Migliori tv 60 pollici dell’ultimo anno: opinioni e confronti dei più apprezzati

Migliori tv 60 pollici dell’ultimo anno: opinioni e confronti dei più apprezzati

Andiamo a scoprire quali sono i migliori TV 60 pollici dell’ultimo anno in base alle caratteristiche e alle recensioni degli utenti che hanno già acquistato

Una fascia di pollici decisamente apprezzata dagli utenti quella del ’60 pollici. Una fascia di televisori in cui il cliente spesso sceglie modelli con features particolari, skills predisposte all’intrattenimento più casalingo ed una serie di accessori che possono fare la differenza. Andiamo a scoprire quali sono le migliori TV 60 pollici dell’ultimo anno.

Migliori Offerte aggiornate sui tv 50-60 pollici:

Perché comprare una TV 60 pollici?

Se abbiamo a disposizione un salotto davvero grande, e con una predisposizione dello spazio ottimale, comprare un TV 60 pollici diventa quasi un obbligo morale. In primis perché la bellezza di determinati televisori non si discute. La loro qualità costruttiva unita alla grandezza del pannello stesso, li rendono prima di tutto oggetti di design su cui fare affidamento sempre, ed in secondo luogo anche degli ottimi strumenti per intrattenere gli ospiti o sé stessi durante la giornata. Spesso salendo così tanto di grandezza ci rendiamo conto che i TV 60 pollici diventano oggi quello che dieci anni fa erano i 40 pollici. La richiesta di cristalli e pannelli sempre più grandi da parte degli utenti, ha fatto si che le aziende ampliassero il loro “Parco macchine” con televisori dalle dimensioni sempre più considerevoli.

Dove va posizionato un TV così grande?

Una tv 60 pollici decisamente ha bisogno di spazio, ma non in maniera così caustica come si potrebbe pensare. Rispetto alla definizione ed alla qualità degli schermi di qualche anno fa, ci rendiamo conto che i TV 60 pollici di oggi possono essere visionati anche da vicino, per quanto si debba comunque mantenere una distanza minima di un paio di metri da ciò che stiamo guardando. Questo non tanto perché rischieremo di non vedere niente, quanto piuttosto perché rischiamo di danneggiare la nostra vista.

I TV OLED ad esempio si vedono benissimo anche da vicino, la loro tecnologia intrinseca di cristalli particolari fa si che l’immagine non sia sgranata o soffra di blur anche a pochi centimetri. Va da sé quindi che un tv del genere può essere posizionato anche in un salotto leggermente sacrificato, ma allo stesso tempo dobbiamo sempre considerare quella distanza di sicurezza che ci permette di non lesionare i nostri occhi.

Cosa dobbiamo aspettarci?

Da una categoria come questa sicuramente dobbiamo aspettarci una serie di televisori che puntano molto alla tecnologia, alla ottimizzazione dei propri schermi ed alle skills per il cliente. Basti pensare a brand famosi come LG e Samsung, di cui troveremo grandi esempi in questa rubrica, brand che hanno dedicato intere fette del loro mercato alla ottimizzazione degli schermi per il pubblico, e che oggi ne colgono i frutti. Dobbiamo anche aspettarci una sorta di ottimizzazione e di skills dedicate non solo all’utente medio, ma anche all’appassionato di tecnologia incallito.

Chi compra questi televisori infatti è un fan del cinema, dei documentari o dello sport, categorie di persone che vogliono avere sempre una visione dello schermo e di ciò che vedono funzionale e mai floscia. Per questo le aziende si impegnano ogni anno a tirare fuori modelli sempre più complessi, che possano rispondere alle esigenze dei clienti andando ad alimentare sia quel desiderio di tecnologia, ma anche quella volontà di mettersi in casa un prodotto unico nel suo genere. Dobbiamo anche aspettarci una serie di plugin pensati appositamente per coloro che vogliono sedersi in poltrona e godersi i propri contenuti.

1 – Hisense H65BE7000 Smart TV LED Ultra HD 4K 65″

Hisense sicuramente si è ritagliata una ampia fetta di pubblico nel corso del tempo, maggiormente negli ultimi anni. Il segreto è sicuramente l’ottimo rapporto qualità/prezzo dei suoi modelli. Hisense ha deciso di confezionare schermi e tv che sicuramente non hanno tutte le caratteristiche di design, qualità visiva e skills di brand più blasonati, ma fanno sempre il loro lavoro con grande maestria.

E’ il caso ad esempio di questo enorme TV Hisense H65BE7000 da 65 pollici con risoluzione UHD 4K con un picco massimo davvero grande. Parliamo innanzitutto di un pannello dalle dimensioni medio/grandi, con un rapporto fra schermo e cornice sicuramente ottimale, dato dallo spessore quasi inesistente di questo televisore. Il risultato che ne otteniamo è un TV dall’ampio margine di visione, quasi stondato ai bordi grazie al design Hisense.

Al suo interno troviamo skills davvero interessanti, fra cui figurano l’HDR automatico per fonti esterne al televisore, che ci consente di riprodurre contenuti come filmati, film da chiavetta o da HD in modo del tutto ottimizzato con lo schermo, grazie a bianchi molto luminosi e neri profondi. Non è un OLED ovviamente, ma nonostante sia uno schermo LED i neri risultano davvero compatti, anche se qualche purista lamenta una sorta di luminescenza dietro allo schermo durante le fasi di buio, ma si tratta comunque di dettagli.

Ottimo anche il cable management di questo televisore, ed ottima anche l’interfaccia; Hisense l’ha progettata per essere funzionale ed ottimizzabile per chiunque, con applicazioni installabili e compatibilità con le maggiori piattaforme. Abbiamo anche l’ottimizzazione per Alexa, l’assistente vocale di Amazon, da cui può prendere e ricevere comandi. Abbiamo comandi vocali integrati, WiFi a doppia banda, un ottimo processore e precision colour, una tecnologia di Hisense per ottimizzare i colori. Ciò che lo rende unico è il prezzo, meno di 570 euro per portarselo a casa, una occasione da non farsi sfuggire.


2 – TV LG 65 LED 65UM7100PLA Ultra-HD 4K HDR

La qualità di LG sicuramente non si discute, tantomeno sugli schermi ad ampio raggio di visione. Sappiamo tutti che l’azienda orientale è leader nella produzione di schermi, tanto da vendere le proprie tecnologie anche ad altre aziende che non riescono a stare al suo passo. In questo caso abbiamo di fronte un 65 pollici LED UHD con risoluzione fino al 4K inclusa. Partiamo col dire che il design di questo TV 65UM7100PLA è davvero fenomenale, abbiamo a disposizione linee smussate e curve unite ad una solidità totale davvero encomiabile da parte di LG. L’interfaccia interna, resa ancora più accattivante dalla presenza di ThinQ, ovvero il software di LG dedito alla intelligenza artificiale, rendono questo televisore unico.

Il processore internamente installato infatti è in grado di imparare tutto quello che noi facciamo; i settaggi dei colori e delle luminescenze, e di proporli al momento giusto. In questo modo il setup del colori e delle scale sarà sempre ottimizzato, e noi potremo godere di immagini perfette. Doppio piedistallo inferiore come base, ingresso HDMI, VGA e USB doppia con tecnologia di ultima generazione. Stupisce ancora una volta il prezzo, che si aggira sui 615 euro per portarselo a casa.


3 – Tv Samsung UE65RU7170U Smart TV 4k Ultra HD+

Concorrente principale del brand che abbiamo visionato precedentemente, Samsung non è mai stata a guardare, ed ha sempre confezionato ottimi prodotti. Ne è un esempio questa Smart TV 4K UHD con pannello da 65 pollici. Esteticamente si presenta decisamente più sottile del precedente, considerando che questo modello si spinge fino ai 75 pollici se lo desideriamo. Abbiamo un HDR 10+ a bordo, il che significa avere immagini e colori sempre nitidi, dati anche dalla risoluzione totale dello schermo e dalla ottimizzazione dei pixels che possono spegnersi ed accendersi a seconda di ciò che stiamo guardando. Ottimo anche il software incluso, quello prodotto da Samsung viene definito come uno dei migliori in circolazione senza alcuna remora.

Doppio piedistallo inferiore, ma può essere anche appeso al muro per un effetto scenografico davvero importante. Slim Desing  per linee sottili, Clean Cable per avere un unico filo della corrente che esce dal televisore e non avere alcun problema di cable management, ma anche un dolby surround integrato, ed una ottimizzazione delle applicazioni che ci consentono di avere a disposizione una libreria ben fornita. Il dimming dell’UHD di Samsung divide lo schermo in sezioni separate, ottimizzando il colore in ogni sezione per fornire una visione di insieme chiara e nitida. Se volete portarvelo a casa sappiate che costa meno di 700 euro con lo sconto Amazon, affrettatevi!


4 – TV Samsung Series 6 QE65Q60RATXZT,1 cm (65″) 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero

Continuiamo la nostra carrellata di TV 60 pollici con un altro Samsung, stavolta della serie 6 QE65Q60RATXZT, la punta di diamante della casa in merito ai televisori. Abbiamo sempre un pannello 65 pollici UHD 4K, ma a differenza del precedente modello l’ottimizzazione dello schermo è avvenuta mediante una espansione in massimale della diagonale dello schermo stesso, fino ad arrivare a 165 centimetri di diagonale. Uno schermo davvero enorme, con una sottile cornice che lo rende ancora più maestoso. Anche qui abbiamo dolby integrato, uscita HDMI, VGA e 3 porte USB 3.0.

Cable management nullo reso in questo modo dal sistema Clean Cable, Local Dimming per l’ottimizzazione del colore in varie sezioni, comandi vocali al telecomando, processore Quantumm di ultima generazione, WiFi a doppia banda ed un accesso dedicato al sistema di intrattenimento con ottimizzazioni per le principali piattaforme. Unico neo forse il prezzo, dato che rispetto al modello precedente si sale un po’. Abbiamo però di fronte un televisore dal gusto unico, che per un appassionato vero non può essere una occasione da lasciarsi sfuggire tanto facilmente.


5 – TV LG 65SM8500PLA.AEUD Smart TV UHD

Sembra divenuta una sfida a 2 questo articolo sui migliori tv 60 pollici, i più apprezzati dal pubblico. Torniamo dalla parte di LG andando ad analizzare questo altro UDH TV da 65 pollici 4K. Abbiamo un pannello decisamente più squadrato del precedente modello, con una ottimizzazione dello schermo ed una diagonale che gli consentono un cambio di immagine più netto e nitido rispetto al passato ed al modello che abbiamo appena visto. IL dimming su questo televisore è decisamente più ottimizzato, il locale arrangiamento dei colori fa si che questo TV 60 pollici di LG abbia sempre un asso nella manica da sfoderare al momento giusto.

Allo stesso tempo abbiamo sempre il nostro dolby integrato a farci compagnia, col suo carico di bassi e di alti di fedele qualità. Abbiamo anche un ingresso ethernet dedicato oltre che il WiFi a doppia banda integrato nella scheda interna. Non abbiamo in questo caso alcuna intelligenza artificiale, dato che l’ottimizzazione del pannello viene data solamente dal veloce processore UHD all’interno. Nessun cavo a scomparsa, ma solamente un unico filo che esce dal televisore stesso, così come abbiamo il doppio piedistallo ma anche l’attacco VESA universale sul retro. Unico neo rispetto all’altro il prezzo, saliamo a circa mille euro per portarselo a casa, ma siamo di fronte ad un cuore pulsante di tecnologia che aspetta di essere spremuto.


6 – TV LG OLED65C97LA Smart TV, OLED, 164 cm, 65″

E chiudiamo la nostra lista dei migliori tv 60 pollici per il pubblico con un vero fuoriclasse, un campione dei campioni, sempre firmato LG. Un OLED TV da 65 pollici che costa più di 1500 euro, ma siamo di fronte ad un televisore che non ha eguali. Ottimizzato per la visione da vicino e da lontano, con una tecnologia a cristalli “oleosi”, brevettata da LG e mai replicata da nessuno, questa smart TV è il sogno di ogni appassionato che si rispetti. Al suo interno troviamo un processore con AI integrata, comandi vocali, processore di tipo Gen2 con audio traspirante Picture e Traspirante, 4K Cinema HDR (Dolby Vision, HDR10 Pro, HLG.

Compatibile con Google Assistant, Alexa ed Apple, ottimizzazione naturale per le principali applicazioni. Gestionale del televisore semplice ed immediato, ma la cosa che stupisce maggiormente è lo spessore. La tecnologia OLED infatti consente di avere non solo dei colori unici al mondo, ma anche una sottile linea al posto dello schermo. Se lo si guarda di lato è quasi trasparente, a differenza di tutti gli altri. Per questo gli OLED non possono essere appesi con la classica staffa VESA, non vi è alcun attacco a cui agganciarlo, al contrario abbiamo un nobile piedistallo unico al centro del televisore che lo rende qualcosa anche di estremamente bello da vedere da spento.

Unico neo a parte il prezzo che abbiamo accennato, è anche la classe energetica, che si assesta alla sola A senza alcun plus accanto. Si tratta di schermi molto energivori, e che quindi necessitano di un pensiero profondo prima di essere acquistati, perché se si vuole un televisore che consuma poco, questa non è affatto la scelta giusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *