Qual è la miglior mirrorless per video? Ecco la guida che te lo spiega

Miglior mirrorless per video

Le fotocamere digitali oggi sostituiscono le videocamere, con funzioni di ripresa avanzate: scopri la miglior mirrorless per video.

Sono sempre più diffusi, in tutti i settori, i prodotti all-in-one, anche in ambito tecnologico. Ed ecco, così, che pure le macchine fotografiche digitali sviluppano le funzioni legate alla registrazione di filmati. In questo modo, oltre a permettere di scattare le classiche fotografie, diventano pure videocamere professionali. Tutto ciò in linea con la filosofia del “due è meglio di uno”. Nella seguente guida potrai conoscere caratteristiche e dettagli di tali apparecchi, alla ricerca della migliore mirrorless per video. Ritagliati giusto qualche minuto di tempo libero e scopri la selezione di apparecchi che vale la pena prendere in considerazione in vista di un acquisto.

Miglior mirrorless per video: confronta i prezzi

1 Miglior mirrorless per fare video, e non solo

La presente guida ha lo scopo di segnalarti quali sono, a nostro avviso, le migliori macchinette fotografiche mirrorless (con tecnologia senza specchio: leggi qui per saperne di più) adatte anche a girare video di qualità. Non saranno trattate, cioè, le cosiddette linee “cinematografiche” di apparecchi, che alcuni marchi sviluppano. Questo perché si tratta di oggetti molto settoriali, mentre quando si parla di fotocamere 2 in 1, si vuol abbracciare una fascia di utenza ancora maggiore.

Tuttavia, se ciò che stai cercando sono proprio dispositivi “versione cinema”, ti segnaliamo le nostre guide sulla Sony FX3, una vera videocamera progettata per i videomaker e sulla Lumix BGH1, ideale per il video broadcasting.

Qualora, invece, ciò su cui punti è prettamente una macchina piccola, compatta e maneggevolissima, da impugnare con una sola mano e girare video blog, abbiamo altre guide interessanti da proporti. Tra l’altro, in tale settore, sono in continua uscita nuovi apparecchi. Ad esempio la Sony ZV-E10, la vlog camera novità dell’estate 2021, la Panasonic GH5 II, attesissima dopo il successo della prima versione, che noi abbiamo provato “su strada”, e la Lumix G100, anch’essa messa sotto torchio in redazione.

Premesso ciò, ora è proprio arrivato il momento di conoscere la miglior mirrorless per video, vista la crescente richiesta di macchine del genere da parte di chi è ancora agli inizi, e pratica la fotografia con apparecchi a ottiche intercambiabili da relativamente poco tempo, così come da parte dei professionisti. Buona lettura!

2 Miglior mirrorless per video 4K

Tra le migliori mirrorless per video, se non altro tra le più ambite, vanno citate quelle in grado di effettuare riprese ad alta risoluzione. Per intenderci, macchine in grado di supportare risoluzioni dal 4K in su. Che, diciamocelo, visto l’avanzamento tecnologico supersonico, ormai sono il minimo sindacale. Si parla, infatti, già di 6K e 8K, implementati sui modelli di ultimissima generazione. Ebbene, allora qual è la miglior mirrorless per video 4K?

Prima di addentrarci nella questione, però, t’invito a leggere la nostra guida su come e perché fotografare in 4K: al suo interno sono presenti già validi consigli sulle fotocamere da acquistare. Ma non finisce qui: dai un’occhiata anche all’articolo su come fare foto e video ad altissima risoluzione.

Tutto ciò perché, per non spendere soldi inutilmente, devi capire bene se davvero hai bisogno di una foto-videocamera 4K, o più potente di così. Se da un lato questo aiuta in fase di post produzione, di crop del frame e color correction (passaggi che interessano soprattutto i professionisti) e in output su schermi o monitor HD, dall’atro può creare disagi. I file prodotti, infatti, possono essere pesanti e difficili da gestire con sistemi operativi basici. Inoltre, se la destinazione finale è la condivisione web, sappi che la risoluzione verrà automaticamente abbassata ai parametri adatti al mezzo.

Fujifilm X-T4

Hai capito che la miglior mirrorless per le tue esigenze è proprio una camera 4K. Ottimo! Se le cose stanno così, il consiglio che possiamo darti è prendere in seria considerazione l’acquisto di una Fujifilm X-T4. Tantissimi videomaker professionisti hanno avuto modo di apprezzare e caldeggiare questo apparecchio davvero performante.

I suoi punti di forza, per la ripresa video, stanno nella ghiera dedicata, che la “trasforma” subito in una videocamera, nello stabilizzatore IBIS integrato a livello di sensore e ottica, nell’autofocus migliorato e nell’autonomia della batteria prolungata. Quest’ultimo, fatto sempre molto importante per una macchinetta per riprendere filmati. E poi, ovviamente, c’è la risoluzione 4K e un ottimo rapporto qualità/prezzo, che non guasta mai. Per saperne di più, leggi la guida dedicata, alla scoperta di tutte le caratteristiche della nuova Fujifilm X-T4.

3 Miglior mirrorless per video e foto

Ok girare video, ma dato che si parla di strumenti definibili all-in-one, forse quella che t’interessa è una mirrorless per video, che sia ottima anche per scattare foto di alta qualità. Ciò, in genere, comporta la presenza di un sensore da oltre 30 Megapixel: cosa fa questa tecnologia? Produce file di grandi dimensioni e assai pesanti. Se si applica tutto ciò alla registrazione di filmati, in cui le immagini in movimento sono soggette a buffer, questo potrebbe “impallarsi” alle alte risoluzioni. Ecco allora che, la migliore mirrorless per video e foto deve cercare di ottimizzare tale aspetto.

Sony Alpha 7R III

Nessuno come Sony si è dedicato nel creare una linea di fotocamere mirrorless destinate a utilizzi specifici. E più esattamente a chi cerca apparecchi “tuttofare”, chi predilige camere per registrare video e chi ha la necessità di alte risoluzioni per le foto. Quella citata è la famosa serie Alpha 7: per conoscere come è strutturata, non puoi fare a meno di leggere la nostra guida che fa il confronto definitivo tra tutte le Sony mirrorless full frame Alpha Serie 7.

Detto ciò, al suo interno, la camera che meglio accontenta le esigenze di scatto professionali e la registrazione di filmati, sempre di alto livello, è la Sony Alpha 7R III. Si parla di ben 42,4 Megapixel, spinti dal potente processore BIONZ X, veloce quasi più del doppio di quelli consueti. Ecco, allora, che anche le riprese saranno fluide e di qualità pari alle foto.

Oltre a questo, la Sony Alpha 7R III produce RAW a 14 bit, è dotata di 455 punti AF a rilevamento di contrasto e 399 punti AF a rilevamento di fase e possibilità di registrare video in 4K HDR con stabilizzatore a 5 assi. Il prezzo è in linea con ciò che propone il mercato per questo segmento. Tra le ultime novità Sony, potrebbe interessarti anche la vlog camera di alto profilo, la Sony Alpha 7C, e l’arrivo della Sony Alpha 1: il suo prezzo, varrà questa brillante 7R III, di pochi anni fa?

4 Miglior mirrorless economica per video

Le mirrorless video hanno dei prezzi abbastanza alti, già come media di mercato. Inutile girarci intorno. Tuttavia la tua idea era quella di acquistare una macchina sì di ultima generazione, ma non troppo dispendiosa. Inoltre volevi che rispettasse una delle caratteristiche principali delle fotocamere senza specchio, cioè l’essere piccola, compatta e leggera. La tipologia di riprese che pensi di effettuare, prevalentemente, riguarda lo streaming: dalle dirette live ai contenuti per il web. Credi che non troverai mai la miglior mirrorless economica per video? Ti sbagli, ecco cosa abbiamo da proporti.

Nikon Z 50

Con grande sorpresa di molti “addetti ai lavori” la Nikon Z 50 è invece risultata tra le più apprezzate dagli utenti, nell’arco degli ultimi mesi. Tanto che, alla fine, gli esperti stessi l’hanno inserita nelle classifiche annuali delle migliori Nikon e delle migliori mirrorless, in generale. Tra le sue peculiarità, c’è quella di essere l’unica in formato DX nella serie Z Nikon, che racchiude tutte le mirrorless del marchio giapponese.

Si tratta di una fotocamera da 20,9 Megapixel, con Wi-Fi, Bluetooth, possibilità di ripresa in 4K, display LCD completamente orientabile. Tutti “indizi” che portano verso un apparecchio adatto al vlogging e alle registrazioni in movimento. Ma possiede quel quid in più, rispetto a una “pura” vlog camera. L’attacco a baionetta delle mirrorless serie Z Nikon è stato progettato per avere un diametro più ampio, rispetto a tutti quelli delle macchine concorrenti. Se ben sfruttato con ottiche adatte, cioè obiettivi Nikon Z, è in grado di restituire immagini subito più nitide, tridimensionali e ben contrastate.

Ottimo anche il metodo di trasferimento dei contenuti immagazzinati sul dispositivo, presso smartphone e/o tablet. Il tutto, infatti, avviene velocemente, con il sistema Nikon SnapBridge. Il prezzo si aggira intorno ai 1000€, ma online è possibile scovare qualche offerta che non supera tale “soglia psicologica” di costo.

5 Miglior mirrorless full frame per video

Il segmento mirrorless, negli ultimi anni, ha ricevuto grande impulso dall’implementazione dei sensori full frame, cioè equivalenti del pieno formato. Come mai? Principalmente perché si andava realizzando il sogno dei fotografi professionisti e amatori evoluti. Cioè avere tutta la qualità immagine FX su corpi macchina compatti e più leggeri delle classiche reflex. Tuttavia non sempre tali apparecchi risultano così maneggevoli, ma il loro successo si sta, comunque, rivelando duraturo. E, dunque, qual è la miglior mirrorless full frame per video?

Canon EOS R5

La miglior mirrorless per video a pieno formato non può che essere la Canon EOS R5. Pluripremiata fotocamera, nell’arco del 2020/2021 è stata più volte designata come la macchina fotografica digitale del futuro. I suoi 45 Megapixel, apparentemente “ingombranti”, non le impediscono di produrre fino a 20 fps e video dalla risoluzione esorbitante di 8K. Che dire, cos’altro si può desiderare?

Nata per spodestare le ammiraglie reflex Canon, questa R5 è anche in grado di sfornare file RAW da 12 bit. Insomma, le foto non deluderanno di certo, rispetto ai video. Altro valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di usare “on board” sia schede memoria CF (Compact Flash) sia le classiche SD, per salvare i contenuti ripresi con l’apparecchio in questione. Presenti anche le funzioni di scatto da remoto con FTP/FTPS, inusuali su dispositivi considerati consumer, ma molto utili per chi lavora in team. Insomma, si tratta davvero di una macchina completa e performante, ma c’è da mettere in chiaro una cosa. Non è per tutti: il suo costo si può definire sopra la media, oltre i 4500€.

6 Migliore mirrorless per video

Insomma, tirando le fila, quale può essere considerata la miglior mirrorless per video? Cioè la fotocamera che racchiude un po’ tutte le caratteristiche elencate fino adesso? E, dunque, in sostanza una macchina fotografica che sia in grado di registrare video ad alta risoluzione, compreso (e non solo) il formato 4K, buona anche per scattare foto professionali. Ancora, una macchina a un prezzo in linea con ciò che propone il mercato per il segmento merceologico in esame, magari a pieno formato. Ebbene, ancora qualche istante, e saprai qual è, per noi, al momento, la miglior fotocamera mirrorless per video.

Panasonic Lumix DC-S1H

And the winner is…Eccoci al paragrafo conclusivo della selezione e, per chi forse si aspettava di veder ricadere la nostra preferenza su di una delle note Canon, Nikon o, al limite, Sony, forse sarà stupito. Infatti, le caratteristiche della miglior mirrorless per video ci sembra siano racchiuse nella Panasonic Lumix DC-S1H. A dire il vero, quasi a pari merito con la “sorella minore”, la Panasonic Luminx DC-S5, che ha dalla sua una migliore maneggevolezza e un prezzo più contenuto. Ma, dato che siamo alla ricerca di un apparecchio professionale, ci è sembrato più congruo citare l’ammiraglia Lumix.

Quello che convince in questa macchina, oltre alle prestazioni di alto livello, che arrivati fin qui non sono minimamente in discussione, è l’approccio progettuale della fotocamera. Sì, perché è studiata davvero come una videocamera. Perfetta per essere usata anche quando si abbassano le luci, dispone di una intelligente modalità notturna che illumina di rosso il display e accende le spie sulla scocca, per segnalare che la registrazione è stata avviata.

Il peso è notevole (abbiamo provato di persona la S1R, la stessa versione di camera, ma dedicata a chi fa foto ad alta risoluzione, e possiamo confermarlo), dunque andrà usata con un gimbal e/o un rig (leggi la nostra guida su come girare video professionali per saperne di più). Per quanto riguarda il prezzo, oggi come oggi dovrebbe essere in ribasso, dato che è uscita da più di un anno. Te la consigliamo se per te una videocamera non è l’ideale, perché talvolta hai voglia o necessità di scattare anche delle foto, ma desideri prestazioni vicine a quelle degli apparecchi che nascono apposta per i video. Con tutta la duttilità di intervento sui file in fase di post produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *