Obiettivi compatibili? Scegli le lenti di alta qualità Voigtländer

Voigtlander

Conosciuti soprattutto dallo zoccolo duro di appassionati fotografi, gli obiettivi Voigtländer sono di grande pregio: scopriamoli insieme.

Voigtländer è un marchio di dispositivi ottici fondato nel lontano 1756, quando la tecnica fotografica ancora non era stata perfezionata. La casa viennese è ancora oggi nota soprattutto per la qualità dei suoi obiettivi, oltre che per la sua blasonata storia. Le ottiche che c’interessano sono quelle compatibili con il sistema Leica M, con il sistema Sony mirrorless FE e per le camere con sensore Micro Quattro Terzi. Entrare nel mondo Voigtländer, tuttavia, prevede una certa predisposizione nell’accettare ottiche prive di autofocus e di stabilizzazione. Si tratta di un modo di concepire la fotografia “lento” e ragionato, non di certo di una questione di arretratezza tecnologica. 

Voigtländer: confronta i prezzi

1 Obiettivi Voigtländer: qualità senza tempo

Forse non tutti conoscono il marchio Voigtländer, ma chi ha qualche anno di esperienza in più accumulato, in campo fotografico, di sicuro ne avrà sentito parlare. Ritenuta una delle case produttrici di apparecchiature fotografiche più prestigiose e di alta qualità tuttora in circolazione (guarda caso è “vicina di casa” dell’influente Leica), è anche la più antica al mondo. Fondata da Christophe Voigtländer, nacque per produrre ottiche destinate all’ambito medico e scientifico, dato che la fotografia ancora non era nata.

Scavalcato il 1800, l’azienda intuì subito le grosse potenzialità che potevano svilupparsi dedicandosi al mezzo fotografico. Quindi, per incrementare le entrate, l’azienda si dedicò alla produzione degli obiettivi Voigtländer, che sarebbero diventati il top di gamma del settore fino a tutto il periodo del dopoguerra. Qui, vista l’affermazione ottenuta, si pensò di affiancare alla costruzione delle lenti, anche quella delle fotocamere.

Il catalogo lenti Voigtländer

Voigtländer, da allora, ha sempre saputo tenere testa ai cambiamenti e ha affrontato il passaggio dall’era analogica a quella digitale mantenendo intatta la sua autorità, come le caratteristiche distintive dei suoi prodotti. Queste si possono facilmente sintetizzare in altissima qualità a un prezzo, tutto sommato, accessibile. In particolar modo, le ottiche Voigtländer oggi disponibili sul mercato, sono compatibili con fotocamere reflex e mirrorless Nikon, Leica e Sony. Le lunghezze focali coperte dagli obiettivi presenti in catalogo vanno dal grandangolo al teleobiettivo, dai cosiddetti obiettivi standard a quelli per utilizzi specifici, come le lenti macro e pancake, dagli zoom ai fissi.

2 Quanto costa un obiettivo Voigtländer?

Perché preferire le lenti Voigtländer compatibili, rispetto a quelle dei più noti marchi originali di apparecchi di ripresa? Molto semplicemente perché si tratta di strumenti che, da un punto di vista ottico, rappresentano il massimo grado di qualità, realizzati in Europa e inoltre, per un buon numero di fotocamere (quelle su cui è possibile montare le ottiche Voigtländer) sono la scelta più conveniente.

Dunque, quanto costa un obiettivo Voigtländer? Diciamo che, in linea generale, i prezzi oscillano tra i 400€ e i 1200€. Questo quando molte lenti originali possono nettamente sfondare il tetto dei 2000€. Informati se il tuo modello di macchina fotografica è in grado di supportare gli obiettivi del marchio austriaco. Tieni a mente pure che gli obiettivi in questione non sono stabilizzati e non hanno il sistema AF: certamente un altro modo per abbassare i costi, ma non solo. Si tratta proprio di una scelta filosofica del marchio. 

Altra domanda che potrebbe facilmente sorgere spontanea riguarda dove acquistare gli obiettivi Voigtländer. Ebbene, fortunatamente sul web, e nei vari marketplace online che trattano anche il reparto tecnologia, è facile trovare una discreta selezione di queste lenti. Insomma, la diffusione di Voigtländer Italia si può dire sia abbastanza capillare.

Per saperne di più sull’argomento, quindi ampliare le possibilità di scelta, leggi anche la guida sugli obiettivi compatibili: tanti obiettivi nuovi in vendita online. E ancora, conviene scegliere gli obiettivi Sigma anche per Nikon e Canon? Se anche questo è un altro cruccio comune, trovi risposta nell’articolo dedicato. Ma non finisce qui: di quale obiettivo macchina fotografica non puoi fare a meno? Un cosiddetto “tuttofare”? Leggi le opinioni sul miglior obiettivo standard compatibile: tutto sul Tamron 24-70.

3 Voigtländer Bessa

Fin qui si è parlato di obiettivi (e, in ogni caso, il focus resterà su di loro) ma non si può non fare un accenno alla macchina fotografica Voigtländer per eccellenza, cioè la Bessa. A dire il vero, il brevetto oggi è stato rilevato dall’azienda nipponica Cosina, che l’ha rimessa in produzione, abbassandone ulteriormente i prezzi. Si tratta di una reflex con attacco da 39 mm, con la particolarità del mirino esterno, nel senso che va proprio montato a parte. Fin qui il riferimento era per la Bessa L, ma si sono affacciate sul mercato anche la Bessa R, con mirino a telemetro e la versione da collezionisti, Bessa T, venduta con l’obiettivo HELIAR 50 mm f/2.8. Ultima uscita, nel 2020, è la Bessa R2.

La riproduzione contemporanea della macchina fotografica iconica del marchio Voigtländer ricalca sì le linee vintage degli apparecchi originali, ma con un’evidente modernità nella costruzione. Per intendersi, le fotocamere originali erano molti simili a quelle di derivazione russa, che oggi sono identificabili come le Lomo, dell’ormai iconica Lomography. Infatti, anche le versioni odierne, sono dedicate a chi non disdegna quel tocco di stile in più che contraddistingue i suoi oggetti. Altro apparecchio mitico è la Voigtländer Vito B, ormai appartenente a un’altra epoca e reperibile forse solo presso mercatini dell’antiquariato o siti di aste online. Conclusa la carrellata sulle fotocamere Voigtländer, torniamo agli obiettivi.

4 Acquistare un obiettivo Voigtländer online

Non è per niente difficile reperire sul Web alcune delle più apprezzate ottiche del marchio austriaco. Vista la richiesta da parte degli utenti e un mercato fotografico globalizzato, grazie anche alla comoda possibilità di ordinare online e ricevere i prodotti a casa, le lenti Voigtländer non sono una rarità. Ecco, allora, una selezione di quelle da prendere assolutamente in considerazione. 

Attenzione: prima di procedere con l’acquisto, è indispensabile verificare che sia effettivamente compatibili con la fotocamera posseduta. Quindi, leggere attentamente la scheda prodotto oppure contattare rivenditore e/o produttore. Inoltre, c’è da tenere in considerazione che gli obiettivi proposti nella seguente selezione non hanno l’autofocus (sono, cioè, manuali) e non sono stabilizzati. Per saperne di più sulla questione, leggi la guida che spiega la differenza tra obiettivi stabilizzati e non stabilizzati.

5 Voigtländer Ultron 35 mm f/2.0 per Leica M

Tornando al capitolo in cui si parla della macchina fotografica Bessa, è stato fatto accenno al fatto che la produzione è stata rilevata dall’azienda giapponese Cosina. Lo stesso vale per l’obiettivo Voigtländer Ultron 35 mm f/2.0. In sostanza, si tratta di una lente ultra-grandangolare che può essere utilizzata sia su apparecchi full frame che APS-C. Nello specifico, l’attacco di questo obiettivo ne prevede l’alloggio su fotocamere Leica MAttenzione: la messa a fuoco è manuale e non c’è lo stabilizzatore. Nonostante questo la qualità ottica si dimostra eccellente e, in definitiva anche il prezzo, in proporzione a quello delle lenti originali Leica. 

Chi ha avuto modo provare l’obiettivo, l’ha trovato ottimo per la fotografia in bianco e nero e i ritratti. Tra l’altro la sua grande luminosità (f/2.0) è di notevole aiuto. Grande nitidezza e velocità nella messa a fuoco sono gli aspetti negativi, contro l’assenza di un paraluce incluso che, acquistato separatamente, pare avere un costo sproporzionato. Consigliato come un vero e proprio must have per tutti coloro che sono felici possessori di un corpo macchina prestigioso come un Leica M. Lente compatta, leggera e maneggevole, pure per chi è appassionato di street photography.

6 Voigtländer Color-Skopar 21 mm f/3.5 per Sony E-Mount

Per chi è alla ricerca di un grandangolo per fotocamere Sony E-Mount, il Voigtländer Color-Skopar 21 mm f/3.5 può essere un’ottima scelta. L’ottica è sfruttabile su macchine a pieno formato e APS-C, e come le altre Voigtländer, non ha l’autofocus né sistemi di stabilizzazione. In generale gli utenti ne apprezzano le qualità ottiche e costruttive, i materiali pregiati del barilotto e la fluidità delle ghiere. Molto interessante la resa cromatica e la nettezza dei dettagli che si possono realizzare. Perfetto per chi pratica un tipo di fotografia dinamica e vuol andare in giro con un equipaggiamento leggero, con una preferenza per le ottiche fisse.

7 Voigtländer aspherical SE 40 mm f/1.2 per Sony FE

Restando in tema obiettivi compatibili per fotocamere Sony con attacco FE (E) non si può non segnalare questo Voigtländer aspherical SE 40 mm f/1.2. Quella di cui si parla è senza dubbio una lente molto valida da acquistare, in alternativa a quelle originali Sony. Un obiettivo standard adatto, quindi, a svariati utilizzi, fisso, perfetto soprattutto per immortalare ritratti e per la fotografia di strada. Leggero e compatto, poco ingombrante, si contraddistingue però per la sua notevole apertura (f/1.2), che lo rende luminosissimo. Che dire, infine, del prezzo, rapportato a tutte queste caratteristiche: davvero un ottimo affare.

Coloro i quali lo hanno acquistato e lo usano abitualmente sono entusiasti della nitidezza e accuratezza dei dettagli che è in grado di offrire l’ottica in questione. Di pari passo va la soddisfazione per la resa cromatica: un obiettivo che, insomma, può essere usato anche per scopi professionali. Una piccola chicca è rappresentata dal modo netto e preciso in cui si possono immortalare i flare (bagliori) di lampade artificiali oppure del sole. Insomma, un accessorio consigliato e conveniente. Si specifica che l’ottica è manuale e non è stabilizzata, può essere utilizzate su macchine full frame così come su fotocamere APS-C.

8 Voigtländer Nokton 40 mm f/1.2 per Leica M

Forse compare una fotocamera Leica può rivelarsi già impegnativo, da un punto di vista economico. E allora, come risparmiare qualche euro almeno sull’acquisto degli obiettivi a corredo? Puntando su lenti compatibili di qualità: una di queste è di certo il Voigtländer Nokton 40 mm f/1.2. Si tratta di un’ottica standard, però decisamente luminosa, una caratteristica fuori dal comune. Il costo non è irrisorio, ma in ogni caso inferiore ai prezzi astronomici Leica.

Tra l’altro, si tratta di un obiettivo perfetto proprio per lo stile Leica. La lente è in grado di restituire quel gusto vintage che contraddistingue l’immaginario correlato al marchio tedesco. Chi usa questo prodotto Voigtländer non può che dirsi entusiasta proprio per la connotazione che imprime agli scatti, oltre che per la rilevante nitidezza. Accessorio utilizzabile su camere a pieno formato e di tipo APS-C.

Da segnalare anche la notevole qualità dei materiali con cui è stato costruito l’obiettivo, che influisce sulla fluidità delle ghiere. Un particolare tutto sommato importante, dato che si tratta di un’ottica manuale e priva di stabilizzazione. Tutti fattori che, per quanto riguarda questa tipologia di accessori, vanno inquadrati come caratteristiche precise del prodotto. Non come difetti. Qualche “stellina” in meno per la resa cromatica e il bokeh, opinioni che rimangono comunque confinate soprattutto a un discorso di gusto personale.

9 Voigtländer Nokton Vintage Line 50 mm f/1.5

Il DNA “vecchia maniera” che contraddistingue Voigtländer trova la sua massima espressione nel Nokton Vintage Line 50 mm f/1.5. Una lente, comunque, di nuova produzione che, all’alta qualità di riproduzione, unisce uno stile estetico fortemente riconoscibile. Sono, infatti, disponibili fino a tre diverse versioni di barilottoBlack PaintSilver Paint (completamente nero e argentato/metallico), che riportano subito indietro nel tempo fino agli anni ’60. Oppure c’è la versione telemetro anni ’30, per gli appassionati “duri e puri”.

Per quanto riguarda la resa fotografica della lente, ciò che la rende speciale è l’effetto bokeh, particolarmente morbido (definito “burroso” dall’azienda) che le 12 lamelle dell’otturatore sono in grado di creare. Impossibile pensare agli obiettivi Voigtländer come meri oggetti di design: la nitidezza e resa cristallina dello scatto viene sempre al primo posto. Chi lo usa non lo sostituirebbe mai, tenendolo sempre innestato sulla camera. Seppur privo di AF e stabilizzazione, è facilissimo trovare il punto di messa a fuoco e la grande compattezza e leggerezza non creano problemi di mosso nello scatto. APS-C e full frame compatibile.

L’operazione intorno a questo tipo di ottiche è quella che prevede di omaggiare la grande qualità di Voigtländer, nella sua produzione originaria, dimostrando come il cambiamento delle epoche non l’abbiano minimamente scalfita. Tant’è che la tecnologia del Nokton Vintage Line prevede un rivestimento detto Multi Coating, di assoluta avanguardia, che consente di schermare tutti i bagliori e le aberrazioni. Ma si può utilizzare anche in modalità Single Coating, per ottenere scatti davvero dall’aspetto retrò. Come se fossero stati immortalati nel dopoguerra, da quei fotografi che, in futuro, avrebbero poi rappresentato la storia della fotografia stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *