Schede video Zotac: Opinioni, prezzi e quale comprare, la guida

Schede video Zotac: Opinioni, prezzi e quale comprare, la guida

Il rapporto qualità prezzo è imbattibile: stiamo parlando delle schede video Zotac. Ma quale comprare? Ecco Opinioni e prezzi nella guida

Quando si parla di schede video Zotac, spesso si fa riferimento a schede grafiche performanti ma che conservano un eccellente rapporto qualità/prezzo. Filosofia dell’azienda infatti è sempre stata produrre materiale per amanti dell’informatica ma risparmiando qualche euro. Quale scheda video Zotac comprare però? Scopriamolo insieme.

Un po’ di storia

Zotac è una azienda di produzione hardware dislocata principalmente a Macau, in Cina. Fin dalla sua fondazione avvenuta ormai nel lontano 2006, Zotac si è sempre preposta un obbiettivo: produrre materiale concorrenziale tenendo i costi bassi. Se troviamo mini PC marchiati Zotac, ciò che rende questa azienda famosa sono le schede grafiche. Le schede video Zotac fanno la loro comparsa assieme all’azienda stessa, e grazie anche ad ulteriori personalizzazioni possibili come AMP! e AMP! Extreme, la garanzia delle schede video Zotac ha raggiunto picchi davvero alti. Garanzia che viene costantemente fornita sia dai gamers che dagli editors. Non dimentichiamoci infatti che Zotac ha sempre suddiviso il proprio mercato equamente fra i due poli, creando alle volte modelli ibridi, pensati originariamente per i giocatori ma che ben si adattano anche ad altro utilizzo sul campo.

Come si interfaccia Zotac con i competitors?

Oltre a mantenere i prezzi relativamente bassi, cosa rara al giorno d’oggi, Zotac offre una serie di vantaggi non da poco. La garanzia delle schede video Zotac infatti è data principalmente dalla qualità dei suoi componenti. Ogni elemento della scheda video viene testato a fondo prima di essere commercializzato, mentre per distinguersi da altri competitors presenti sul mercato l’azienda ha scelto una linea tutta sua che nel corso degli anni è divenuta un vero e proprio marchio di fabbrica. Non è raro vedere queste schede grafiche installate sui PC di utenti professionisti e semi-professionisti, ulteriore testimonianza di quanto le scelte etiche e di mercato dell’azienda abbiano funzionato su tutti i fronti possibili.

Cosa si nasconde dietro al brand e quale scheda video Zotac comprare?

Da sempre Zotac fa rima con una cosa sola, Nvidia. Non esistono ad oggi schede video Zotac marchiate AMD ad esempio, il concorrente principale. L’azienda cinese infatti ha trovato all’interno di Nvidia e GeForce un partner solido e con cui poter esprimere appieno tutta la sua maestria nel creare schede video. Partendo dal presupposto che le schede grafiche Nvidia sono famose per essere nettamente più performanti delle AMD specialmente in ambito semi-professionale o professionale. Tenendo bassi i costi ma avendo una base su cui lavorare davvero solida, le opinioni sulle schede video Zotac sono sempre state ampiamente positive. Quale scheda video Zotac comprare, dipende sempre dall’utente finale. Principalmente l’azienda si rivolge ai gamers ed agli editors di filmati e materiale audio/video, con alcune soluzioni davvero geniali come vedremo. Fasce di prezzo che si assestano sempre sul medio/alto ma senza far spendere all’utente un patrimonio.

Facendo qualche ricerca si scopre che le migliori schede video Zotac non sono certo state prodotte in questi ultimi due anni come vedremo anche nella lista, bensì nel 2016. Possiamo infatti considerare questa annata come la golden age per sapere quale scheda video Zotac comprare. Tutti i prodotti usciti in quell’anno infatti hanno caratteristiche e performance che possiamo considerare assolutamente al top. Mantengono tutt’ora un discreto prezzo e non sono mai drasticamente calate di valore o potenza come è accaduto per tanti altri prodotti sul mercato.

Design mai eccessivo ma sempre di classe

Parlavamo prima delle scelte personali dell’azienda in merito ai prodotti. Ciò che è stato fatto e che rende riconoscibile quale scheda video Zotac comprare e che ne stiamo acquistando una, è il design. Rispetto ad altre aziende come MSI, Gigabyte o ASrock che puntano molto all’aspetto visivo con schede grafiche esagerate e ricolme di dettagli, Zotac ha sempre preso una strada diversa. Linee spigolose ed assottigliate si uniscono spesso alla beltà di classe dell’alluminio e dei colori scuri come nero ed argento, facendo di queste schede video Zotac una vera gioia per gli occhi. Non avranno LED personalizzabili (che fanno levitare inutilmente i costi) o colori sgargianti, ma all’interno di un case fanno sempre la loro figura.

ZOTAC Scheda Video GeForce GTX 1060 6GB AMP! Edition

L’avevamo già citata nel nostro articolo dedicato alle migliori schede video da editing.  Questa GTX1060 personalizzata da Zotac con l’aggiunta del plug da parte di AMP! La rendono un componente davvero interessante. Partendo dal design sobrio ed elegante di questa scheda grafica Zotac, con le due enormi ventole che occupano la parte frontale, entrambe costituite da pale in alluminio, come del medesimo materiale è anche il backplate, permettendo così una migliore dissipazione del calore durante le sessioni di lavoro o di gioco.

Questa scheda è principalmente pensata per gli editors come abbiamo già detto, ma non disdegna neanche qualche profonda sessione di gaming, grazie ai suoi 6GB di memoria dedicati di tipologia DDR5 ed ai 1556 MHz di frequenza potenziati da Zotac tramite overclock. Ciò che rende unica questa scheda è la sua architettura di base. Essendo una GTX infatti, Nvidia ha voluto suddividere le sue schede grafiche tramite vari livelli di architettura. In questo caso parliamo della serie CUDA, ideata da Nvidia proprio per sottoporre la scheda a carichi di lavoro pesanti come il montaggio e l’editing di files abbastanza pesanti. CUDA mette in comunicazione parallela i processori grafici della scheda video Zotac, rendendo i caricamenti ed i calcoli nettamente più veloci rispetto al passato.

Se vi state chiedendo quale scheda video Zotac comprare se siete alle prime armi con l’editing o se volete godervi i vostri giochi in tutta tranquillità (è presente anche il supporto per i visori a realtà aumentata oltre che al 3D), questa GTX1060 AMP! Edition fa decisamente al caso vostro. Vi ritroverete una scheda video dall’architettura solida e dalle possibilità ampie per quanto non infinte. Se ne consiglia vivamente l’acquisto soprattutto per ridare nuova vita a motherboard o processori di un paio di generazioni indietro. Questa scheda grafica sarà come gettare benzina sul fuoco.

Zotac Scheda Video GeForce GTX 1050 Ti Mini, un passo indietro ma non per tutti

Dedicata a chi sta iniziando con il gaming e vuole cimentarsi in una esperienza pressoché completa, consigliamo questa GTX 1050 Ti personalizzata ovviamente da Zotac. Se come abbiamo detto in introduzione le schede video Zotac conservano principalmente un fenomenale rapporto qualità prezzo, qui siamo nell’ordine al di sotto dei 200 euro per una scheda grafica relativamente performante.

Performante nonostante le dimensioni. Questa scheda video Zotac infatti fa parte della serie Mini elaborata da Nvidia per farsi spazio in case non troppo grandi come middle tower o low tower, ma anche nei mini PC cubici di nuova concezione. Ovviamente date le dimensioni si rinuncia a qualcosa come il taglio della memoria, che scende drasticamente a 4GB dedicati. Nonostante questo però, uniti ad una dissipazione ottimale data dalla singola ventola in plastica e dal dissipatore passivo al di sotto, ma anche grazie all’architettura CUDA che guida i processori grafici, questa scheda video è un piccolo cavallo imbizzarrito da domare.

L’architettura di base fa si che i processori lavorino in parallelo, anche se considerando taglio della memoria e frequenza (che scende a 1300 MHz), a questa scheda si può chiedere tanto, ma non troppo. Adattissima con giochi non troppo pesanti e a frequenze di refresh non elevate (non aspettatevi di giocare a 60fps a meno che non abbassiate la qualità grafica), si collega bene anche a schermi Full HD grazie alla porta HDMI sul retro ed alla display port integrata. Non la consigliamo agli editors per ovvie ragioni. La frequenza di aggiornamento, la memoria e l’assenza di alcuni plus al suo interno, la rendono leggermente deficitaria per carichi lavorativi troppo eccessivi o complessi. Si rischierebbe infatti di far inceppare il meccanismo, soprattutto per quanto riguarda la dissipazione del calore ed il conseguente uso del processore grafico. Non dimentichiamoci mai che è nell’editing che si raggiungono picchi di calore elevati, dato che nel gaming si può ovviare al problema tramite setup dedicato. Qui la scheda prodotto di Amazon, che la vende a un prezzo molto vantaggioso.

ZOTAC GeForce GTX 1070 8GB AMP! Extreme Edition, spingiti oltre i limiti

Sorellona della prima scheda presentata, qui abbiamo la potente GTX 1070 di Zotac con personalizzazione AMP! Extreme. È la scheda video Zotac più venduta in assoluto, nonostante non sia di ultimissima generazione. Il backplate completamente in alluminio personalizzato in maniera aggressiva da AMP!  rende questa scheda già bellissima da vedere. Notevole la presenza di una serigrafia personalizzata che fa già intuire quanto questa scheda video Zotac possa spingersi in là. Se il retro è aggressivo anche il fronte non scherza. Tripla ventola in alluminio che si attiva solamente durante i carichi più pesanti grazie all’intelligenza del processore, rendendo la scheda grafica assolutamente silenziosa. Il dissipatore passivo al di sotto ed il backplate permettono una distribuzione del calore ottimale, il tutto gestibile dal software Nvidia compreso all’interno dei programmi. Software che recentemente si è aggiornato sia con una nuova grafica, sia con una interfaccia molto più semplice da utilizzare, tutti i comandi sono presenti nella schermata di avvio e pronti per essere selezionati.

8GB di memoria dedicata, doppia display port e doppio HDMI 2.0 oltre alla classica DVI, la garanzia delle schede video Zotac qui si riversa in tutta la sua forza. Un prezzo relativamente basso per una scheda grafica con una frequenza di 1835 MHz ed una architettura CUDA a sorreggere il tutto. Nvidia lavora in parallelo con Zotac ormai da 12 anni, e sa bene quanto l’azienda di Macau tenga alla qualità dei suoi prodotti, così come al prezzo che deve sempre rimanere al di sotto di una certa soglia. Questo il motivo per cui se scegliamo quale scheda video Zotac comprare per il gaming aggressivo o per il rendering pesante, questa 1070 ci cadrà fra le braccia come best choice. Il turbo boost inserito all’interno della scheda grafica da Nvidia ed AMP! Extreme può essere attivato in qualunque momento o lasciato in automatico, liberando al momento opportuno tutta la potenza di questa bestia.

Zotac zt-t20700b-10p Zotac NVIDIA GeForce Gaming RTX 2070, siete a posto per svariati anni

Nonostante il prezzo che si alza notevolmente rispetto alle schede precedentemente affrontate, se cercate una scheda video Zotac senza limiti, questa fa al caso vostro. Si tratta di una RTX 2070, una delle leader delle recenti serie Nvidia se escludiamo prodotti di fascia alta come Titan o Tesla. La tripla ventola frontale in alluminio ed il backplate in fibra di carbonio ed alluminio mescolati, la rendono gelida alle più alte temperature. Pensata per i gamers accaniti, questa scheda grafica da 8GB di memoria GDDR6 sa farsi valere in mezzo all’enorme mare di schede grafiche da gaming attualmente presenti sul mercato. Questo grazie ad alcune perle di casa Nvidia come l’intelligenza artificiale Ray Tracing che setta alcuni parametri come frequenza, clock ed aggiornamento in base al titolo che stiamo provando, ed anche l’architettura turing.

Questa architettura particolare pensata per il gaming mette in comunicazione i processori grafici e l’IA della scheda stessa grazie al Tensor Core, una fitta rete di collegamenti per azzerare i caricamenti ed aumentare la potenza. Niente più ombre pesanti, seghettatura o shading eccessivo, tutto viene gestito in maniera fluida sia dalla intelligenza artificiale, che dal software Nvidia incluso. Le schermate dei giochi sembreranno vive e mai opacizzate da un carico di lavoro eccessivo, così come le ventole si azioneranno solamente in determinate situazioni, per rendere la scheda grafica silenziosa. Zotac è intervenuta sul design dandogli la sua firma, ma anche su alcuni parametri base lavorando con Nvidia per ottenere il massimo dal prodotto.

Compatibile con monitor fino a 4K di risoluzione (qui la nostra guida dedicata), da il suo meglio ovviamente con questi ultimi, rendendo l’esperienza di gioco completa ed immersiva. DirectX12 a bordo e tecnologia VR Ready per utilizzare la realtà virtuale ormai presente su svariati giochi in commercio, questa scheda grafica farà sgranare gli occhi a tantissimi gamers. Un prodotto di fascia alta con un prezzo di fascia medio/alta. Spendendo una cifra non troppo esagerata se paragonato ad altri modelli in commercio di altre aziende, la scheda video Zotac 2070 non ne ha mai abbastanza. Un investimento che si ripercuote in positivo nel corso degli anni. Qui la trovate su Amazon, con 2 anni di garanzia e tutti i servizi esclusivi del noto marketplace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *