Macchina fotografica Nikon

Compatta, reflex o mirrorless purché sia una macchina fotografica Nikon

Fotografia come hobby o lavoro? Cogli l’attimo o i dettagli di un ritratto? C’è sempre una macchina fotografica Nikon per te e il tuo budget.

Se scegli una macchina fotografica Nikon significa che vuoi andare sul sicuro e spendere bene i tuoi soldi. Su qualsiasi modello ti orienterai troverai eccellente qualità, sotto tutti i punti di vista. Dalla costruzione solida, per camere che durano nel tempo, alle immagini sempre dettagliate, piacevoli nei toni e nella tridimensionalità resa dai soggetti immortalatiMa se dovessimo stilare una selezione, una classifica, dei migliori apparecchi prodotti dal marchio giapponese, quali sarebbero? Presto detto: eccoli. Per ognuno trovi a chi è destinato, le principali caratteristiche e il prezzo.

Prezzi macchina fotografica Nikon:

Se quello che ti serve è una fotocamera Nikon per scattare le foto in vacanza, per prendere appunti di lavoro o.. di vita, dai un’occhiata ai dispositivi compatti. Ancora validissimi.

1 – Coolpix A1000 fotocamera punta-e-scatta

Scatti foto soprattutto quando sei in viaggio? Ami sfogliare l’album dei ricordi, anche digitale, e non ti accontenti dello smartphone? Catturi impressioni, idee, trend? Per te la macchina fotografica è come un taccuino sui cui buttare giù i pensieri di getto? Quella che ti serve è una tipologia di fotocamera detta punta-e-scatta rappresentata alla perfezione dalla Coolpix A1000. Non preoccuparti troppo delle impostazioni, cogli l’attimo. Dotata di un sensore da 16 Megapixel, e al contempo di zoom di tipo ottico da 35x e di un obiettivo fisso con una focale 24-840 mm, permette di passare agilmente da vedute panoramiche all’ingrandimento di dettagli lontani.

Nikon prezzi: come mai una compatta costa ancora così tanto? Perchè piccola non vuol dire scarsa: infatti la A1000 è in grado di scattare in formato .RAW, il migliore e più professionale, adatto a tutti i tipi di post produzione. Inoltre consente di registrare video in 4K e ha il display reclinabile, perfetto sia per scovare angolazioni di ripresa inedite, sia per il vlogging. Costi, dunque, perfettamente giustificati dalla qualità e versatilità dell’apparecchio.

2 – Coolpix P1000

La Coolpix P1000 è una fotocamera digitale Nikon di tipo bridge. Questo segmento è sostanzialmente l’anello di congiunzione tra le macchine compatte e le reflex, o mirrorless, a ottica intercambiabile. Ciò che caratterizza una bridge è lo zoom, evidente anche a livello di struttura esterna dell’apparecchio. Sulla P100 può spingersi fino a 125x e accreditarsi come uno dei più potenti su una fotocamera di questo tipo. Non ti basta? Attraverso la funzione Dynamic Fine Zoom potrai arrivare fino a 250x. Troverai, poi, la lente fissa con focale 24-3000 mm per non essere da meno nemmeno da un punto di vista…grandangolare. Per questa macchina fotografica Nikon prezzi troppo alti? C’è da dire che si superano i 1000 euro, ma le feauters sono davvero rapportabili a performance professionali.

Infatti è in grado di garantire estrema nitidezza anche con gl’ingrandimenti tanto spinti suddetti per via della notevole apertura f/2.8. La luminosità dello zoom contribuisce a mantenere il dettaglio, in più c’è l’ottimo sensore da 16 Megapixel e il processore Expeed che aiuta a velocizzare brillantemente la messa a fuoco. Sono previsti fino a 7 fps per gli scatti a raffica su soggetti in rapido movimento e il formato .RAW. Dunque una Nikon macchina fotografica bridge come quella in esame a chi è adatta? A chi pratica birdwatching, fotografia sportiva o notturna. In tal caso si comporta benissimo a livello di risoluzione e consete di scattare lunghe espiosizioni utilizzando la posa B e la posa T. Sei un creativo? Troverai l’opzione esposizione multipla per sovrapporre fino a 3 scatti.

Fotocamere Nikon reflex

La macchina fotografica Nikon per eccellenza è la reflex. In questa categoria il marchio giapponese propone il meglio. Macchine per foto Nikon realizzate per appassionati e principianti, così come modelli professionali. Troverai di sicuro anche l’offerta adatta a te e al tuo budget si spesa.

3 – D3500 + Obiettivo Nikkor AF-P 18-55 mm f/3.5-5.6 G VR DX

Nikon prezzi in evidenza prima di tutto a questo giro: con la D3500 possiamo parlare di vero affare. Si tratta, infatti, di una fotocamera Nikon bestseller. L’entry level che traghetta il principiante verso la conoscenza completa della tecnica fotografica, a un prezzo abbordabile per tutti coloro che hanno deciso di mettersi in gioco con la loro passione e approfondire sul serio l’argomento della fotografia. Per praticità ti consigliamo la versione kit con incluso l’obiettivo “tuttofare” Nikkor AF-P 18-55 mm f/3.5-5.6 G VR DX. Con questo apparecchio potrai imparare a gestire i tempi di scatto, l’apertura del diaframma, la sensibilità ISO, il bilanciamento del bianco e molto altro in autonomia. Anche senza scatto automatico, che sarà comunque sempre lì vicino a te in “caso di emergenza”. Scoprirai così le molteplici possibilità creative della fotografia.

Una camera fotografica Nikon con un sensore da 24,2 Megapixel, dotata di funzione SnapBridge per facilitare il passaggio delle immagini dalla macchinetta ad altri device, fino alla condivisione online. Con la D3500 potrai riprendere anche video in Full HD perfetti per YouTube, scegliere l’area esatta di messa a fuoco tra 11 punti AF e divertirti, perchè sennò che gusto c’è! Infatti avrai a disposizione una succosa suite di effetti e filtri da poter applicare alle foto direttamente on-camera e il Modo Guida, che ti aiuterà a comprendere perfettamente ogni funzione e modalità presente sulla macchina fotografica. 

4 – D750

Le prossime due fotocamere Nikon, oggi nel 2020, si possono considerare i modelli di punta del marchio. Entrambe full frame e con delle caratteristiche smart. Iniziamo con la D750, la più “anziana”, che ha rappresentato tuttavia una vera novità nel mondo reflex. Questa fotocamera digitale Nikon infatti è la DSLR pieno formato più compatta fabbricata dal marchio, pesa solo 750 grammi e coniuga maneggevolezza a prestazioni potenti. Ergonomia e grip ineccepibili, per facilitare l’esperienza di ripresa del fotografo è dotata anche di display inclinabile a pozzetto di 90 gradi verso l’alto e 75 gradi verso il basso.

La macchina monta un sensore da 24,3 Megapixel progettato per garantire una gamma dinamica molto estesa: quindi immagini dettagliate anche nei toni alti, più vivide e prive di rumore a ISO elevati. Pure il sistema di messa a fuoco, caratterizzato da 51 punti AF è stato pensato per darti il massimo anche con poca luce (fino a -3 EV) riuscendo a individuare soggetti nella penombra difficili da distinguere persino dall’occhio di una persona. Tra le altre caratteristiche che fanno della D750 un apparecchio pienamente sfruttabile professionalmente: il doppio slot per le memory card, un menù dedicato alle sole impostazioni video, la possibilità di scegliere l’area immagine a seconda delle esigenze equiparandosi anche a una DX. I filmati sono registrabili in Full HD. E il prezzo? Si tratta della full frame più economica tra le fotocamere Nikon di tale segmento.

5 – D780

Fresca fresca è invece la D780, la migliore reflex full frame versatile dell’anno. Scatta ad alta qualità immagine, gode di un’ottima autonomia della batteria ed è costruita in modo solido, resistente agli urti e alle intemperie. Insomma tutto ciò che rende le fotocamere Nikon eccellenti prodotti da sempre lo ritrovi ancora una volta. Nuova macchina fotografica Nikon prezzi in picchiata? Grandi sconti perchè si dice in giro che le reflex sono in declino, a favore delle mirrorless? Tutto ciò non sembra interessare il brand, che comunque si sforza di vendere questa D780 vicino alla soglia psicologica dei 2000 euro, il nuovo standard per le macchine di fascia media.

Se possiedi già un corredo di obiettivi della serie F e desideri continuare a sfruttarlo ma al tempo stesso cambiare macchina, quella qui in esame fa al caso tuo. Dotata di sensore da 24,5 Megapixel e processore Expeed 6, vede anche l’introduzione del doppio sistema di messa a fuoco. Ovvero a rilevamento di fase e a contrasto, per quanto il primo dei due sia attivabile sonolo in modalità Live View. Apprezzabilissimo pure il doppio slot memoria per il professionista che si serve di questo duttile apparecchio. Ottimo, tra l’altro, per la registrazione di video, che può avvenire fino in 4K e con una raffica in modalità di scatto tra i 7 fps e i 12 fps. Una camera che ti piacerà molto se ti occupi di fotografia sportiva, di eventi e tutto ciò che ha a che fare con la dinamicità.

6 – D6

Sei un fotografo professionista? Ti occupi di moda, fotografia per cataloghi e still lifeRitratti e beautyMatrimoni, eventi e reportage? Fotografia notturna? Se c’è una Nikon macchina fotografica ineccepibilmente affidabile e dalle performance di altissimo livello, quella è la D6Uscita a febbraio 2020, è anche aggiornata e nuova: in sostanza va a sostituire la vecchia ammiraglia D5. Il prezzo? Elevato come quello di una qualsiasi reflex Pro. Il body è assai imponente, resistente e realizzato con materiali di prima scelta, disseminato di ghiere e pulsanti perfettamente disposti per una sorta di “user experience” ultra piacevole e confortevole.

Ciò che cambia in maniera più evidente rispetto al modello precedente della stessa fascia è la potenza di elaborazione, incrementata grazie al processore Expeed 6 di ultima generazione. Il quale, ad esempio, porta da 12 fps a 14 fps la frequenza della raffica. Il sensore da 20,8 Megapixel consente di ottimizzare la resa degli scatti anche a ISO alti e si rivela pure una delle migliori fotocamere per fotografia sportiva. Comparto connettivo ampliato e, se già hai un discreto set di obiettivi per pieno formato Nikon, la D6 è la scelta migliore per lavorare e al tempo stesso per un tipo di fotografia dinamico.

Nikon fotocamere mirrorless

Si dice che il segmento mirrorless, soprattutto a pieno formato, rappresenti il futuro del mercato fotografico. Anche i marchi più blasonati cercano di adeguarsi, così ecco che un paio d’anni fa è nata la linea mirrorless di fotocamere Nikon, la serie Z. Ne abbiamo parlato in maniera approfondita qui. Adesso sta arrivando la seconda generazione di questi apparecchi, qui trovi alcune aticipazioni. Si tratta di macchine rivolte principlamente a un pubblico professionista, con un paio di modelli abbordabili anche dagli appassionati evoluti, con un costo inferiore. La loro caratteristica principale è la baionetta con un diametro più grande rispetto tutta la concorrenza. Ciò permette di ottenere immagini più luminose e di lavorare bene ad alti ISO. Benchè Nikon abbia provveduto ad integrare queste macchine con degli adattatori, il consiglio per sfruttarle al meglio è di utilizzare quelle dedicate.

7 – Z7

La Z7 è una mirrorrless full frame professionale con un sensore da 45,7 Megapixel. Ha un’escursione di sensibilità che va da 64 a 25600 ISO e consente di registrare video in 4K. Si rivolge principalmente ai fotografi che hanno bisogno di un’alta definizione immagine e del dettaglio. Dunque i ritrattisti, chi fa still life o fotografia macro in prima battuta. Per tutte le specifiche delle migliori camere della serie Nikon Z rimandiamo ai link del paragrafo precedente.

8 – Z6

24,5 Megapixel, focus stackin on-camera, possibilità di ripresa in 4K e Full HD definiscono la camera per fotografia notturna e videomaking mirrorless full frame di casa Nikon. La nuova Z6 ha un AF ibrido costituito da 273 punti è potente, versatile e monta anch’essa il processore Expeed 6, come tutte le macchine digitali del marchio recentemente uscite sul mercato. La Z6 ha vinto l’EISA Award 2019-2020 come miglior fotocamera dell’anno.

Prezzi Nikon: quanto costano le macchine del marchio?

Se desideri scegliere una macchina fotografica Nikon, i prezzi sono accessibili? Questo è quello che probabilmete ti chiedi. Una macchina fotografica Nikon in genere si distingue per la qualità dei materiali con cui è fisicamente realizzata e per l’affidabilità, così come per la definizione immagine e la “bella sensazione” di file non artefatto. Il sistema Nikon risulta essere uno dei migliori per esperienza di utilizzo: comandi, ghiere, menù sono univerlamemte riconosciuti come intuitivi e confortevoli da gestire. Il marchio produce principlamente apparecchi di fascia media: se sei convinto di voler praticare la fotografia a livello di hobby, e soprattutto professionale, converrai che alcuni investimenti economici sono necessari. Ma nel catalogo Nikon troverai di certo qualcosa di adatto al tuo budget: in genere i prezzi non arrivano a superare i 2500 euro, se non per apparecchi molto avanzati.

Da non perdere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *