Samsung A8 vs Oneplus 5T vs HTC U11 Life: confronto smartphone 400 €

Samsung A8 vs Oneplus 5T vs HTC U11 Life: confronto smartphone 400 €

Quali sono i migliori smartphone medi gamma sul mercato? Ve lo riveliamo noi, nel confronto tra Samsung A8, OnePlus 5T e HTC U11 Life. E il vincitore è…

400 € per uno smartphone sono una buona cifra da spendere. Non raggiungiamo cifre a 3 zeri come per iPhone o Samsung Galaxy S9 ma si ottengono prestazioni tutto sommato paragonabili. Nel marasma dell’offerta, bisogna però scegliere bene i modelli, per non rischiare di “buttare” soldi in cifre comunque ragguardevoli. Ecco perché proponiamo un confronto smartphone da 400 €, tra una triplette molto popolare. Stiamo parlando di Samsung A8 vs Oneplus 5T vs HTC U11 Life. I prezzi più o meno sono paragonabili e si trovano tutti sul popolare marketplace Amazon. Diffidate da e-commerce sospetti, per non avere problemi con garanzia e assistenza negli anni futuri. In effetti uno smartphone da 400 € potrebbe (dovrebbe!) durare almeno un paio di anni, senza diventare obsoleto. I consigli? Ecco il confronto Samsung A8, OnePlus 5T e HTC U11 Life: a seconda delle vostre esigenze, saprete quali comprare.

OnePlus 5T
515
Flagship economico
Vai al prodotto
HTC U11 Life
338
Il più basso nei prezzi... ma che prestazioni!
Vai al prodotto




Samsung A8: la novità made in Corea

Assieme al flagship Samsung S9, l’A8 è la novità del brand coreano per il 2018. È il medio di gamma che farà concorrenza al Note 8, per dimensioni, prezzo e prestazioni. Ha già un comparto completo, con tutto quello che potreste chiedere da uno smartphone moderno: riconoscimento facciale, sblocco posteriore con impronta, schermo con neri profondi grazie al Super-AMOLED fullHD+ made in Samsung. Si vede tutto il know-how che la casa ha acquisito sui televisori, trapiantato sugli smartphone. Processore potente (è l’Enyxos 7885) con 4 GB di RAM a coadiuvare. Interessante la scelta dell’altoparlante laterale e doppio slot per SIM e microSD. Il prezzo viaggia sui 400 € ed è un filo alto rispetto alle prestazioni. Ci è piaciuto lo schermo, la scattosità, il comparto fotografico e il touch and feel. Non ci fa impazzire il design (nella media Samsung), i 32 GB di memoria utente e il peso. Sicuramente uno dei migliori smartphone in vendita sui 400 €.

OnePlus 5T: Flagship con prezzo da medio gamma

Aggiornamento del bestseller OnePlus 5 (qui la recensione completa), il 5T ha diverse differenze e moltissime somiglianze. Lo schermo è è in 2:1, formato molto cinematografico e sicuramente innovativo. Va oltre al 18:9 senza però risultare ridondante. I 6 pollici di diagonale sono utili ma è per certi versi scomodo da maneggiare con una sola mano. C’è una fotocamera in più posizionata nella faccia posteriore e il sensore che passa dietro. L’hardware è lo stesso del 5 ma era talmente buono che era impossibile non riprenderlo: Snapdragon 835 e 6 GB di RAM. C’è anche la versione 8 GB di RAM, con 128 GB di memoria utente, ma costa di più anche su Amazon. Ci è piaciuto lo schermo, l’esperienza super-rapida e il riconoscimento facciale. Anche il design è molto bello. Non ci è piaciuto troppo il touch and feel (scivolosetto e grosso da tenere in mano) e l’impermeabilità scarsa. È comunque uno smartphone top, nonostante il prezzo da medio di gamma.

HTC U11 Life: Economico ma combattivo

È la versione aggiornata dell’HTC U11, con un sistema operativo basato su Android One. È “quasi” un Android Stock (qui i migliori smartphone “puri”) e ha ottime prestazioni per il prezzo che porta. È il più economico nel confronto Samsung A8 vs OnePlus 5T vs HTC U11 Life perché rimane di sotto ai 400 €. Il processore è Snapdragon 630 octa-core da 2,2 GHz con GPU Andreno 508. Ha solo 3 GB di RAM che sono pochini per un medio di gamma. 64 GB di memoria utente sono a fuoco per la categoria, ovviamente espandibile con microSD. Ottimo il collegamento bluetooth 5.0 e i 300 Mbps di connettività LTE. Non ha però il jack audio, presente sia su Samsung A8 e sul OnePlus 5T. Ci sono piaciute: le prestazioni dello schermo, molto precise e puntuali. Molto meno le dimensioni, perché sfruttano poco la grandezza dello smartphone. Ottima la connessione, iol sistema operativo e il prezzo. Non ci sono piaciute altre cose: la mancanza del jack, l’autonomia e alcune cose della fotocamera. Su Amazon lo trovate a un prezzo interessantissimo.

Durata della batteria

Per il confronto Samsung A8 vs OnePlus 5T vs HTC U11 Life la gara è semplice. Vince il OnePlus senza se e senza ma. Vediamo perché: Il peggiore è HTC U11 Life che ha una batteria da 2600 mAh, decisamente inferiore rispetto alla media dei 3000. Certo ha il Quick Charge 3.0, ma è impossibile arrivare fino a sera senza una ricarica. Quasi peggio degli iPhone in questo (senza però competergli per performance). Al secondo posto c’è il Samsung A8, che in una giornata di stress intenso arriva al 10% di batteria. I suoi 3000 mAh non sono tanti, ma fanno il loro dovere. Il OnePlus 5T si conferma campione di autonomia. 3300 mAh che non scaldano mai e portano lo smartphone a fine giornata con ancora il 30% di batteria. Qui il verdetto è automatico: vince OnePlus 5T.

Il Display

La gara è tra Samsung A8 e OnePlus 5T, se non altro per le dimensioni consistenti e i neri profondissimi. Sono entrambi AMOLED: il Samsung è super-AMOLED Full HD+ da 5,6 pollici in un formato inconsueto, cioè 18,5:9. Il secondo è Amoled da 2:1 con stessa risoluzione Full HD+ e 6 pollici. Difficile proclamare il vincitore, perché da una parte abbiamo la perfezione made in Samsung, con luminosità incredibile, colori brillanti e regolazione automatica molto buona. C’è tutto un comparto di settaggio molto interessante, per i più smanettoni. Dall’altra parte però il OnePlus lo supera in grandezza e con un’offerta di prestazioni completa. Alla fine vince Samsung ma di poco: sugli schermi batte veramente chiunque. Già, ma l’HTC U11 Life come si comporta? In realtà non ha un brutto schermo, anzi! È solo un’altra classe di prestazioni: 5,2 pollici, Full HD standard (1920×1080 pixel) con super LCD. Scordatevi i neri profondi, ma apprezziamo l’ottimo angolo di visione e la luminosità molto elevata. Anche la regolazione automatica si comporta bene. Mancano però l’always-on e le impostazioni sui colori. Niente male il display per HTC U11 Life, se non altro differente dalla concorrenza. Vince comunque Samsung A8.

Fotocamera

Bella sfida anche sul comparto fotografico, perché molto equilibrato nel confronto tra Samsung A8 vs OnePlus 5T vs HTC U11 Life. Partiamo dal fratellino minore: l’HTC ha 16 megapixel con f/2.0 di apertura. Molto buona la resa con tanta luce e l’HDR (ecco a cosa serve) è più efficiente di tanti top di gamma. I problemi iniziano mano a mano che il sole tramonta. Lì la mancanza di stabilizzazione si sente (e si vede) e il rumore aumenta a dismisura. Se non si hanno velleità da fotografo professionista comunque, la fotocamera posteriore dell’HTC U11 Life lascia soddisfatti. Per la condivisione sui social (Instagram, Snapchat, Facebook) andrà a meraviglia. Tra Samsung A8 e OnePlus 5T? è quasi un pareggio, perché Samsung vince sulla fotocamera anteriore (doppia con 16 megapixel) grazie a un software superlativo. Si comporta bene sul bokeh e ha un sacco di effetti “tipo Snapchat”. Anche i video vengono bene. Però il OnePlus 5T è superlativo: doppia fotocamera che serve a “combinare” due immagini diverse per una resa migliore. La principale è da 16 megapixel, la secondaria è da 20, con apertura a f/1,7. Risultati? Colori molto naturali, bokeh perfetto e risoluzione incredibile. In vacanza potete lasciare la reflex a casa e girare con il OnePlus 5T. Vincitore: OnePlus 5T.

Sistema operativo e velocità processore

E qui HTC U11 Life si guadagna il punto della bandiera. Perché il sistema Android One (presente anche sullo Xiaomi Mi A1) funziona perfettamente sullo smartphone. Ha Android Oreo già integrato e promette aggiornamenti continui per un paio di anni. Le uniche app made in HTC sono quelle per gestire un certo hardware, come quello della fotocamera. Molto bello l’Edge Sense, che permette di avviare app premendo i lati dello smartphone. Divertentissimo e utile: perché non viene proposto su tutti i cellulari, resta un mistero. HTC U11 non ha un hardware esagerato, ma nell’esperienza comune non capita mai di avere problemi. E Samsung A8 e OnePlus 5T? Superiori nell’hardware, standard nel sistema operativo. L’interfaccia Samsung divide critica e pubblico, ma è fatta bene, OnePlus è paragonabile al 70-80% degli smartphone orientali. Vincitore (morale) HTC U11 Life, per l’ottimo sistema operativo.

Connettività

Tutti e tre ottimi e nemmeno HTC U11 Life ha nulla da invidiare. Apprezzabile la connessione bluetooth 5.0, così come il Wi-Fi a doppia banda e la connettività a 300 Mbps. Peccato per la mancanza del jack, ma tant’è. Anche il Galaxy A8 ha il 5.0 e una ricezione ottima sia di Wi-Fi che del segnale telefonico. Ricordiamo il doppio spazio per la SIM che lo pone al di sopra della concorrenza. OnePlus 5T nella media ma senza brillare. Vincitori: HTC U11 Life e Samsung A8 parimerito.

Touch and Feel

I fattori sono tanti e dipende molto dalle esperienze e usi personali. A noi pare che il Samsung A8 sia in leggero vantaggio, per dimensioni contenute ed ergonomia. Vince come compattezza, con i suoi 14,9 centimetri di lunghezza (è al pari di HTC ma vuoi mettere gli schermi?). Il primato della sottigliezza però è di OnePlus 5T, con i suoi 5 millimetri. Scegliamo Samsung A8 anche per un vetro e metallo combinati alla perfezione, non scivolosi e belli da tenere in mano. Peccato per la poca olofobicità, ma è un elemento trascurabile. Pesa più di OnePlus 5T e HTC U11 Life ma siamo sui 172 grammi. Vincitore: Samsung A8.

Design

Ovviamente va sempre un po’ a gusti, ma per noi il vincitore è il OnePlus 5T. Samsung è carino, ma manca di originalità. HTC non ci piace perché sembra uno smartphone di bassa fascia. OnePlus 5T invece è elegante, sottile e ha una verniciatura approvata all’unanimità qui in redazione. C’è la fotocamera posteriore che sporge troppo (più del 5) e poggiandolo su una superficie piatta traballa. Metteteci una cover e risolverete il problema. È il classico smartphone bello anche in colorazione nera, ma per gli amanti del colore c’è in Lava red (appena uscito) e che merita senza dubbio. Vincitore: OnePlus 5T.

Conclusioni: and the winner is… Samsung A8

La competizione è stata combattuta, perché nel confronto sia Samsung A8, che OnePlus 5T che HTC U11 Life se la sono giocata ai punti. Certo, forse è stato impietoso includere quest’ultimo di fronte a due bestseller della telefonia mobile. Per HTC ha retto lo stress e ci sentiamo di consigliarlo a occhi chiusi. D’altronde costa decisamente meno (siamo a poco più di 300 € su Amazon) e come prestazioni ha soltanto qualcosina in meno. Vince Samsung A8 soprattutto per il prezzo: partito alto (529 €) è già sceso di parecchio e ora è stabile a meno di 400 € su Amazon. li vale fino all’ultimo centesimo. D’altronde, è il vincitore del confronto tra Samsung A8 vs OnePlus 5T vs HTC U11 Life… Che volete di più?

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *