Samsung Gear 360

Samsung Gear 360,TomTom, iON: 3 action cam alternative a GoPro

Le action cam? Una figata! Vi consigliamo le migliori alternative alle prime della classe GoPro. Tra Samsung, TomTom e iON, scopri le 3 ‘eterne seconde’

Siamo tutti d’accordo: la GoPro è una signora action cam (qui le più ‘invernali’). Vi abbiamo già esposto i 3 motivi per cui, se siete sportivi estremi, dovreste avere tra la vostra attrezzatura la GoPro5. Tuttavia va detto che non è l’unico prodotto valido sulla piazza, anzi. Ormai tanti (troppi) brand si sono buttati nel settore delle videocamere indossabili, con soluzioni talvolta davvero valide. Noi ne abbiamo individuate 3, che potrebbero soddisfare – in maniera diversa – le vostre esigenze spericolate. Sono la TomTom Bandit, la iON e la Samsung Gear 360. Prima di buttarvi dal pendio/pista da sci/cascata o chissà cos’altro… date un’occhiata alle nostre proposte!

TomTom Bandit

Visto il calo di vendite sui navigatori satellitari, l’azienda olandese ha deciso di buttarsi nella produzione di action cam, sfruttando il suo know-how sulla localizzazione satellitare. Così ha tirato fuori dal cilindro la TomTom Bandit, video camera piccolissima (52x94x38) che concentra un’alta tecnologia in soli 190 grammi di peso. Ha un obbiettivo da 16 megapixel, batteria a 1900Ah, uno slot per MicroSD e una presa USB standard, che permette un rapido scaricamento dei video girati con la action cam sul proprio PC o notebook (scopri i migliori rigenerati). Come si monta addosso? Semplice, la TomTom Bandit ha un sistema di aggancio semplice, che permette di bloccare la videocamera o di renderla mobile, per direzionarla a 180 gradi. E la qualità dei video? Ottima: consente la registrazione in 4K (4096 x 2160 Pixel) oppure in Full HD, che consente fino a 3 ore di riprese non-stop. L’involucro? Indistruttibile, o quasi. Le componenti elettroniche sono protette da uno spesso guscio, che consente immersioni fino a 40 metri.

iON SnapCam

Meno robuste, più cool ma altrettanto interessanti, anche per uno sportivo. Sono le iON SnapCam, di dimensioni ridottissime, si indossano come una spilla su magliette, felpe o giubbotti. La loro forza è l’estrema portabilità (3,81 cm x 3,81 cm x 8mm, con un peso di appena 33 grammi) e l’immediatezza. Usare la iOS SnapCam è semplicissimo. Un tocco e scatterà una foto, due tocchi e comincerà a girare un video, tre tocchi e darete via a una diretta video live. La qualità? Foto a 8 megapixel, video in HD, con risoluzione a 1280×720 pixel. In una singola ricarica farete 5000 foto e /o 2 ore di video in alta definizione. Il prezzo?

Samsung Gear 360

Terza proposta? Targata Samsung (qui le incredibili SSD), colosso coreano che sta letteralmente monopolizzando il mercato dell’hi-tech. Il suo giocattolino si chiama Samsung Gear 360 ed è tra le action cam più atipiche sulla piazza. È una delle poche (assieme a Ricoh e LG) che permette riprese a 360 gradi: cioè? La metti su un trespolo, un cocuzzolo, la montate in testa e catturerà tutto l’ambiente circostante. Una nuova concezione di inquadratura, sia per le foto che per i video. Come ci riesce? Grazie a due obbiettivi montati sui lati opposti della sfera, che registrano immagini contemporaneamente e le uniscono in una unica. Il risultato, fidatevi, è spettacolare!  Le prestazioni tecniche, ancora meglio: sono 15 megapixel per camera, con lente f/2. Danno vita a fotografie a 30 megapixel e video in Ultra HD (3840×2160). Ideale, per un’esperienza senza confini… letteralmente!


Samsung Gear 360 [Versione Italiana]
Prezzo di listino: EUR 359,00
Price Disclaimer

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *