GoPro Hero 9

La GoPro Hero 9 è la migliore action cam di sempre?

A settembre 2020 è uscita la GoPro Hero 9: vuoi sapere cosa la differenzia dagli altri modelli e se ti conviene acquistarla? Leggi qui.

GoPro Hero 9: arriva sul mercato appena un anno dopo la versione Hero 8 e ciò conferma che GoPro non ci sta per niente a farsi sopraffare dalla concorrenza (prevalentemente) cinese. Analizziamo dettagliatamente le caratteristiche della GoPro Hero 9 Black così da forniti tutte le informazioni di cui hai bisogno per decidere se acquistarla o meno. Un’action cam del genere è comunque sempre l’ideale compagna di viaggio per immortalare paesaggi e gesta sportive a mani libere. Compattissima e pratica, può essere letteralmente indossata tramite appositi supporti, oppure alloggiata sul casco, sulla bici o sull’auto. Può funzionare tramite comandi vocali, permettendoti di fare tutt’altro mentre sta riprendendo.

GoPro Hero 9: confronta i prezzi

Recensione GoPro Hero 9

Erano in tanti a chiedersi: “Quando esce la GoPro Hero 9?” In effetti la cosa era nell’aria perché ormai l’iconico marchio californiano ci ha abituati almeno a un aggiornamento l’anno. Alla fine il fatidico giorno è arrivato: l’uscita GoPro Hero 9 si è manifestata il 16 settembre 2020 e da allora è stato possibile raccogliere dati e opinioni sulla nuova action cam top gamma. Sebbene tutti questi update appaiano molto ravvicinati, le differenze e le “migliorie” effettive si notano.

Aspetti esteriori

La GoPro Hero 9 ha un look molto simile a quello dei modelli precedenti della stessa linea Black. Tuttavia ti segnaliamo che è diventata un pochino più “grande e grossa”, arrivando a pesare circa 158 grammi contro, ad esempio, i 118 grammi di una GoPro Hero 6. L’aumento di peso rappresenta un problema reale per una action camera? Nella maggior parte dei casi no, tranne se pensi di alloggiarla su di un drone. In quest’ultimo caso ti consigliamo vivamente di controllare se le caratteristiche tecniche di entrambe i device sono in grado di stabilire un match adeguato, permettendo il volo stabile del quadricottero. Lo speciale attacco GoPro di ultima generazione, costituito da una sorta di piccoli piedistalli retrattili, permette alla Hero 9 di mantenersi compatibile con la maggior parte degli accessori originali, nonostante il lieve incremento delle dimensioni. A parte il Media Mod, che andrà sostituito con la nuova versione.

Le funzioni

Uno dei miglioramenti più consistenti della GoPro Hero 9 è rappresentato dal potenziamento dell’autonomia. Una batteria più efficiente deve essere anche più grande: si capisce così a cosa sono dovute le dimensioni maggiori dell’intero apparecchio. Cioè a ospitarne una da 1720 mAh, contro i 1600 mAh della batteria base sulla GoPro Hero 8. Questo è un fattore molto importante per un’action cam, che vi permetterà di registrare ancor più contenuti e per un tempo prolungato.

Ma quanto maggiore, in termini pratici? Sfruttando la risoluzione in 4K per la registrazione video a 60 fps, si potrà riprendere con tali settaggi per circa 1 ora e 20 minuti consecutivamente. Con la Hero 8 ti devi fermare a 60 minuti. Tra le altre innovazioni molto evidenti si notano i display LCD, che diventano 2, entrambe a colori: uno classicamente presente sul retro della camera, da ben 2,27 pollici, e uno più piccolo sul lato frontale del dispositivo.

Ecco che a questo punto GoPro apre definitivamente a tutta quella consistente fetta d’utenza che si occupa di vlogging, e che spesso appare in prima persona nelle proprie produzioni video. In questo modo il controllo dei selfie e delle auto-registrazioni sarà totale. A onor del vero quello osservabile nel display frontale è un ritaglio, una porzione del frame reale che poi verrà registrato: ma rappresenta comunque una grandissima evoluzione per questo segmento di foto-videocamere. Nel medesimo spazio si potranno anche visualizzare alcune impostazioni in uso. Insomma questo è davvero un grosso cambiamento che potrebbe farti nettamente preferire la GoPro Hero 9 a tutte le camere proposte dalla concorrenza. Valuta la tua necessità di un display frontale.

La lente rimovibile

Torna, per la gioia di molti, la lente rimovibile: sarà possibile sostituire il singolo elemento, qualora risultasse graffiato o sciupato, oppure sfruttare gli effetti delle nuove lenti creative GoPro. Tra di esse da segnalare quella in grado di ampliare l’angolo di visione, portandolo a farlo sembrare simile quasi a quello delle camere 360.

Sensore degno di una reflex

Se ancora avevi dei dubbi circa la GoPro Hero 9 Black, il sensore, completamente rinnovato, e la sua alta risoluzionedovrebbero toglierteli del tutto. Infatti si arriva addirittura a 23,4 Megapixel: siamo ai livelli di una Sony Alpha serie 7,  tra le migliori mirrorless fx camera per ripresa video. Ecco dunque che a questo punto non è più fantascienza pensare di usare una action cam anche a scopi professionali. Grazie a un sensore così potente potrai:

  • scattare foto con un output da 20 Megapixel
  • registrare filmati in 5K fino a 30 fps
  • dalle suddette registrazioni, estrapolare still frame da 14,3 Megapixel
  • godere di un ulteriore step in avanti del sistema di stabilizzazione, l’HyperSmooth 3.0 che sembra garantire prestazioni davvero portentose.

Altre opzioni importanti

Oltre a un evidente miglioramento del sistema di stabilizzazione video, sulla GoPro Hero 9 sarà possibile usare la funzione Horizon Leveling: qualsiasi movimento tu farai, a qualsiasi scossone vorrai sottoporre la ripresa, la linea dell’orizzonte rimarrà sempre saldamente in asse, come punto fermo del frame. Anche in condizioni di scarsa luminosità il sensore di ultima generazione risponde alla grande, producendo immagini con pochissimo rumore fotografico. Anche a livello di gamma cromatica e di bilanciamento del bianco sembra siano state fatte molte cose buone: vividezza, dettagli leggibili negli alti contrasti e capacità di evitare aree bruciate fanno di questo oggetto il nuovo must have per gli estimatori della ripresa dinamica.

Il software

Anche da questo punto di vista non mancano nuovi accorgimenti strategici, ad esempio:

  • il Live Burst, una funzione che si può attivare nel momento in cui si decide di scattare delle foto. Essa permette di catturare immagini da 1,5 secondi prima l’effettiva pressione sul pulsante di scatto, fino a 1,5 secondi dopo il suo rilascio. Questa opzione è utile per cogliere l’attimo, quando un’azione che t’interessa ti si para improvvisamente davanti e magari non hai i tempi fisici necessari per scattare reattivamente
  • esiste più o meno la stessa cosa per quanto concerne i video. Si può iniziare l’avvio della ripresa tra i 15 e i 30 secondi prima dell’effettiva pressione del tasto Rec
  • ottimo plus anche quello che permette di sfruttare una sorta di timer, per programmare l’avvio di una registrazione. Hai da fare ma non vuoi perderti la congiunzione tra Giove e Saturno? Metti la GoPro fissa su di uno stabilizzatore adatto e imposta l’ora in cui dovrà accendersi automaticamente per registrare, secondo i parametri da te decisi.

L’app dedicata per la gestione in post produzione dei contenuti immagazzinati non vede grandi stravolgimenti: resta l’apprezzatissima funzione che permette a tutti, anche ai non esperti videomaker o appassionati di ripresa, di montare filmati in maniera pressoché professionale. Questa opzione si chiama Quick Stories e chi ha già una Hero 8 probabilmente la conosce bene.

Opinione generale

La domanda a bruciapelo è sempre la stessa: “Conviene comprare la GoPro Hero 9?” La risposta è sì. Nonostante non sembri possibile che ogni 365 giorni circa possa esserci una novità fondamentale per la qualità e la resa di una action cam, in realtà dagli U.S.A. ci dimostrano il contrario. E sulla nuova versione non si possono ignorare la potenza del sensore e la grande innovazione del doppio display, sopra ogni cosa. Dunque se quello che stai cercando è il meglio del settore, vale la pena cambiare un modello precedente. Anche e soprattutto se tra le altre cose ti occupi di vlogging.

Prezzo GoPro Hero 9

Ad oggi, ovvero a fine dicembre 2020, è possibile acquistare online la GoPro Hero 9 a circa quattrocento euro. Ti segnaleremo le varie opzioni d’acquisto e i prezzi di seguito, considerando che potranno variare nel tempo. Dunque controlla sempre la scheda prodotto specifica prima di comprare. Sempre in questo frangente, una Hero 8 è facile da reperire anche sui trecento euro. C’è comunque da considerare che sul nuovo modello i miglioramenti sono molteplici e assai funzionali: dunque per uno scarto di circa un centinaio di euro forse vale la pena puntare sul futuro. Tenete comunque sempre d’occhio il web, gli sconti possono sempre essere dietro l’angolo, specialmente in prossimità delle festività.

GoPro Hero 9 vs GoPro Hero 8

A questo punto riassumiamo le qualità salienti delle ultime due GoPro Hero Black prodotte, la 8 e la 9. Visualizzarle potrebbe essere un ulteriore aiuto per condurti a una scelta precisa.

GoPro Hero 9:

  • sensore da 23,4 Megapixel
  • 2 display LCD a colori
  • pesa 158 grammi
  • batteria da 1720 mAh
  • possibilità di registrare in 5K a 30 fps
  • possibilità di effettuare still frame a 14,3 Megapixel
  • HyperSmooth 3.0

GoPro Hero 8:

  • sensore da 12 Megapixel
  • 1 display LCD a colori
  • pesa 116 grammi
  • batteria 1220 mAh
  • possibilità di registrare in 4K a 60 fps
  • HyperSmooth 2.0

Ciò che accomuna i 2 dispositivi si trova soprattutto all’esterno, come la tecnologia con supporto integrato e l’impermeabilità fino a 10 metri sotto il livello del mare. Tra le altre features caratterizzanti dell’ultima uscita: la possibilità di riprendere video in slow motion fino a 8x, l’overlay dei dati e la possibilità di effettuare dirette in live streaming fino a 1080p. La confezione della macchinetta in realtà non è altro che un comodo case: trovarlo già incluso è un bel vantaggio, altrimenti andrebbe pagato per comprarlo separatamente. Gli unici “svantaggi” della Hero 9 sono sostanzialmente legati al peso e alle dimensioni.

Un confronto anche con altre action cam GoPro: Hero 7 Black

Tra gli apparecchi di ultima generazione del brand, si possono di certo annoverare la Hero 7 e la Max, come altra possibilità di scelta rispetto alla GoPro Hero 9. Per quanto riguarda il primo modello, è oggi reperibile intorno ai 270 euro e si tratta comunque di un’altra valida alternativa, appartenente alla stessa famiglia Hero. Dunque la Hero 7 Black è una camera con un sensore da 12 Megapixel in grado di effettuare riprese fino alla risoluzione 4K a 60 fps. Anch’essa vede l’implementazione della tecnologia HyperSmooth, la super-stabilizzazione messa a punto da GoPro che tutti le invidiano.

Permette di registrare slow motion in 8x, effettuare live streaming e dispone di tecnologia per il rilevamento dei volti. Impermeabile fino a 10 metri, come si confà a un’action cam degna di tale definizione, è l’opzione ideale per chi viaggia, si dedica allo sport e vuole ottenere splendide, spettacolari riprese delle proprie attività. Meglio ancora se ciò può essere fatto contenendo anche un po’ il budget di spesa.

Max per riprese a 360 gradi

La GoPro Hero Max appartiene a un concetto un po’ diverso, più esteso, rispetto alla serie Hero. Infatti comprende sia le funzionalità di una classica action camera, con in più quelle di un dispositivo 360 gradi. Insomma una bomba. Senza contare l’enorme vantaggio costituito dalla funzionalità HyperSmooth Max. La sua principale peculiarità sta dunque nella possibilità che fornisce all’utente di riprendere pure immagini sferiche. Se sei un amante del genere, oppure se necessiti di questo tipo di registrazione, troverai il tuo punto di riferimento tecnologico.

Tra le funzioni più gettonate presenti “on board”: la PowerPano e la registrazione dell’”audio sferico”. Già perché come ogni buon regista sa, la riuscita di un video è determinata dal suono in egual misura rispetto alle immagini. Dunque se queste ultime vengono girate con una panoramica di 360 gradi, anche l’audio dovrà essere captato con la medesima direzionalità. Impermeabile fino a 5 metri sotto il livello del mare, consente la registrazione di slow motion fino a 2x. Insomma, siamo di fronte alla più particolare delle GoPro.

La compro o non la compro?

Sei vlogger? Magari hai un canale tutto tuo dedicato allo sport? Per creare empatia e un contatto diretto con la tua audience sei l’animatore in prima persona di video e dirette streaming? Perfetto, la GoPro Hero 9 è ciò che ti serve. L’unica ad avere un doppio display che funziona come se fosse l’equivalente di quello orientabile, sulle reflex e le mirrorless di ultima generazione. Inoltre l’aumentata risoluzione ne fa un apparecchio potentissimo e versatile. Se hai amato il mondo GoPro e le altre action camera del marchio, capirai che stavolta si tratta davvero di un notevole passo avanti evolutivo nello scenario di questo affollatissimo mercato. Speriamo che la recensione della GoPro Hero 9 ti sia stata utile e tu abbia capito cosa fare. Se non puoi fare a meno del prodotto di punta, oppure può andarti bene anche uno dei modelli appena precedenti, in ogni caso sempre molto validi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *