Hisense vs TCL: Il confronto tra i migliori televisori cinesi

Hisense vs TCL: Il confronto tra i migliori televisori cinesi

Hisense vs TCL? Chi vince la sfida? Scopriamolo insieme in questa guida per prezzi e recensioni sui migliori televisori cinesi.

Dopo aver rivoluzionato il mondo della telefonia con proposte molto competitive ed innovative, colossi dell’hi-tech cinese come Hisense e TCL si preparano ad innondarci con i loro televisori. Da anni, si contendono infatti il primato di migliori televisori cinesi, ma chi vince realmente la sfida? Del resto, i numeri parlano chiaro. A livello europeo, sono tra i maggiori produttori di televisori, altri elettrodomestici e smartphone. Alla stregua dei grandi marchi come Philips, Sony, Samsung e LG. Vediamo quindi chi dei due avrà la meglio in questo scontro-confronto all’ultimo sangue! Sicuramente non è facile decidere tra i due perché entrambi offrono prodotti di qualità, molto belli esteticamente e con tecnologie innovative. Ma ovviamente ce n’è uno che è primo al secondo. Se vi interessano i casi singoli, in precedenti articoli, ne avevamo già parlato, sia dell’uno (Hisense) che dell’altro (TCL). Ora non ci resta che dare inizio al duello: Hisense vs TCL. Ai vostri posti, pronti, partenza…via!

Televisori Hisense vs TCL da 32 pollici

Hisense H32AE5500: Smart tv onesto

219 euro

TCL H32S5916: Sempre smart, prezzo fuori fuoco

dai 359 euro

Televisori Hisense vs TCL da 39-43 pollici

Hisense H43AE6000: Prestazioni/prezzo da Best Buy

319 euro

TCL 43DP602: Coraggiosa

339 euro

Televisori Hisense vs TCL da 50 pollici

Hisense H55N660: la qualità fatta a televisore

570 euro circa

TCL 55DP661: 50 pollici a cui non manca nulla

649 euro

Televisori Hisense vs TCL TOP di gamma

Hisense U7A: la tv dalle performance “sportive”

634 euro

TCL Xess X2: La potenza del Quantum Dot

862 euro

Hisense, da dove arriva? Storia di un marchio cinese con affidabilità europea

Nata nel 1969 a Tsingtao in Cina, inizialmente Hisense era una piccola fabbrica di radio. Nel tempo, è cresciuta e si è trasformata, arrivando ad essere leader nel mercato cinese in televisori a schermo piatto. E a livello mondiale, uno dei principali produttori di televisori, altri elettrodomestici e smartphone. Il suo punto di forza è procedere gradualmente, scoprirsi e farsi scoprire passo dopo passo, con lo scopo di mantenere la posizione di rilievo che si è costruita negli anni. E infatti i numeri parlano chiaro: nel 2016 le vendite dei prodotti Hisense hanno sfiorato un fatturato di circa 13 miliardi in 130 paesi in tutto il mondo. Questo deve far capire quanto l’azienda cinese (soprattutto negli ultimi anni) ci tenga ad essere avanti ai tempi, investendo su ricerca tecnologica e qualità.

E invece TCL chi è? Ai primi posti per tecnologia, innovazione e creatività

Fondata nel 1981 in Cina, TCL nasce come azienda produttrice di elettronica di consumo per il mercato cinese. Solo agli inizi del nuovo millennio, esce dal suo isolamento e si apre ai mercati occidentali. Da quel momento in poi, è un successo inarrestabile, che la spinge a migliorarsi costantemente, cercando soluzioni sempre più all’avanguardia e investendo su tecnologia, innovazione e creatività. Come del resto cita il suo nome per esteso: The Creative Life. Tant’è che nel 2003, il presidente di TCL, Li Dongsheng, inaugura una nuova politica commerciale, con lo scopo di portare l’azienda a diventare leader nel mercato cinese (nel campo della telefonia) e competere a livello mondiale (nel campo dei televisori). Non c’è neanche da chiederselo: riesce nella sua impresa, perché oggi come oggi possiamo dire che TCL è il terzo produttore mondiale di televisori, dopo Samsung e LG. E inoltre c’è da ricordare che TCL ha acquisito diverse aziende tra cui Alcatel, BlackBerry e da anni produce pannelli LED per Samsung.

Hisense e TCL: caratteristiche generali dei migliori televisori cinesi

Come abbiamo appena visto, entrambi i marchi cinesi sono riusciti nel corso degli anni a diventare leader nel loro paese e tra i maggiori produttori a livello mondiale di televisori e non solo. Chi in un modo e chi nell’altro, investono su tecnologia e innovazione, puntando al massimo dell’efficienza e dell’affidabilità. Ma chi è realmente affidabile e di qualità? Vediamo le caratteristiche generali dei due migliori televisori cinesi.

Hisense si presenta come una realtà solida e affidabile, un marchio non di certo famoso per grandi sperimentazioni/innovazioni, ma con un buon rapporto qualità/prezzo. Infatti i tv di fascia media hanno prezzi competitivi, partono dai € 300 fino ad arrivare a cifre più alte, intorno ai € 1000. Il sistema operativo VIDAA U è semplice, intuitivo e personalizzabile, con tempi di caricamento molto veloci e con schermate facili e adatte per tutti. Solo negli ultimi anni, Hisense ha investito maggiormente nella ricerca tecnologica, accelerando il processo di sviluppo e dando spazio a nuove innovazioni. Se no per il resto, tende a seguire molto le tendenze e le tecnologie adottate da altri marchi. Ha il merito di aver proposto per primo i televisori a ULED (altro non è che un LCD a LED). Poi tra i meriti ci sono anche il Local Dimming, gli OLED e il DLED, gli ultimi due sono previsti per il 2019/2020. Parlando di stile e design, i tv Hisense sono esteticamente perfetti, del resto loro ci tengono molto all’immagine. Lo schermo è piatto, talmente sottile che è quasi impercettibile e non vi è alcuna cornice a delinearlo. Sembra di essere lì dentro, protagonista dei programmi e dei film, anche grazie all’alta risoluzione, nitida e reale dei colori. Riassumendo, i televisori Hisense possono rivelarsi degli ottimi best-buy, dei prodotti affidabili con buone prestazioni e a prezzi convenienti. TCL è un’azienda che investe da sempre in tecnologia e innovazione, infatti lo si può ben vedere ad esempio nell’aver adottato i QLED (come Samsung). Per il resto, rispetto a Hisense, è più coraggiosa nello sperimentare e nel trovare soluzioni all’avanguardia. Cosa interessante riguarda la sua volontà di essere il più possibile vicino ai suoi clienti. Infatti sul sito ufficiale, c’è una sezione intitolata “tendenze e consigli” dove sono riassunte le tecnologie impiegate e le persone vengono indirizzate su cosa scegliere e in base a quale criterio. Ma a livello di sistema operativo, non è dei migliori, poco affidabile. TCL è però competitivo sui tv di fascia alta, dove i prezzi variano tra l’essere economici e l’essere cari. La qualità video e la qualità audio sono ottime (vanta una collaborazione con JBL) ed è anche molto innovativo il design dei televisori. Gli schermi sono piatti e curvi, molto eleganti e minimali, ma con ottime prestazioni tecnologiche. Da ricordarsi infine l’attenzione di TCL per i consumi.

Hisense vs TCL: quale tv economico comprare?

Anche se in commercio entrambi i marchi offrono tv sia economiche che più dispendiose, qui su Amazon la scelta è rivolta soprattutto a quelle con prezzi convenienti. Vediamoli insieme:

Hisense vs TCL: fascia bassa a 32 pollici

Se non vuoi spendere troppo, i tv di fascia bassa a 32 pollici sono la soluzione ideale. Sono lo stesso validi, con buone tecnologie e prestazioni. Considerando i due modelli che ti proponiamo, entrambi hanno il display a LED con risoluzione schermo 1366 x 768 pixel, HD Ready, qualità audio e video molto buona, ma in più Hisense, oltre a maggiori funzioni, ha il Dolby Digital Plus che ti garantisce una miglior decodifica dei segnali audio. Per noi vince di sicuro Hisense, ma scopriamo perché. Vincitore: Hisense H32AE5500.

Hisense H32AE5500: Ottimo con buone funzioni e smart tv

Te lo consigliamo perché è un ottimo televisore di fascia bassa a 32 pollici, con buone funzioni e buono anche il prezzo. Lo paghi su Amazon a € 249, un vero affare se non vuoi spendere cifre esorbitanti. Veramente facile e intuitivo da usare, grazie all’interfaccia VIDAA U. E addirittura con la smart tv, scaricando l’app RemoteNOW per Android e iOS, il tuo smartphone diventa un telecomando, una tastiera virtuale o un touchpad. Puoi selezionare i tuoi canali preferiti direttamente dall’app, vedere le tue foto e video su grande schermo. Rispetto al tv TCL proposto, questo di Hisense ha inoltre interessanti tecnologie evolute per rendere la tua visione un’esperienza migliore, ai massimi livelli. Grazie a MasterPro, a Motion Picture Enhancer e a High Contrast.

TCL H32S5916: Buono anche questo, con smart tv

Niente da dire anche su questa tv, però qui non hai a disposizione le tecnologie sofisticate viste in Hisense. Punti di forza sono il il processore quad-core integrato (anche Hisense ce l’ha), la qualità video veramente alta. Di contro c’èil prezzo che potrebbe essere più contenuto, visto che viene € 360. La classe energetica è A+. Il design è semplice, quasi troppo essenziale per i livelli di TCL. Considerando prezzi e recensioni degli utenti, te lo consigliamo perché ricopre le funzioni utili e di base, ma di sicuro il tv Hisense H32AE5500 vince per prestazioni.

Hisense vs TCL: fascia media dai 39 ai 43 pollici

Parlando di fascia media, le cose si fanno più serie ed entrambi i marchi a questo punto tirano fuori gli artigli. Si potrebbe anche parlare di pareggio a livello di funzioni, prestazioni e tecnologie. Chi vince? Vediamoli più nello specifico. Vincitore: Hisense AE436000

Hisense H43AE6000: Prestazioni aggressive

Tv a 43 pollici con risoluzione 4K Ultra HD (3840 x 2160 pixel) con smart tv e sistema operativo VIDAA U. Rispetto al Full HD, questo di Hisense (ce l’ha anche TCL) è quattro volte superiore e mette in risalto dettagli che nemmeno ti immagineresti. Anche qui punti di forza sono le tecnologie sofisticate come Depth Enhancer, che regola automaticamente il contrasto dinamico dell’immagine; Clean View Image che ti offre una migliore esperienza di visione con immagini più pulite e con suoni più chiari e non disturbati; Precision Colour, che garantisce colori realistici. Ottimo anche il sistema audio, il Crystal Clear Sound (qui è di 14 W, prima di 12 W). Costa € 319, un prezzo decisamente alla portata se si pensa alle sue prestazioni. Per alcuni utenti di Amazon, questa tv Hisense non è delle migliori, per due motivi. La parte smart non è molto funzionale e le app sono poche. il sistema non è veloce come su altri modelli della stessa Hisense. I colori non sono il massimo della nitidezza, ma la visione non ne viene compromessa. Anzi!

TCL 43DP602: Rapporto qualità/prezzo imbattibile

Anche questo tv TCL è da 43 pollici con risoluzione 4K Ultra HD, HD Ready e smart tv 3.0, controllabile tramite smartphone, grazie al T-cast. La qualità dell’immagine è ottima e col Micro Dimming, i colori sono più nitidi e realistici. Anche in questo caso, TCL si distingue per la buona qualità audio. La classe energetica è A+. Su Amazon lo paghi ad un prezzo stracciato, € 339. Considerando funzioni e recensioni, anche questo è da consigliare. Gli utenti l’hanno trovato di qualità e affidabile, bello esteticamente e alcuni lo hanno paragonato, o quasi messo al di sopra, a grandi marchi come Philips.

Hisense vs TCL: fascia alta da 50 pollici

Arriviamo ai 50 pollici. Entrambi i marchi, come del resto abbiamo visto nelle prime due tipologie (32; 39-43 pollici), sono molto affidabili e con grandi prestazioni. In certi casi, vince Hisense per il design e per la resa dei colori, in altri casi, ha la meglio TCL per la qualità audio e video e per l’attenzione ai consumi. Ma forse qui il secondo è the winner. Vediamo perché. Vincitore: TCL 55DP661

Hisense H55N660: la qualità fatta a televisore

Anche qui come per i 39-43 pollici, la risoluzione è 4K Ultra HD con HD Ready e smart tv. Il sistema audio è il top, il dbx-tv, che permette di avere un suono pieno e ricco, senza aver bisogno di ulteriori dispositivi audio. Lo schermo ha un design pulito, elegante e leggermente curvato sui lati. Tutti gli utenti che lo hanno acquistato lo consigliano per la qualità, soprattutto dei colori, molto realistici. Il prezzo su Amazon è di € 718. Altra cosa super top è il fatto di poter vedere sullo schermo in tempo reale quello che vedi su smartphone, grazie alla tecnologia Anyview cast.

TCL 55DP661: 55 pollici e non manca nulla

TCL forse in questa sfida ha la meglio per via del prezzo, più basso di quello di Hisense, di € 650, e per la qualità dell’immagine, nettamente migliore con le tecnologie HDR Pro e Wide Color Gamut. Anche la qualità audio è superiore, perché il DTS Premium Sound con la funzione “Clear Dialog”, permette una miglior riproduzione del suono e dei dialoghi. La smart tv di questo TCL è avanti perché è possibile utilizzare l’Android 7.0, con Google Assistant, Chromecat e Google Play. Bello anche esteticamente.

Hisense vs TCL: top di gamma a 55 pollici

Qui siamo perplessi sul chi far vincere. Di certo entrambi con risoluzione 4K Ultra HD, smart tv e miglioramenti dell’immagine notevoli, sono il top di gamma, dove la qualità audio e video è ottima, i colori delle immagini sono veramente realistici, sembra quasi di essere dentro la televisione. Uniche differenze: lo schermo di Hisense utilizza la tecnologia ULED mentre quello di TCL la tecnologia QLED; il prezzo, il primo costa € 580, il secondo € 862. Ora spetta a te l’ardua sentenza: meglio Hisense H55U7A oppure TCL U55X9006?

3 thoughts on “Hisense vs TCL: Il confronto tra i migliori televisori cinesi”

  1. Ciao Enrico.
    Grazie in primis per l’articolo, hai chiarito i miei dubbi sulla qualità di questi due brand.
    Volevo chiederti quale tra questi due modelli mi consiglieresti: HISENSE H43BE7200 e TCL 43DP602. Costano entrambi meno di 300€ grazie al prime day, ma sopratutto hanno la feature che più mi interessa, ossia l’HDR (li userei per giocarci con PS4 Pro e PC). Prenderei in esame anche una terza alernativa: 1- se più valida di queste due; 2- se rientra nello stesso budget (o al massimo 30€ in più); 3 – se non va oltre i 43”. Ti ringrazio in anticipo.

  2. Salve e complimenti, vi ho scoperto da poco in quanto in cerca di recensioni per TV (i Prime Days sono alle porte!), ma subito apprezzato.

    Questo articolo però non risponde proprio alla domanda che vi vorrei porre: meglio Hisense H55U7A oppure TCL U55X9006?

    Li ho trovati praticamente allo stesso prezzo, cosa mi suggerite?

    Grazie in anticipo

    1. Ciao Alfonfo,
      Guarda proprio in vista del prime Day, ti consiglio l’Hisense U7B, che è il modello “aggiornato” dell’U7A. è uscito quest’anno!
      Più performance, sistema operativo migliorato e prezzo veramente conveniente se lo prendi in queste ore di sconti.
      QUI trovi il link diretto: https://amzn.to/2k09YWo il modello da 55 pollici costerebbe 800 e, oggi lo paghi 550, mi pare.
      Fidati che va benissimo e le immagini migliorano rispetto all’U7A, merito del local dimming migliorato con la nuova versione.
      Grazie a te 🙂
      Enrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *