Piano cottura a induzione: come funzionano e quale scegliere

Piano cottura a induzione: come funzionano e quale scegliere

Cerchi un piano cottura a induzione ma non sai da dove cominciare? Scopriamo insieme le caratteristiche dei migliori modelli online

Devi cambiare la cucina a gas ma non sai quale tipologia scegliere? Perché non optare per un piano cottura a induzione? Pratico e facile da usare, negli ultimi anni, sta riscontrando un enorme successo. Viene sempre più richiesto dalle persone ed è anche apprezzato da molti chef. Perché va così tanto di moda? Non è solo per l’estetica, dal design lineare ed elegante, ma anche per la facilità d’utilizzo e di pulizia. In commercio ci sono un’infinità di modelli tra cui poter scegliere; non è però così semplice farlo. Ancora di più, se si hanno le idee poco chiare e il mondo dei piani cottura a induzione è del tutto sconosciuto. Approfittane! Scoprilo insieme a noi: ti spiegheremo come funzionano, ti illustreremo i vantaggi, gli svantaggi e qualche modello papabile.

Come funzionano i piani cottura a induzione?

Il piano cottura a induzione non ha bisogno del gas (come quelli tradizionali) perché sfrutta il principio di induzione elettromagnetica. Ciò significa che ricava calore dal campo elettromagnetico prodotto dal sistema di bobine. Esse sono posizionate sotto il piano in vetroceramica e vengono alimentate con energia elettrica. Il campo elettromagnetico generato da queste viene trasferito direttamente al fondo delle pentole. La cosa positiva è che il calore è circoscritto alla zona di cottura interessata, mentre il resto della superficie rimane freddo. In questo modo, non è assolutamente pericoloso per le persone.

Potrebbe interessarti anche:

I vantaggi e gli svantaggi nell’utilizzare un impianto a induzione

Tra i vantaggi da considerare, ci sono la praticità e la facilità d’utilizzo e di pulizia. Addio alle manopole e a fuochi vari, benvenuto ad un bel pianale semplice e liscio! Così cucinare, come del resto anche pulire, risulterà più pratico e comodo. Altra nota positiva è la velocità nella preparazione dei cibi. Si possono raggiungere temperature elevate in minor tempo. Poi ancora, i consumi. Il risparmio energetico è garantito perché la dispersione di calore è minima, se non pari a zero. Riceve calore solo la zona di cottura interessata, non l’intera superficie. E infine, un ultimo vantaggio riguarda la sicurezza.

Si vanno ad eliminare gas e fiamme vive. Anche perché con impianti di questo tipo, c’è un maggior controllo e una maggior sicurezza. Infatti, al giorno d’oggi, questi sono già quasi tutti completi di molte funzionalità “preventive”, tra cui il blocco dell’accensione casuale e il blocco  contro le fuoriuscite (usato nel caso in cui l’acqua esca dalla pentola, cadendo sulla piastra).

Tra gli svantaggi, bisogna innanzitutto parlare del dispendio energetico. Anche se è vero che non c’è alcuna dispersione di calore (se non minima), un piano cottura a induzione tende ad assorbire molta più energia. Richiedendo performance maggiori all’impianto elettrico. Quindi se lo si vuole comprare e utilizzare, è necessario prima informarsi se il proprio impianto è in grado di supportare la potenza elettrica assorbita dalle bobine. E poi è necessario ampliare la propria copertura energetica. Senza avere così il problema ogni volta di dover accendere contemporaneamente altri elettrodomestici! Altro svantaggio riguarda l’utilizzo di pentole particolari, con fondo spesso e ferroso. Non possono essere usate quelle in alluminio, in terracotta o in ceramica, perché non sono materiali magnetici e quindi non attiverebbero le bobine.

Come pulire un piano cottura a induzione?

La pulizia di un piano cottura a induzione è veramente semplice. Per questo, può essere considerato a tutti gli effetti un vantaggio nell’utilizzarne uno. Infatti, per la pulizia del piano, è necessario solo un panno morbido leggermente inumidito di acqua. E il gioco è fatto! Basta passarlo delicatamente su tutta la superficie, facendo attenzione a non lasciare aloni. Altra cosa importantissima da ricordarsi è di non utilizzare detersivi vari, che potrebbero macchiare o rovinare la piastra. Per le incrostazioni più dure, l’ideale è creare una soluzione a base di acqua, bicarbonato di sodio e aceto bianco.

Quale piano cottura a induzione scegliere?

Se hai appena scoperto qualcosa in più sul mondo dei piani cottura a induzione, sicuramente non saprai ancora quale modello fa al caso tuo. Possiamo aiutarti noi con la nostra selezione dei migliori venduti su Amazon!

Prima però di acquistarne uno, è importante prendere in considerazione alcuni fattori. Tra cui quanto sei disposto a spendere e a consumare a livello di energia. Infatti, il consumo energetico è ridotto, anche se si pensa il contrario. Il calore generato viene utilizzato solo per la pentola interessata e si raffredda rapidamente, a cottura ultimata. In questo modo, i cibi ci impiegano meno tempo a cuocere. Altri elementi riguardano le funzionalità che un modello possiede piuttosto che un altro (sicurezza, potenza, numero di piastre). Fortunatamente, al giorno d’oggi, la maggior parte dei modelli è completa di tutte queste caratteristiche.

Come un buon dispositivo di controllo, che blocca l’accensione casuale e che permette il raffreddamento rapido a fine cottura. Oppure i regolatori di potenza, molti ce li hanno e servono a regolare in maniera ottimale la potenza delle varie zone di cottura. E infine, il numero di piastre è importante per capire quale modello scegliere, in base alle proprie esigenze.

Tabella comparativa per prezzi

Klarstein VariCook Duo, portatile a infrarossi, 3000 W La entry level a due piastre.

 

Prezzo: € 100

Klarstein Virtuosa piano cottura in vetroceramica a 4 zone, 6500 WIl vero Best buy dei piano cottura. 4 zone e tanta potenza.

 

Prezzo: € 200

Bosch Serie 6 PIE63FB1E incasso a induzioneBosch è una garanzia. La serie 6 è sinonimo di eccellenza.

 

Prezzo: € 406

Whirlpool Europe piano cottura a induzione, in vetro L’innovazione è Whirlpool. Il piano a vetro donerà alla cucina grande eleganza!

 

Prezzo: € 894

1 – Klarstein VariCook Duo: il piano cottura a induzione doppio da portare sempre con te

Il primo prodotto che ti proponiamo è firmato Klarstein (primeggia su vari elettrodomestici) ed è un piano cottura a induzione con doppia piastra riscaldante a infrarossi. Costa € 100, un prezzo senza dubbio accessibile e conveniente, il più economico della lista. Punti di forza del Klarstein VariCook Duo sono innanzitutto la praticità e la flessibilità d’utilizzo. Perfetto per una coppia, per i single, per piccole famiglie, per chi viaggia, ad esempio in roulotte, o per chi è proprietario di un orto. Comodo e pratico, non solo quindi adatto a diversi utilizzi, ma anche da portare in giro sempre con te. Incredibile, vero? Infatti è portatile e ha pure le maniglie per il trasporto! Ma non è tutto: è facile da pulire, grazie alla sua superficie in vetro, che riduce al minimo il dispendio di pulizia.

Altra cosa importante, è anche bello esteticamente. Design moderno ed elegante, con alloggiamento in alluminio e piastre in vetroceramica. Disponibile in argento. I fornelli sono del diametro di 20 e 16,5 cm, adatti ad ogni tipo di pentola e materiale, in metallo, vetro o ceramica. Le dimensioni totali sono: 64 x 8 x 28 cm. E ancora più geniale è che con il  Klarstein VariCook Duo le piene performance sono garantite! Con una potenza complessiva di 3000 W (1800 e 1200 W), puoi raggiungere questa temperatura ogni volta che ne hai bisogno, tramite un regolatore. Il calore del piano cottura a infrarossi viene trasmesso direttamente e in modo omogeneo a pentole e padelle.

Grazie all’irradiatore a infrarossi e attraverso le piastre in cristallite antigraffio. Insomma, pratico, di qualità, ad un prezzo accessibile: cosa volere di più? Se non ti ha ancora conquistato, dai un’occhiata alle recensioni! Gli utenti sono rimasti pienamente soddisfatti del prodotto e confermano che tutte le funzioni corrispondono alla descrizione del produttore. Le piastre mantengono il calore a lungo e riscaldano bene; i fuochi sono molto potenti. QUI trovate la scheda prodotto, con tutte le info aggiuntive.

2 – Klarstein Virtuosa: il piano cottura a induzione perfetto per la tua cucina

Altro modello di Klarstein, il Virtuosa. Si differenzia dal precedente per il prezzo e per l’utilizzo. Ma anch’esso ha letteralmente conquistato gli utenti! Del resto, Klarstein offre solo prodotti di qualità e dal design moderno. Il Virtuosa costa € 200 e può essere la soluzione perfetta per te! Si tratta di un piano cottura a induzione in vetroceramica da incasso per la cucina. Ha quattro zone di cottura con diametri di 16,5 cm, 20 cm, 12-23 cm. Con una potenza complessiva di 6500 W: due da 1200 W, uno da 1800 W e uno vario (800 W, 1600 W e 2300 W). Ogni fuoco ha 9 diversi livelli di temperatura, che possono essere regolati con i pulsanti di + e -. E puoi controllare la potenza e i fornelli attraverso il pannello di controllo touch.

Ottimo anche la presenza di un timer, che può essere impostato (fino a 99 minuti), dotato di allarme sonoro e di spegnimento automatico. E cosa ancora più utile è che il piano cottura si spegne in automatico e smette di funzionare se vengono tolte le pentole. Molto utile anche il blocco del piano con sistema di sicurezza integrato, soprattutto se si hanno bambini. Altre funzioni sono: la protezione contro il surriscaldamento, il riconoscimento pentola, l’indicazione calore residuo. Anche questo modello è molto comodo e facile da pulire, grazie alla superficie in vetroceramica nera. QUI trovate la scheda prodotto Amazon, che la vende a un buon prezzo.

3 – Bosch Serie 6 PIE63FB1E: tra i migliori piani cottura a induzione per rapporto qualità/prezzo

Super approvato e consigliato dagli utenti per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Bosch Serie 6 PIE63FB1E è tra i migliori piani cottura a induzione venduti su Amazon, sia per la sua affidabilità sia per il design elegante ed essenziale. Del resto, Bosch è da sempre una garanzia: in tutti i suoi prodotti, unisce eccellenza e professionalità. Questo modello costa € 405,89, ma sono soldi ben spesi! Se stai cercando un piano cottura serio, con ottime prestazioni, da usare tutti i giorni, questo è quello che fa per te. Ha quattro zone di cottura con diametri di 180 mm, 145 mm e 210 mm.

Con una potenza complessiva di 7400 KW: due da 1800 KW, uno da 1400 KW e l’altro da 2200 KW. Ogni fuoco può essere regolato scegliendo tra 17 livelli di temperatura. E puoi controllare il tutto attraverso il pannello di controllo touch. Hai a disposizione la funzione PowerBoost per ogni zona, che serve per velocizzare la cottura.

Poi la funzione QuickStart, pensata per una rapida selezione della potenza di cottura; e quella reStart, che ripristina le impostazioni di cottura in caso di spegnimento accidentale. Altre funzioni integrate sono il timer (presente su ogni zona), il riconoscimento automatico delle pentole, l’autospegnimento di sicurezza, il blocco del piano per bambini e la funzione Energy Tutor (pensata per limitare l’assorbimento elettrico da 1 KW). Invece la funzione Energy consumption ti permette di visualizzare il consumo di energia per ogni ciclo di cottura. Pratico, veloce e anche facile da pulire. Potrebbe essere una buona opzione per la tua cucina.

4 – Whirlpool Europe: il piano cottura a induzione più professionale della lista

Ultimo prodotto della lista è il Whirlpool Europe, il piano cottura a induzione ad incasso più professionale tra quelli proposti. Costa anche molto di più rispetto ai precedenti, circa € 860. Perfetto per chi ama passare le ore a cucinare e che lo fa quotidianamente. Dotato di cinque zone cottura e della tecnologia 6° SENSO, che ti permette di selezionare automaticamente la temperatura e la potenza ottimali. Se vuoi, puoi anche combinare diverse zone di cottura in un’unica grande zona, grazie alla funzione FlexiCook. Ideale per pentole e padelle molto grandi. Geniale, no? Facile da usare e da pulire, è molto pratico e ti fa anche risparmiare energia. Come? Con la tecnologia Whirlpool, che riscalda la padella e non il piano cottura, riducendo così la dispersione di energia.

Il pannello di controllo è posizionato sulla parte anteriore del piano cottura ed è molto intuitivo da utilizzare. Altra funzione utile è il timer elettrico. Gli utenti che l’hanno acquistato, sono rimasti soddisfatti e lo consigliano. Unica pecca riscontrata riguarda l’impossibilità di utilizzare piccole stoviglie come pentolini e caffettiere del diametro inferiore a 14 cm. Per il resto, grande acquisto. QUI trovate la scheda prodotto completa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *