” della media. O si ama o si odia, resta il fatto che con questo HTC siamo di fronte al miglior smartphone per fotografia dedicato a chi ama gli accessori senza troppi fronzoli e con funzionalità sviluppate al massimo livello.


4 – Sony Xperia 1 128 GB | Miglior fotocamera smatphone

Sony produce sensori fotografici e componenti per tanti altri brand e afferma sempre quanto il suo lavoro e la sua ricerca nel settore portino poi ottimi frutti. Il Sony Xperia 1 128 GB è uno smartphone dal design particolare, comunque in linea con i tratti identificativi degli apparecchi della casa giapponese, ovvero stretto e lungo. Comodo da tenere anche con una sola mano, rispetto ai “padelloni” sempre più diffusi.

Le caratteristiche

Anche qui, più che di miglior fotocamera smartphone si dovrebbe parlare di fotocamere. Infatti sul Sony Xperia 1 128 GB ce ne sono 3:

  • una fotocamera principale da 12 Megapixel, con una lente grandangolare da 26 mm
  • una fotocamera standard sempre da 12 Megapixel, con lente da 16 mm
  • una fotocamera telescopica, anch’essa da 12 Megapixel, con lente da 52 mm e zoom 2x

Sebbene esistano sul mercato smartphone con migliori fotocamere in fatto di numero di Megapixel, Sony mutua sull’Xperia alcune funzioni presenti sulle sue fotocamere mirroless high end. Come l’Eye AF, il tracking AF, l’esposizione automatica e lo scatto a raffica a 10 fps, oltre, ovviamente, alla possibilità di produrre file RAW. Per chi di fotografia ne mastica, il Sony Xperia 1 128 GB ha sicuramente la miglior fotocamera smartphone con funzioni Pro.


5 – Apple iPhone XS Max 256 GB | Miglior fotocamera smartphone

Qualche detrattore Apple, con un po’ di sarcasmo, potrebbe chiedersi cosa ci fa un iPhone in una selezione volta a menzionare i dispositivi con miglior fotocamera smartphone. Putroppo pare essere risaputo come il sistema iOS fatichi, ad esempio, con gli scatti in notturna e come l’applicazione relativa alla fotocamera sia priva di tutte quelle funzionalità Pro che permettono di impostare tempi, ISO, bilanciamento del bianco, ecc.

In ogni caso, anche per esperienza personale, si può dire che i file fotografici restituiti anche da modelli molto inferiori al qui descritto Apple iPhone XS Max 256 GB restituiscono file superiori rispetto alla media Android, in condizioni di luce normale. Per superiori intendo privi di tutte quelle “leziosità” tanto care agli utenti consumer e che spesso fanno perdere dettaglio immagine. Anche senza scatto in RAW, un iPhone si rivela il miglior smartphone per fotografia, QUALORA SI DESIDERINO FOTO POCO ARTEFATTE. Le migliori per un’elaborazione successiva più professionale.

Le caratteristiche

Scatto RAW che tuttavia è presente sull’Apple iPhone XS Max 256 GB, smartphone con migliori fotocamere potenziate di questo periodo. Grazie all’implementazione del chip A12 Bionic e di un sensore più grande, adesso anche iPhone se la cava egregiamente con gli scatti in condizioni di scarsa luminosità. Apple iPhone XS Max 256 GB ha 2 fotocamere posteriori da 12 Megapixel che ben si difendono nel mare magnum degli smartphone con migliori fotocamere. Le automazioni sono meno invasive rispetto ad altri modelli e, a volte, l’intelligenza artificiale si rivela davvero…intelligente: interviene laddove ci sono netti contrasti tra alte luci e ombre, nei controluce e per salvare immagini che altrimenti risulterebbero bruciate. Insomma azioni applicabili dove davvero serve.

La fotocamera anteriore, per capirsi quella destinata ai selfie, è stata abilitata all’utilizzo di varie intensità di sfumatura (bokeh) alle spalle del soggetto principale, per metterlo in risalto. Apple iPhone XS Max 256 GB può essere un dispositivo criticabile, come lo sono tutti i prodotti del brand, per via della “schiavitù” che non lo rende libero dagli accessori prodotti dalla “casa madre”. Così come alcune soluzioni sviluppate si rivelano troppo avveniristiche e poco funzionali. Tuttavia, se si prende in esame il comparto fotografico, anche l’Apple iPhone XS Max 256 GB può vantare la miglior fotocamera smartphone tra i dispositivi iOS. E “si batte per il titolo” di miglior smartphone per fotografia. D’altra parte se è stata coniata l’espressione iPhoneography un motivo ci sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *