Migliori proiettori in Full HD nativo: Quale scegliere con alta risoluzione

Migliori proiettori in Full HD nativo: Quale scegliere con alta risoluzione

Occhio quando comprate un proiettore. Controllate la risoluzione nativa!Se è in Full HD, potreste essere di fronte a un ottimo acquisto. Ecco la guida

I proiettori sono strumenti davvero fenomenali se si sa bene quale comprare e a quali nostre esigenze rispondono. Oggi in questa guida parleremo dei proiettori con Full HD nativo, . Vi spieghiamo perché la risoluzione nativa è un fattore così importante nella scelta di un videoproiettore. Andiamo a scoprire quali sono i consigliati e che caratteristiche hanno.

I nostri proiettori Full HD nativi favoriti sono:

Cosa significa Full HD Nativo?

Tutti noi conosciamo, o comunque siamo a conoscenza del fatto che i proiettori così come i televisori trasmettono i video ad una determinata risoluzione. Cosa significa questo? Se abbiamo un televisore HD esso è progettato per arrivare fino a quella risoluzione, valevole il discorso anche per i proiettori di immagini. Ciò significa anche che se proviamo a proiettare ad esempio un filmato in 4K, risoluzione ben più grande dell’HD classico, verrà comunque trasmesso dal nostro schermo, ma vedremo le immagini solamente fino all’HD.

Concetto scontato? Meno di quanto crediate! Moltissime persone non prestano attenzione a determinati dettagli, ma se andiamo ad analizzare quello che succede a livello visivo, perdiamo molta di quella risoluzione con la quale il filmato è stato girato. Il discorso lo possiamo fare per i proiettori, prendendo però in esame un escamotage che i produttori utilizzano per puro marketing: è l’ambiguo verbo “supportare”. Quando nei proiettori si parla di supporto a una determinata risoluzione (es. Full HD, 4K) si riferiscono alla capacità di proiettare quel filmato. Si vedono, ok, ma la risoluzione finale sarà quella NATIVA del proiettore (molto più bassa di quella indicata come “supportata” dalle aziende). Esempio: se il nostro proiettore non è HD ma supporta i filmati in HD, possiamo comunque proiettarli, ma li vedremo con risoluzione più bassa.

Cosa comporta la risoluzione nativa?

Comporta che il proiettore abbia già lente, sistema e lampada capace di proiettare le immagini a risoluzioni elevate. Questa distinzione è importante più nei proiettori che nei televisori. Perché su un’immagine proiettata, è più difficile mantenere una risoluzione nativa elevata! Ecco perché le aziende barano con il discorso delle risoluzioni “supportate”. In un pannello fisico – come quello di un tv, di uno smartphone o di un monitor – è invece più agile raggiungere milioni di pixel reali. Il giochino disonesto insomma, non viene praticamente mai fatto. Al contrario, si parla di downscaling, che è poi il temine più corretto.

Cosa significa comprare un proiettore con Full HD nativo?

Significa mettersi in casa un proiettore con cui godersi davvero i contenuti che decidiamo di riprodurre,  ma soprattutto con una fedeltà video davvero corretta, senza perderci neanche un pixel di ciò che viene reso al nostro occhio. In più i proiettori Full HD nativi hanno supporti per risoluzioni ancora più alte, il che vuol dire che possiamo proiettare un filmato 4K UHD in un proiettore Full HD nativo scendendo (downscaling, appunto) solamente di un livello di risoluzione,  e non di due o tre. Parliamo di prodotti che costano leggermente più dei proiettori normali, ma che rendono sicuramente la visione più piacevole. Ecco perché abbiamo deciso di raccogliere i migliori video proiettori in Full HD nativo. Per evitare fregature!


Optoma HD143X: il monolite nero di tecnologia

Cominciamo con un brand che forse non tutti conoscono, ovvero Optoma, proveniente dalla Cina, si è specializzato negli anni nei supporti video ed audio e in particolare nei proiettori. Per la nostra base di partenza abbiamo scelto il proiettore con HD nativo e supporto a risoluzioni più alte. Esteticamente si presenta come un solido blocco di metallo e plastica nera, con dissipatori passivi su tutta la superfice per disperdere meglio il grande calore che viene generato durante lo streaming. Allo stesso tempo con un prezzo inferiore ai 500 euro è un proiettore davvero particolare e ben fatto, con una capacità di luminescenza che sfiora i 3000 lumen. Il che significa che anche durante il giorno possiamo decidere di accendere il proiettore senza bisogno di creare oscurità attorno a noi, anzi, continueremo comunque a visionare i nostri filmati.

Telecomando incluso nella confezione, due porte HDMI per il collegamento a due dispositivi diversi per la riproduzione, come TV Box, abbiamo anche due porte USB per la visione di filmati e foto provenienti da supporti flash esterni. Come Hard Disk SSD esterni o pc. Compatibilità con supporti esterni come Amazon Fire o Google Chromecast, questo proiettore con Full HD nativo è un ottimo punto di partenza per chi vuole esplorare questo mondo senza investire grosse somme. Segnaliamo anche la versione 27De, con una luminosità maggiore e il supporto al video 3D.


XGIMI H2 19201080 dlp: un cubo delle meraviglie

Sfioriamo di poco i 1000 euro di spesa per questo altro proiettore con Full HD nativo, un gradino dunque superiore al precedente, prodotto sempre in oriente dalla XGIMI, azienda specializzata in supporti video per casa ed ufficio. Parliamo innanzitutto di un proiettore dal design davvero unico ed encomiabile dal punto di vista della sua abitabilità in casa. Un design piccolo, minimale e che condensa la tecnologia in un cubo posizionabile ovunque. La risoluzione nativa ovviamente è in Full HD, ma abbiamo anche il supporto a risoluzioni più elevate. Partner di Harman Kardon, H2 offre un suono riverberante con qualità teatrale. Adottando il diaframma simmetrico a doppio passivo per i bassi, il sistema audio offre un’incredibile qualità del suono con alti acuti, bassi medi e profondità stabili. L’audio è uno dei suoi punti di forza, ma ancor più interessante è la sua luminosità, che viene registrata a circa 1350 lumen, davvero elevata se pensiamo alla compattezza. Risoluzione, rigorosamente in Full HD nativa. Un proiettore per chi vuole osare, per chi vuole un oggetto che durerà molto nel tempo.


LG PF50KS: piccolo e silenzioso

Non abbiamo ancora nominato LG, che per la sua linea di proiettori piccoli e compatti tira fuori questo modello con Full HD nativo. Costa poco più di 300 euro, ha una capacità luminosa di circa 600 lumen totali, il che però significa che per goderne appieno delle sue potenzialità dobbiamo e dovremo avere l’oscurità attorno a noi. Tuttavia stiamo comunque parlando di un proiettore HD nativo con batteria integrata fino a 2,5 ore di autonomia totale, più ovviamente l’alimentazione esterna. Doppio ingresso HDMI ed USB per il supporto totale a fonti esterne, dimensione dello schermo che può essere proiettato fino a 100 pollici, molto più di qualunque televisore attualmente in commercio. Se volete un prodotto sicuro per quanto riguarda brand, supporto accessorio e molto altro ancora, allora questa è la scelta che dovete fare. Buono anche il prezzo, considerate le dimensioni e le prestazioni del video proiettore LG.


LG HF85LSR: concreto ed unico nel suo genere

La vetta della nostra classifica se la guadagna sempre LG, che sforna uno dei migliori, se non forse il miglior proiettore per vedere film a casa propria. Innanzitutto dal design davvero compatto e rettangolare, può essere posizionato ovunque in casa, dando anche un tocco di classe. 1500 lumen di potenza regolare, Full HD nativo per una risoluzione ottimale, ingressi per una compatibilità estrema e molto altro ancora. LG infatti ha integrato in questo proiettore con Full HD nativo un sistema laser, preso direttamente dai suoi televisori di fascia alta. E’ a tutti gli effetti come avere un enorme TV compatto in casa propria, che possa proiettare schermi fino a 100 pollici con risoluzione ottimale. Il costo alto, circa 1300 euro, ne fanno sicuramente una scelta per poche persone, considerando che parliamo comunque di un proiettore, ma le sue skills, ed anche il supporto totale alle Smart TV grazie al software integrato, ne fanno il proiettore più concreto in circolazione per espandere le nostre sensazioni quando guardiamo un film in TV e vogliamo andare oltre. Eccellente, non c’è che dire!


Mi Laser Projector 150: il fuori sede che ha classe da vendere

Fuori “sede” non sempre presente su Amazon (dipende dai periodi, Guardate QUI per accertarvi della disponibilità) ma attraverso i canali ufficiali Xiaomi, è il loro proiettore Mi Laser 150. Un enorme monolite bianco dal solito design minimale a cui ormai Xiaomi ci ha abituato in tutti questi anni. Un proiettore con tecnologia DLP e supporto al Full HD nativo, ed ha una tecnologia di proiezione ibrida, che unisce lenti e specchi. Il che significa che è in grado di proiettare una immagine di 100 pixel ad una distanza di 50 cm dal punto focale in cui viene direzionato. 5000 lumen massimi dichiarati dalla casa produttrice, supporto all’UHD, porte HDMI ed USB incluse, telecomando con comandi vocali, ed un fascio di luce ibrido fra blu e gialla per aumentare lo spettro visivo. Il prezzo? 1950 euro, ma considerando il tutto sembra essere davvero il proiettore con risoluzione nativa definitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *