Migliori tv per guardare film: Quale schermo comprare per chi ama il cinema

Migliori tv per guardare film: Quale schermo comprare per chi ama il cinema

Un grande 2019 per tutti gli amanti del cinema. Sony, LG, Samsung, Hisense. Ecco tutte le migliori Tv per guardare i film a casa vostra.

Il cinema come a casa tua! Certo, ci direte, è lo slogan che va di moda nelle pubblicità delle TV più in voga, tutte che promettono un’esperienza cinematografica unica e irripetibile. Colori strepitosi, contrasti unici, neri profondi come il petrolio, dimensioni murarie. Ma, caroselli a parte, quali sono le migliori TV per guardare film? Che caratteristiche devono avere? Ecco una guida per capire le peculiarità di uno schermo TV da top class e soprattutto una carrellata dei migliori prodotti in circolazione!

I migliori tv per vedere film, per noi sono:

Vedo…nero!

Il nero deve essere il colore dominante nella vostra scelta! No, non vi stiamo preparando ad un incontro di gala! Anzi, il nero è fondamentale per il cinema di casa vostra. Se acquistate un televisore per godervi le partite, guardare i talk show o fare lunghe sessioni di gaming allora potete anche non considerare di avere dei neri perfetti (qui vi avevamo consigliato le migliori tv per sport e gaming). Ma se la vostra TV sta per essere acquistate con lo scopo primario di guardare film e serie TV, allora sì, il nero diventa elemento imprescindibile!

Immaginate di guardare un film thriller. Oppure un horror o un noir. Le ambientazioni sono scure perché il nero ha una funzione narrativa decisiva. Inoltre ogni cinefilo che si rispetti ama guardare i film preferiti in totale oscurità ambientale. Quindi, se non avete una TV con dei neri perfetti, finirete per notare le imperfezioni sulle parti scure, come dei neri sparati o dei grigi fastidiosi (i cosiddetti clouding). Quindi prima cosa da valutare per il tuo schermo: la profondità del nero!

Migliori tv per guardare film: Quale schermo comprare per chi ama il cinema
La differenza tra un LED (sinistra) e un OLED (destra)

Colori e contrasti? Devono essere fedeli!

Una volta che avete definito il vostro schermo da acquistare in base al nero ideale dovete valutare la gamma cromatica più adatta. Non date estremamente peso alla brillantezza dei colori, piuttosto focalizzatevi sulla loro fedeltà. I segreti per la scelta di un buon schermo per vedere film sono due: scegliere una TV con un Wide Gamut (spazio colore) molto ampio e una qualità elevata dei Pixel (in questo ci sbilanciamo a dire che Philips e Sony sono imbattibili).

Determinante anche il capitolo contrasto. Il mantra da seguire è la HDR, ossia l’High Dynamic Range. Questo sistema permette di migliorare le immagini grazie alla gestione di tutti gli estremi della gamma di colori. Quindi una riproduzione fedelissima sul vostro schermo dei colori reali. Meglio ancora se scegliete una TV con il cosiddetto HDR di ultima generazione, ossia il Dolby Vision! Altra proprietà, altre codifiche, ma ci si avvicina a una resa da sala cinematografica di primissimo livello.

Migliori tv per guardare film: Quale schermo comprare per chi ama il cinema
Il Dolby Vision promette di sostituire l’HDR

Dimensioni e comparto Smart

Per scegliere quale televisore comprare per Netflix o per qualsiasi altra piattaforma che regala gioie cinematografiche dovete valutare anche le dimensioni. Chiaro e inoppugnabile che più la grandezza della TV aumenta più le possibilità di replicare l’esperienza di una sala cinema diventano reali.

Decisivo deve essere anche il comparto Smart, anche se difficilmente le TV in commercio oggi non sono dotate di un sistema operativo affidabile. La maggior parte della proposta cinematografica gira su App come Netflix, Infinity, Amazon Prime e altre ancora. Quindi un buon apparato Smart, agile e intuitivo, è fondamentale per la soddisfazione dell’utente.

Le caratteristiche non necessarie: input lag

Già, nella scelta della migliore TV per guardare film avrete anche la possibilità di far sì che alcune caratteristiche del prodotto non siano determinanti. L’input lag, per esempio, che riguarda la differenza temporale tra il segnale inviato allo schermo e il segnale effettivamente visualizzato sullo schermo stesso, non è importante. Questo elemento gioca un ruolo centrale per i gamers, per i quali il tempo azione-reazione è decisivo, ma non per chi ama guardare film.

Altri elementi sottovalutabili

Il fatto che un film venga comunque visto solitamente in una situazione di buio non rende decisive caratteristiche come picco di luminosità (peak brightness) e riflesso. Inoltre ci sentiamo di escludere tra le cose necessarie anche l’angolo di visione: una partita si guarda spesso in gruppo, con gente che osserva lateralmente. Un film invece lo si gode in solitaria, al massimo in coppia o in trio, quindi tutti da posizione centrale.

Dopo aver stabilito quali sono le caratteristiche più importanti da valutare per l’acquisto della migliore Tv per guardare film eccoci finalmente alla nostra classifica! Spoiler? Sony, LG e Samsung, sono (prevedibilmente) in pole position.


1° Posto: TV Sony AF9

In vetta alla nostra classifica c’è il TV Sony OLED AF9, un vero e proprio portento per chi ama il mondo cinematografico. Il primo elemento di grande impatto è il design, che ricalca quello del suo predecessore, il Sony OLED A1. La particolarità estetica più accattivante risiede nella lastra di vetro nero sostenuta da un supporto con apertura a compasso. Eleganza e minimalismo, con la parte elettronica completamente inserita nel supporto. Essendo il vetro leggermente inclinato è consigliabile tenere la Tv a terra o su un mobiletto basso, per gustarne a pieno la classe.

Apparato Smart e HDMI da grande televisore

Per chi ama muoversi tra le App cinematografiche bisogna sottolineare un ottimo reparto smart, con l’aggiunta della possibilità di poter effettuare comandi vocali. Un ulteriore miglioramento rispetto al suo predecessore riguarda il comparto HDMI, con quattro entrate differenti, tutte veloci da scegliere e attivare. Il reparto audio è di primissimo livello, con l’inserimento di un secondo sub-woofer per migliorare la resa dei bassi.

Lo schermo il fiore all’occhiello

L’elemento principale che differenzia questa fuoriserie delle TV rispetto ai suoi concorrenti è però l’aspetto video. Lo schermo OLED è supportato da una nuova tecnologia denominata Pixel Booster Master, che aumenta la dinamica senza toccare il picco di luminosità, e dal nuovo processore X1 Ultimate, in grado di separare ogni singolo elemento presente sullo schermo. Alta tecnologia e elevatissima qualità. Chiaramente tutti i contenuti sono visibili in HDR, regalando una visibilità davvero stratosferica. Se provate il TV Sony OLED AF9, siamo sicuri, non sarete in grado di tornare indietro. In assoluto, il miglior tv per guardare film oggi sul mercato!

Il TV Sony OLED AF9 appartiene alla gamma di televisori di fascia elevata, ed i prezzi corrispondono a questa sensazione. Ci sono due modelli disponibili, il 55’’ a 2.699,00 euro e il 65’’ a 3.699,00 euro.


2° posto: LG B9 OLED

Non poteva mancare un Tv LG 2019 nei primi posti della nostra classifica. Di questo televisore ne avevamo già ampiamente parlato in questo articolo recensione e a nostro avviso si tratta di una TV top di gamma per guardare film. La prima motivazione è lo schermo, vero e proprio fulcro del nostro articolo. Si tratta di un pannello OLED, che con LG ha creato un binomio di valore assoluto, trasformando le TV del marchio coreano in veri e propri desideri per cinefili.

Design ottimo e visione eccellente

A livello estetico LG non sceglie soluzioni ultramoderne come Sony ma si rifugia nella storia del marchio. Quindi schermo appoggiato ad un piedistallo centrale, che da la sensazione di un quadro “appoggiato”, cornici sottilissime e ingombro per nulla invasivo. Ma è l’apparato video forse la caratteristica più entusiasmante. I neri sono perfetti, la brillantezza dei colori eccellente e nessun effetto ghosting o clouding.

Smart TV da sogno

LG, come si sa, è tra i pionieri dell’intelligenza artificiale applicata ai televisori. Questa peculiarità fa si che la TV LG B9 OLED, oltre ad avere un apparato smart super, sia un dispositivo in grado addirittura di imparare, seguendo pedissequamente le nostre indicazioni. Si ricorda delle impostazioni che preferiamo e addirittura delle nostre abitudini di utilizzo, come la luminosità ambientale oppure i programmi più guardati. A tutto questo si aggiunge il telecomando integrato con Google Assistant, quindi collegato alla voce del proprietario. Altro mondo, firmato LG.

La TV LG B9 è disponibile in tre versioni: da 55’’ pollici, da 65’’ pollici e da 77’’ pollici, con i prezzi che variano dai 1.000,00 a qualcosa più di 2.000,00 euro. Consigliamo il pacchetto Soundbar (Dolby Atmos, spaziale! e il tv LG B9 da 55 pollici, a meno di 1300 euro! Ottimo affare.


3° posto: Samsung QLED Q70R

Ecco anche Samsung (che domina sugli smartphone) a sedere nel parterre delle migliori televisioni da comprare per Netflix e per i film in generale. Il Samsung QLED Q70R è sicuramente il prodotto di punta della gamma del marchio coreano. Design elegante e classico, con lo schermo appoggiato su due piedi neri minimali. Installazione semplicissima grazie a SmartThings, che supporta dal primo all’ultimo secondo. Ma lo schermo?

Qualità dell’immagine super e Quantum”

Per essere inserita in questa classifica chiaramente la tv Samsung QLED Q70R è dotata di uno schermo dalle grandi potenzialità. Ottima brillantezza, non invasiva, con una perfetta gestione dei picchi di luminosità. Ancora meglio se i film vengono visionati in 4K con l’HDR. In questo caso troviamo neri molto profondi (anche se non al livello di un OLED) e brillantezza eccelsa. Senza dubbio un televisore con i fiocchi, soprattutto grazie al fatto che ha diverse dimensioni (49’’, 55’’, 65’’, 75’’ e 82’’) e un prezzo sostenibile rispetto ai suoi competitor: varia dai 980 euro del 55’’ fino ai quasi 3000 euro del 75’’ (ma qui stiamo parlando veramente di dimensioni enormi!). In generale però, rispetto all’OLED con il QLED si risparmia e si ha la certezza della durata del pannello. Senza rischio di burn-in dei pixel. Vi durerà una vita, il cinema QLED Samsung a casa vostra.


4° Posto: Sony KD75XG8096

Dopo essersi accaparrata il primo posto nella nostra personale classifica delle TV migliori per i film, Sony guadagna anche la prima posizione fuori dal podio: il quarto posto grazie al tv Sony KD75XG8096. Si tratta di un televisore con caratteristiche molto simili al TV Sony AF9, anche se non si tratta di un OLED. Poco male perché lo schermo LED 4K Ultra HD HDR è comunque una manna per chi ama il mondo cinematografico. Ed è proprio il “tocco” del brand a fare la differenza. Vediamolo nel dettaglio.

75’’ il modello migliore

Noi vi consigliamo il Sony KD75XG8096 da 75’’. Innanzitutto per la dimensione extralarge è dotato di un prezzo accessibile, circa 1.499,00 euro. Il design è molto interessante, un misto tra modernità e retro, con i piedini che escono all’esterno. Lo spessore è comunque molto limitato (circa 6,8 cm), caratteristica che dona eleganza e praticità. Molto interessante anche il reparto smart, facilitato dall’interfaccia Android 8.0, veloce e semplice da utilizzare e dal telecomando con accesso diretto ad Assistant Google.

Schermo ottimo anche se non è OLED

Veniamo ora all’elemento primario della nostra classifica: lo schermo. Si tratta di un Full LED VA appartenente alla Serie Master (il che vuol dire avere tutte le carte in regola per replicare una perfetta visione cinematografica). I neri riprodotti non sono quelli di un OLED, ma sono comunque molto buoni, soprattutto con una visione al buio. Di buon impatto anche la luminosità che, unita all’ottima gestione dei riflessi ambientali, rende la televisione ideale per essere visualizzata anche in ambienti illuminati. Per quanto riguarda i colori nulla da dire. In questo campo Sony è da sempre al top e anche con questo modello restituisce una visione perfetta. Senz’altro la migliore TV per film tra quelle non appartenenti alla categoria “Monstre”.


5° Posto: Hisense U7B

Quanto bene stia facendo Hisense negli ultimi tempi non è assolutamente una nostra scoperta. In questa classifica l’Hisense U7B entra di diritto al quinto posto dei migliori tv per guardare film per la sua capacità di coniugare economicità e prestazioni. Si tratta di un televisore a schermo ULED, dal design lineare e naturale proseguimento dell’esperienza (ottima) Hisense U7A. Per chi se lo stese chiedendo, “ULED” è l’ennesima sigla che rimanda all’Organic LED, ma che ha ben poco in comune (marketing!). Si tratta però di un “super Local Dimming”! Un sistema che suddivide la retroilluminazione in più zone, capaci di spegnersi singolarmente o intensificarsi di luminosità. Buon modo per avvicinarsi alla profondità dei neri di un OLED, evitandone però gli elevatissimi costi di produzione.

Caratteristiche principali Hisense U7B

L’ergonomia dell’Hisense U7B è ultra-sottile, completamente in metallo e per nulla invadente. Il colore argento inoltre dona quella sensazione di lusso che solitamente è segnale di televisori di fascia elevata. Il pannello è un 4K Ultra HD con la versione Dolby dell’HDR (Dolby Vision, appunto), un ampio Wide Color Gamut (spazio colore) e compatibile per Dolby Atmos. Queste caratteristiche lo rendono assolutamente ideale per la visione cinematografica. E’ completo, pur costando decisamente meno di 1000 euro.

Lo schermo invece è dotato di Ultra Local Dimming, tecnologia di cui parlavamo poco fa e che permette di avere un buon controllo della retroilluminazione, consentendo un contrasto quasi simile a un OLED. Di ottima fattura l’HDR che rende l’Hisense U7B più adatto a film e serie Tv che ad altri utilizzi. Come, per esempio, il gaming. Ma qui lo sappiamo bene, stiamo parlando dei migliori TV per guardare i film! Consigliato? Ai cinefili con budget limitato, assolutamente sì! La versione a 65 pollici, costa (attualmente) su Amazon 699 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *